L’amore non corrisposto

22 dicembre 2014 in Emozioni 0 Condivisi

L’amore non corrisposto è una cosa normale, è successo a tutti qualche volta: essere attratti da persone non adatte a noi oppure che non ricambiano i nostri sentimenti. Quello che ci piacerebbe comunicare in questo articolo è che è sbagliato vedere l’amore non corrisposto come conseguenza di qualcosa di sbagliato in voi; esso non ha nulla a che vedere con quanto valete.

Ogni giorno capita di vedere persone invaghite di qualcuno che non le può contraccambiare, è come se vivessimo un’epidemia di amore patologico e la cosa peggiore è che non ci si accorge che è un problema e che dovrebbero interessarci a persone più adatte a noi. Molte volte dietro la frase “non mi vuole mai nessuno, che sfortuna!” si nasconde la paura di impegnarsi, cosa che ci porta incoscientemente a farci piacere persone che non possono stare con noi perché sono fidanzate, sposate, a causa della differenza di età, etc..

Invaghendosi di qualcuno che non è compatibile con noi, non si corre il rischio di impegnarsi. Molte persone, senza rendersene conto, dipendono da un amore platonico per cui la persona in questione si accontenta di essere amico della persona che ama, anche se non potrà mai ottenere niente di più; si vive di illusioni, senza rendersi conto che quello che bisognerebbe fare è rompere i contatti e conoscere altre persone, per non ristagnare in una relazione impossibile.

L’amore è pura chimica

Vi siete mai soffermati a pensare cosa faccia innamorare le persone? Di sicuro avrete conosciuto diverse persone belle e affascinanti, però senza sapere perché non vi siete mai sentiti attratti da loro, oppure, al contrario, magari a volte avete incontrato qualcuno che non era particolarmente bello, ma aveva qualcosa che vi piaceva. L’amore è difficile da razionalizzare, non dipende né dalla bellezza, né dal tipo di lavoro, né dal livello culturale o economico; dipende più dalla chimica e dalle emozioni che si innescano quando si ha a che fare con una persona. L’amore non corrisposto, quindi, non deve minare la vostra autostima. La chimica non ha spiegazione, si attiva con alcune persone e con altre no.

4 consigli per non soffrire più per amore 

1. Prendete il toro per le corna: quando provate forti sentimenti per qualcuno, non portate alle lunghe la cosa. Se instaurate un rapporto di amicizia, a volte anche di lunga durata, con qualcuno di cui siete innamorati, non vi farà bene. Più tempo passerete in questo modo, peggio sarà. Soffrirete meno se avrete il coraggio di affrontare la situazione e dire alla persona quello che provate. In questo modo avrete subito chiara la situazione e se la persona in questione non corrisponde i vostri sentimenti, vuol dire che non era la persona giusta per voi e che vi stava impedendo di conoscere altre persone.

2. L’amore non deve fare soffrire: se vi frequentate con qualcuno che vi fa più soffrire che ridere, è arrivata l’ora di capire se ne vale davvero la pena. Un amore sano non fa soffrire, un amore sano riceve così come dà. Le coppie si formano per aumentare la felicità, non per sabotarla.

3. Tenete i piedi per terra: smettete di sognare amori platonici, siate realistici e se non potete stare con qualcuno, non insistete e voltate pagina. Imparate a concentrarvi su cose reali e raggiungibili e fate in modo di conoscere gente nuova che possa interessarvi come partner; magari da un’amicizia potrebbe nascere qualcosa e avete già davanti la persona adatta.

4. Non concedete incertezze: molte persone chiedono tempo e spazio per schiarirsi le idee. N0n date troppo spazio alle incertezze, di solito chi ha bisogno di molto tempo per schiarirsi le idee è perché non è davvero innamorato/a; non sempre è così, ma a prescindere dal motivo che porti qualcuno ad allontanarsi, questi dovrà rispettare l’altra persona e darle una risposta chiara in breve tempo. Non permettete a nessuno di giocare con la vostra vita ed il vostro tempo, fatevi rispettare. Eliminate la necessità di avere un partner per essere felici, le migliori opportunità sorgono quando una persona si sente bene con sé stessa pur essendo single.

Guarda anche