Dietro la paura si nascondono opportunità di crescita

· 26 settembre 2017

A volte la nostra paura si traveste da logica per impedirci di captare la vera ragione per la quale evitiamo certe situazioni di sfida: il timore dell’ignoto. In questo modo, l’incertezza e l’attesa iniziali possono arrivare a paralizzarci. Possono persino indurci ad evitare situazioni necessarie per crescere. Solo esponendoci ad esse e affrontandole, riusciremo a portare alla luce le opportunità che si celano dietro la paura.

Riuscire a gestire il nostro timore ci rende anche orgogliosi di noi stessi e riduce le probabilità di incorrere in problemi associati all’ansia. A nessuno piace avere paura, ma se riusciamo a comprenderla e controllarla, proveremo una piacevole sensazione di sollievo dopo la tensione sofferta ed eviteremo che essa comprometta la nostra salute. Inoltre scopriremo un ulteriore modo per crescere da un punto di vista personale.

Non dimentichiamo che adesso affrontiamo senza battere ciglio molte delle situazioni che ci hanno bloccato in passato: sostenere un esame, parlare in pubblico, relazionarci agli altri, ecc. C’è sempre stato un motivo che ci ha spinto a realizzarle, nonostante i pensieri elusivi e paralizzanti con cui dovevamo venire a patti, soprattutto in presenza di situazioni nuove o stressanti: la nostra capacità di evoluzione e di crescita personale.

Cosa si cela, dunque, dietro la paura? Approfondiamo questo argomento.

Solo una cosa rende un sogno impossibile: la paura di fallire

Perché proviamo apprensione ogni volta che dobbiamo affrontare una situazione nuova? La ragione risiede nel fatto che in questi momenti il nostro corpo cerca di difendersi e, davanti alla sensazione di incertezza e timore, la sua risposta consiste nel prepararci a fuggire subito per salvarci.

A livello fisico, dunque, viene meno il flusso sanguigno nella parte superiore del corpo, affinché il sangue confluisca nelle estremità inferiori dello stesso, con l’obiettivo di favorire una fuga rapida. Per questo motivo, la nostra prima reazione di fronte a questo genere di situazioni è l’allontanamento o, appunto, la fuga.

cosa si cela dietro la fuga ragazza che scappa

Per quanto la prima reazione naturale sia schivare queste situazioni, però, il potere che abbiamo su noi stessi e sui nostri pensieri ci fornisce un margine temporale superiore per prendere decisioni più razionali e meno intuitive. Ed è in questo margine che troviamo le opportunità che si nascondono dietro alla paura e, in ultima analisi, dietro a circostanze nuove.

La paura di fallire, quindi, ha una natura intuitiva che ci è stata tramandata come eredità filogenetica dai nostri antenati. D’altro canto, la volontà di raggiungere i nostri obiettivi si nasconde in ogni nostro pensiero ed emozione. È questa lotta, fra genetica e pensiero, che ci condurrà alle nostre scelte, al successo o al fallimento e, infine, a realizzare o meno i nostri sogni.

 Non temere la prigionia, né la povertà, né la morte. Temi la paura.

Quello che si cela dietro la paura finisce col renderci più felici

Dicono che se vogliamo qualcosa dobbiamo fare in modo che accada ma… perché ci spaventano le cose che desideriamo di più? A volte, semplicemente, ci tiriamo indietro, perché preferiamo vivere di aspettative irraggiungibili, per continuare a fantasticare su ciò che succederebbe se riuscissimo a realizzare le nostre ambizioni.

Altre volte, il timore e lo sforzo richiesti dal perseguire la nostra felicità, prevalgono sui nostri sogni e preferiamo vivere in una condizione stazionaria, senza troppi soprassalti…

gente che discute su cosa si cela dietro la paura

La chiave consiste nel sapere che più facciamo, più possiamo fare. Questo è il circolo nel quale dobbiamo entrare se vogliamo superare la paura e raggiungere ciò che davvero desideriamo. La paura non è altro che un’emozione che, una volta compresa, ci porta a capire quanto sia limitato il ventaglio di situazioni in cui risulta utile e quante poche volte nella vita la proviamo.

La maggioranza dei timori che viviamo sono preoccupazioni e pensieri irrazionali. Quanto prima cominciamo a riconoscerli e a imporci di reagire, prima cominceremo a godere delle cose davvero importanti. Perché dietro la paura si celano sempre opportunità che dobbiamo scoprire per continuare a crescere e a superare le nostre barriere mentali.