Lo spazio individuale nella coppia, come negoziarlo?

Non ce la fate più a passare così tanto tempo con il partner? Avete bisogno di spazio personale, ma non sapete come dirglielo? Coltivare l'autonomia è positivo per la relazione e per il benessere individuale. Spieghiamo perché è importante.
Lo spazio individuale nella coppia, come negoziarlo?

Ultimo aggiornamento: 09 agosto, 2022

Voler condividere tutto il tempo insieme; attendere con ansia il prossimo incontro; sentire che nulla è importante come la presenza del partner e che è l’unica persona che può farci stare così bene; guardarsi negli occhi e desiderare che il tempo si fermi. Queste sensazioni hanno una data di scadenza ed è un bene che sia così: immaginate di vivere per sempre così dipendenti da un’altra persona. Assicurare lo spazio individuale nella coppia, viceversa, è estremamente importante.

Una volta che la fase dell’infatuazione finisce, è naturale che alcune sensazioni rimangano, ma non con la stessa intensità. Trascorrere del tempo da soli o senza il partner è importante tanto quanto condividere momenti di qualità.

Nostro, tuo e mio

È bello condividere alcuni interessi con il partner. Avere gusti comuni è probabilmente un ingrediente fondamentale per instaurare un legame amoroso; d’altronde, cosa c’è di più bello che condividere un hobby con la persona che amiamo?

A entrambi piace lo yoga? A entrambi piace giocare ai videogiochi? Siete amanti della musica classica? Se sì, ottimo! Ma tenete presente che non tutto deve essere condiviso.

Non è necessario -né salutare- condividere tutte le attività che si svolgono durante la giornata. Siamo prima di tutto individui e sicuramente si hanno interessi non condivisi.

Ciò non significa dover rinunciare a essi, bensì dedicarvisi e raccontare di quanto vissuto separatamente. Una coppia sana ha bisogno di tre spazi ben definiti per lavorare in armonia: nostro, tuo e  mio.

«Ma, inoltre, per quante cose abbiano in comune, ogni membro della coppia è una persona diversa e ha la propria storia, il proprio carattere, le proprie sfumature in merito a interessi, valori, aspirazioni e, logicamente, una famiglia di origine con le sue dinamiche particolari e la sua realtà. Insomma: data la varietà tra le persone, è impossibile trovare coincidenze in ogni cosa, e probabilmente non sarebbe nemmeno auspicabile”.

-Jorge Barraca Mairal-

Coppia che fa yoga.
Condividere attività e hobby con il partner è vantaggioso, ma è necessario anche uno spazio individuale.

Lo spazio individuale nella coppia è necessario a livello personale e per l’unione

Sebbene il partner possa influenzarci, il nostro benessere emotivo è nostra responsabilità; una responsabilità di cui non ci facciamo saggiamente carico in caso di dipendenza emotiva.

Dedicare tempo ed energie ad attività o spazi in cui il partner non è presente favorisce lo sviluppo di una sana autostima, che a sua volta aiuta a relazionarci positivamente con le persone che ci circondano e con noi stessi.

A questo punto, l’equilibrio è fondamentale: condivisione con altri non dovrebbe significare trascurare se stessi, né darci la priorità dovrebbe indebolire i legami. Al contrario, ritagliarsi il proprio spazio individuale nella coppia e mantenere un buon equilibrio nella distribuzione degli spazi favorisce entrambi.

A sua volta, che il partner sia capace di stare bene anche in nostra assenza ci fa sentire felici e liberi, poiché il suo benessere non si basa sulla nostra esistenza, bensì va oltre. In tal caso si accompagna e si è accompagnati per scelta e non per necessità.

Tempo limitato, tempo di qualità

Tutto ciò che è illimitato perde valore in quanto privo di novità o entusiasmo. Il fenomeno chiamato adattamento edonistico è rilevante: si riferisce al fatto che gli esseri umani si adattano facilmente agli eventi positivi. Ciò spiega perché la soddisfazione svanisce in poco tempo dopo aver raggiunto un obiettivo.

Immaginate di poter mangiare solo il vostro piatto preferito per un anno intero. All’inizio vi sembrerà squisito, ma sicuramente dopo qualche giorno smettereste di provare il piacere della prima volta.

Lo stesso accade con la in coppia, se il tempo trascorso insieme è illimitato perde valore. Per questo, non è strano che le coppie che condividono quasi l’intera giornata finiscano spesso per scoppiare; la troppa vicinanza soffoca la relazione.

Donna annoiata con un amico.
Condividere l’intera giornata con il partner senza avere tempo individuale può avere effetti negativi sulla relazione.

È possibile trovare lo spazio personale nella coppia che convive?

Sebbene sia vero che garantire il proprio spazio quando si convive può essere più complesso, non è affatto impossibile. Oltre a poter svolgere le proprie attività fuori casa, è possibile stabilire precisi luoghi fisici in cui vivere momenti di solitudine senza essere invasi.

Dormire in letti separati, per esempio, è la nuova tendenza del momento. Un’usanza che sta diventando sempre più comune nel mondo delle relazioni, perché l’esperienza ci dice che è positivo per il benessere di entrambi, il che si traduce in una convivenza più armoniosa e aumenta il desiderio sessuale.

Insomma, la comunicazione e la fiducia, il rispetto della privacy dell’altro e della propria rappresentano pilastri fondamentali affinché il rapporto di coppia possa crescere.

Potrebbe interessarti ...
Interazioni negative nella coppia: come frenarle?
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Interazioni negative nella coppia: come frenarle?

Alcune volte, nonostante gli sforzi, non riuscite a smettere di discutere con il vostro partner. Come mettere fine alle interazioni negative?



  • Aguilar, C. E. V., & Paladinez, J. L. J. (2020). Desgaste emocional en la convivencia afectiva de pareja. ACADEMO Revista de Investigación en Ciencias Sociales y Humanidades7(1), 58-66.
  • Barraca Marial, J. (2016). “Terapia integral de pareja. Una intervención para superar las diferencias irreconciliables”. Editorial Síntesis, S.A.; Edición 1ª ed.