Hedy Lamarr, biografia dell'attrice ingegnere

Hedy Lamarr è stata una donna come poche: un'attrice di Hollywood che si dedicava anche alle invenzioni militari. Sebbene la sua vita sia stata segnata dall'instabilità e dalle difficoltà, ha avuto successo in entrambi i campi.
Hedy Lamarr, biografia dell'attrice ingegnere

Ultimo aggiornamento: 14 settembre, 2021

La vita di Hedy Lamarr è la prova vivente che, in molte occasioni, la realtà supera la finzione. È stata la prima donna nella storia ad apparire nuda in un film commerciale e, allo stesso tempo, uno degli inventori di quella che oggi conosciamo come tecnologia WiFi.

Hedy Lammar ha una stella sulla Hollywood Walk of Fame e un’altra nella Inventors Hall of Fame. Di certo è stata una donna che ha infranto tutti gli schemi.

Durante la seconda guerra mondiale ha fornito preziose informazioni riservate agli Stati Uniti nella loro lotta contro Hitler. Si è anche sposata sei volte e poi è rimasta single per 35 anni.

“Qualsiasi ragazza può sembrare attraente. Tutto quello che bisogna fare è stare ferme e sembrare stupide”.

-Hedy Lamarr-

Questo ibrido tra la femme fatale cinematografica e l’inventore di talento ha reso Hedy Lamarr un personaggio unico. A causa di una confusione tra il suo cognome da nubile, il suo nome d’arte e uno dei suoi nomi da sposata, molti non hanno mai saputo che l’inventore fosse l’attrice e viceversa.

Hedy Lamarr, i suoi primi anni

Hedy Lamarr nasce a Vienna, in Austria, il 9 novembre 1914. Era l’unica figlia di un banchiere e di una pianista di origine ebraica. Già a scuola si fa notare per la sua impressionante intelligenza, al punto che la maggior parte dei suoi insegnanti la considerava dotata.

A circa 13 anni, mentre andava a scuola, è stata molestata da un esibizionista. Si dice anche che sia stata vittima di uno stupro in tenera età, tuttavia queste informazioni non sono mai state confermate.

La Lamarr inizia a studiare ingegneria all’università, quando aveva solo 16 anni. In quegli anni emerge anche la sua grande vena artistica, per cui decide di interrompere gli studi per fare l’attrice.

Nel film cecoslovacco Ecstasy, Hedy Lamarr si lascia ritrarre nella prima scena di nudo presentata al cinema. Il regista le disse che le avrebbe fatto delle panoramiche, ma il nastro la mostrava in inquadrature molto ravvicinate.

Una tragedia privata

Friedrich Mandl era un magnate dell’industria, ossessionato da Hedy da quando ha visto il film Ecstasy. Per questo motivo, decide di parlare con i genitori dell’attrice e di organizzare il matrimonio con la ragazza, che aveva appena compiuto 20 anni. Hedy dovette sposare quest’uomo contro la sua volontà.

Mandl era un uomo di fiducia di Hitler e Mussolini. Le sue industrie producevano armi e munizioni per entrambi. Era anche un marito affetto da gelosia patologica, tanto da comprare tutte le copie del film in cui sua moglie era apparsa nuda. Hedy poteva spogliarsi solo se lui era presente. Spesso la rinchiudeva in casa impedendole di svolgere qualsiasi attività.

Per sfuggire ad una tale schiavitù Hedy fece davvero di tutto, tra cui assumere una cameriera che le somigliava fisicamente. La fece innamorare di lei e cogliendo l’occasione per darle dei sonniferi, prese alcuni gioielli e scappò dalla una finestra.

Le guardie del corpo del marito la inseguirono senza successo. Hedy Lamarr riuscì a raggiungere Parigi in treno e a iniziare una nuova vita.

Vista di Parigi.


Hedy Lamarr, una donna famosa e di successo

Dopo un breve soggiorno a Parigi si reca a Londra, dove incontra Louis B. Mayer, proprietario della Metro Golden Mayer. Hedy Lamarr vendette tutti i suoi gioielli e si imbarcò sulla stessa nave su cui il regista si stava recando negli Stati Uniti.

Durante il viaggio, durato sette mesi, insistette finché non lo convinse ad assumerla come attrice per la sua azienda. Alla fine ce l’ha fatta.

È così che Hedy Lamarr è diventata una diva di Hollywood. Ha realizzato circa 30 film, alcuni dei quali di grande successo, come Sansone e Dalila. Nel frattempo Hedy chiese di collaborare con l’esercito degli Stati Uniti nella sua guerra contro Hitler.

Grazie a suo marito, aveva avuto accesso a una serie di informazioni riservate sui nazisti, che non esitò a consegnare agli Alleati.

Ebbe anche il compito di realizzare invenzioni militari per aiutare nella lotta contro le potenze dell’Asse. In quel periodo, Hedy Lamarr inventò uno scudo antiaereo e fece alcune scoperte nel campo aeronautico.

Lei e il suo amico pianista George Antheil gettarono le basi di ciò che è oggi il WiFi. Nonostante abbiano a tutti gli effetti brevettato l’invenzione, hanno ottenuto il riconoscimento pubblico per il loro contributo solo nel 1997.

Hedy è stata arrestata per taccheggio nel 1966. È stata anche protagonista di alcuni procedimenti legali che l’hanno fatta finire sul lastrico. Si ritiene che la sua salute mentale non fosse affatto buona. Durante gli ultimi anni, si è chiusa in casa sua e non è mai più uscita.

È morta all’età di 82 anni. Uno dei suoi tre figli si è occupato di portare le sue ceneri in Austria, dove aveva chiesto di essere sepolta.

Potrebbe interessarti ...
Irena Sendler, biografia dell’angelo polacco
La Mente è MeravigliosaLeggi in La Mente è Meravigliosa
Irena Sendler, biografia dell’angelo polacco

Irena Sendler salvò la vita di oltre 2500 bambini durante il conflitto armato, ma le sue imprese vennero riconosciute solo nel 1999.



  • Bernal, A. A. (1986). Super-hombre” versus” super-mujer: tiranía y sexo en” Pubis angelical”, de Manuel Puig. Revista iberoamericana, 52(137), 991-997.