Aumentare l'autostima in 8 passaggi

L'autostima influenza il modo in cui ci relazioniamo con gli altri, l'immagine che proiettiamo al lavoro e il modo in cui affrontiamo i problemi.
Aumentare l'autostima in 8 passaggi

Ultimo aggiornamento: 25 novembre, 2021

L’autostima è quel muscolo che tutti dovremmo allenare perfettamente e in ogni momento. Più che un’azione, è uno stato mentale ed emotivo, quello in cui ci sentiamo bene con noi stessi. Aumentare l’autostima è importante per vivere bene.

Influenza il modo in cui ci relazioniamo con gli altri, l’immagine che proiettiamo al lavoro e il modo in cui affrontiamo i problemi.

Allo stesso modo, va detto che siamo di fronte a una dimensione fondamentale per il nostro benessere. La sua brillantezza, l’energia con cui ci fa muovere e dispiegare, ci fa scegliere meglio le persone della nostra vita. Ci permette anche di affrontare qualsiasi sfida, grande o piccola, con risorse migliori.

L’autostima è, per così dire, uno stato di apprezzamento che sorge quando facciamo le cose per noi stessi. Per esempio, quando investiamo nel nostro sviluppo psicologico, emotivo e spirituale. Una dimensione dinamica che ci permette di migliorare i punti di forza, la qualità della vita.

“Fino a quando non apprezzi te stesso, non darai valore al tuo tempo. Fino a quando non darai valore al tuo tempo, non ne farai nulla”.

-M. Scott Peck-

Cos’è l’autostima?

L’amore per se stessi non significa solo stare bene. Non è qualcosa che si può ottenere prendendosi cura dell’aspetto fisico, attraverso letture stimolanti o condividendo del tempo di qualità con i propri cari o godendo di attività che ci piacciono da soli.

Per quanto gratificanti possano essere queste e altre cose, l’amore per se stessi non si riduce a ciò. Definisce soprattutto la nostra capacità di apprezzare quello che facciamo e di valorizzare chi siamo.

Dimensioni che spesso vengono violate a causa di una genitorialità povera, di un’educazione autoritaria o segnate dall’indifferenza.

Mani che fanno un cuore.

L’amor proprio è uno stato che non ammette dubbi, momenti di debolezza, né tanto meno mette il suo luccichio nelle tasche di qualcun altro per perdere la propria dignità.

Questo tendine psichico richiede cure e cresce attraverso azioni che ci fanno maturare. Per esempio, quando agiamo in modo intelligente, salvaguardando i nostri interessi e valori; quando iniziamo ad accettare le nostre debolezze e le nostre forze e abbiamo meno bisogno di spiegare le nostre mancanze.

Siamo a nostra volta di fronte a uno stato che ci fa provare compassione per noi stessi come esseri umani che lottano per trovare un significato personale.

Grazie a questo, siamo più concentrati sul nostro scopo e sui nostri valori, gli stessi che speriamo di realizzare con i nostri sforzi.

“Ama prima te stesso e tutto il resto verrà dopo. Devi davvero amare te stesso, per riuscire a fare qualcosa in questo mondo.”

-Lucille Ball-

7 passaggi per aumentare l’autostima

1. Essere consapevole e consapevole

Le persone che godono di più autostima sono consapevoli delle loro idee ed emozioni. Sanno quello che vogliono e fanno di tutto per ottenerlo, non agiscono secondo ciò che gli altri vogliono per loro.

Sebbene molti di noi siano d’accordo con questo approccio, non sempre lo applichiamo come dovremmo. Trascuriamo noi stessi, ignoriamo quello che ci dà fastidio, a volte diamo la priorità agli altri e tutto ciò logora l’amor proprio. Evitiamolo, apprezziamo chi siamo e quanto valiamo.

2. Agire in base alle proprie esigenze per aumentare l’autostima

Amare non significa esaudire i desideri altrui, ma facilitare ciò di cui ha bisogno. L’amor proprio funziona secondo lo stesso principio.

