Storie e riflessioni

Leggere storie e riflettere è un ottimo esercizio per acquisire conoscenza e saggezza. Ti invitiamo a scoprire le proposte più disparate appartenenti alle culture più belle e sagge.

Sedna, un commovente mito eschimese

Il mito di Sedna appartiene alla cultura eschimese e spiega l’origine della furia del mare. Quando il pescatore eschimese fa una buona pesca, prende parte dell’acqua che tira su con i pesci e la getta all’oceano. Se gli si chiede…

Il mito di Demetra, la dea bionda

Per i greci, il mito di Demetra era dei più importanti. Questa dea era venerata in molti luoghi e veniva identificata come la “grande madre” dell’umanità. L’ammirazione nei suoi confronti era tale che superava altre dee come Gea o Rea…

Tiresia, il mito del veggente cieco

Il mito di Tiresia è estremamente interessante per il suo approccio alla sessualità. Seppur incentrata sulla veggenza, la sua storia parla anche di transessualismo, di piacere femminile, di vouyerismo, ed è legata anche al celebre complesso di Edipo. Tiresia fu…

Non dirmi… parole vuote

Non dirmi di calmarmi, perché è esattamente ciò che non sono in grado di fare. Non spingermi contro quella parete che non mi permette di vedere oltre. Non dirmi di smettere di essere triste, perché trovo poco o nessun piacere…

Merlino, biografia di una leggenda

Merlino è il mago più famoso della storia. Finora non vi è alcuna certezza assoluta sul fatto che sia esistito realmente. Viene citato sia in testi letterari che in opere storiche. Tuttavia, secondo gli studiosi, sono più alte le probabilità…

Brevi racconti su cui riflettere

I 3 brevi racconti che vi proponiamo oggi sono tutte storie senza autore, tramandate negli anni dalla cultura popolare. Ciò che li accomuna è che celano un insegnamento. Narrano di eventi in cui si affrontano due realtà; una più superficiale,…

Comuneros, la sconfitta della libertà

Le imposte, come suggerisce il nome, non sono mai volontarie. Ci fu un tempo in Spagna in cui il re doveva chiedere l’approvazione delle diverse Corti e assemblee per riscuoterle. Le più potenti erano quelle castigliane, alle quali si rivolgevano…