Se ci concentriamo su quello di cui abbiamo bisogno, staremo lontani da schemi di comportamento automatici malsani; causano problemi o tengono ancorati al passato.

Bambina che dipinge un cuore per terra.

3. Prendersi cura di sé

Un modo per aumentare l’autostima è prendersi più cura dei propri bisogni primari. Le persone che amano se stesse si nutrono quotidianamente attraverso attività salutari, tra cui una buona alimentazione, esercizio fisico, sana igiene del sonno, intimità e interazioni sociali positive.

Non esitate a dedicare a voi stessi il tempo che meritate, non abbiate paura di dare la priorità a voi stessi. Perché l’amor proprio non è egoismo, è un esercizio di salute per il proprio equilibrio fisico, mentale ed emotivo.

4. Stabilire dei limiti per aumentare l’autostima

Una persona che ama se stessa ha il coraggio di porsi dei limiti e dire “no” a quello che la riguarda fisicamente, emotivamente o spiritualmente.

Questo è spesso uno dei nostri conti in sospeso, quella pratica che ci costa tanto, ma che alla fine è necessaria per il nostro benessere.

Praticatelo senza paura o scrupoli. I limiti ci aiutano a migliorare la qualità delle nostre relazioni e, in definitiva, ad aumentare l’autostima.

Porsi dei limiti è necessario se vogliamo aumentare l’autostima.

5. Proteggersi dalle persone tossiche

Una persona che ama se stessa si protegge dalle persone tossiche e non perde tempo con coloro che cercano di avvelenare il suo spirito.

Intorno a noi potremmo avere più di un profilo con queste caratteristiche. Dobbiamo imparare, quindi, a gestirli in modo efficace, non solo a fuggire o allontanarsi.

L’amor proprio vuol dire anche saper affrontare le situazioni più complesse, saper imporre i propri diritti e bisogni.

6. Perdonare se stessi per aumentare l’autostima

Gli esseri umani possono essere molto duri con se stessi. Essere responsabili delle nostre azioni non implica punirci eternamente.

Le persone che amano se stesse imparano dai propri errori, accettano la propria umanità e si perdonano. Il passo che faremo per plasmare quel perdono necessario si traduce in una parola: libertà.

Perdonarsi è essenziale per aumentare l’autostima.

Mani che offrono fiori per aumentare la autostima.

7. Vivere con consapevolezza

Per accettarsi e amarsi di più, consapevoli di quanto accade nella propria vita, bisogna avere uno scopo. Se la propria intenzione è avere una vita significativa e sana, si devono prendere decisioni in tale direzione.

Ciò permetterà di essere buoni con te stessi quando si sarà raggiunto l’obiettivo. Ottenere quanto prefissatosi è senz’altro utile per aumentare l’autostima. Per questo è necessario stabilire lo scopo della propria vita.

8. Accettare che non si può controllare tutto

Per aumentare l’autostima, è anche necessario accettare che non possiamo controllare tutto. Ci saranno sempre situazioni esterne che ci sfuggiranno di mano e, se non lo accettiamo, saremo destinati al disaccordo, alla frustrazione e all’infelicità.

Per esempio, non possiamo controllare le azioni altrui, l’incertezza del futuro, l’economia della società in cui viviamo; o l’opinione che gli altri hanno di noi.

Conclusioni

Se desiderate aumentare l’autostima, conviene accettare che non tutto può essere adattato alle proprie aspettative. E va bene così. La bellezza della vita, di fatto, risiede nella sua capacità di sorprenderci. Quindi rilassatevi un po’ e lasciatevi sorprendere.

Non si può amare nessun altro più di quanto amiamo noi stessi: è necessario, quindi, imparare ad amarsi per poter offrire all’amore un amore più autentico e significativo a chi ci circonda.

Potrebbe interessarti ...
Amor proprio, il balsamo che cura le nostre ferite
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Amor proprio, il balsamo che cura le nostre ferite

L'amor proprio permette di curare le ferite e ricominciare la nostra vita. È un antidoto all'apatia e al disprezzo che abbiamo di noi stessi.