Perché le persone intelligenti possono essere molto stupide a volte?

12 gennaio 2017 in Curiosità 395 Condivisi

Avere un elevato quoziente intellettivo (QI) non significa essere intelligente. Non bisogna andare troppo lontano per scoprire incredibili atti di stupidità commessi da persone intelligenti, persino brillanti.

Molti dei test che misurano il quoziente intellettivo captano un solo tipo di intelligenza, quella analitica. Questa abilità riconosce modelli e risolve problemi analitici. La maggior parte dei test sul QI non contemplano altri due aspetti dell’intelligenza umana: l’intelligenza creativa e quella pratica.

L’intelligenza creativa è la nostra abilità di gestire situazioni nuove. L’intelligenza pratica, invece, è la nostra abilità di fare le cose. Nei primi 20 anni di vita la gente viene ricompensata per la sua intelligenza analitica: abbiamo un sistema educativo strutturato per istruire in questo senso.

Per molto tempo il nostro intuito professionale è stato sequestrato dall’intelligenza razionale ed è esistito un disprezzo nei confronti delle emozioni; si pensava fossero una fonte di influenza negativa per l’impegno sul posto di lavoro.
Condividere

Al giorno d’oggi le emozioni hanno acquisito maggiore importanza, tanto da parlare di intelligenza emotiva. È anche giunto il momento dei valori, della cosiddetta intelligenza etica. 

Perché le persone intelligenti agiscono in modo stupido?

L’eccesso di ego è una delle cause che portano le persone intelligenti a non agire come tali. I loro fortunati risultati in altre occasioni hanno funto da terreno di coltura per un’onniscenza, un’onnipotenza o un’invulnerabilità che impedisce loro di vedere le reali conseguenze delle azioni.

È davvero stupido possedere un’intelligenza che produce a stento risposte accettabili dinanzi ai problemi o ai conflitti, così come avere atteggiamenti che impediscono di scegliere una risposta adatta al problema che si presenta.
Condividere
uomo-con-razzo

Con l’intelligenza generiamo soluzioni a qualsiasi problema. Più intelligenza abbiamo, maggiori e migliori soluzioni creiamo, poiché disponiamo di maggiore prospettiva, realtà del problema e conoscenza delle circostanze che lo determinano. Non possiamo dimenticare che stiamo parlando di un’intelligenza globale, intesa come:

1. Capacità di intendere o comprendere.

2. Capacità di risolvere i problemi.

3. Conoscenza, comprensione, atto di intendere.

A tale scopo, l’intelligenza utilizza la conoscenza, le competenze e le azioni o, in altre parole, l’abilità, la destrezza e l’esperienza.

Come si relazionano i valori e l’intelligenza?

Le persone dispongono della propria intelligenza e dei propri valori, insieme ad altre risorse, per prendere la maggior parte delle decisioni. In questo modo, se non sviluppiamo entrambi, il nostro comportamento, derivato dalle decisioni prese, può essere negativamente influenzato. Una delle qualità apportate da una buona scelta dei valori e il loro uso consiste nell’evitare soluzioni stupide, saper distinguere mezzi e fini ed intuire le conseguenze che possono scaturire dalle distinte soluzioni.

Le soluzioni stupide, scelte da molte persone intelligenti, nascono da una mancata analisi delle conseguenze delle azioni. Quando dobbiamo prendere una decisione in contesti complessi o stressanti, non sappiamo valorizzare in modo adeguato la migliore soluzione, dunque con fretta scegliamo quella dettata dall’intelligenza analitica senza prenderne in considerazione le conseguenze.

bivio

Tutti qualche volta abbiamo avuto comportamenti poco consoni in passato. Al fine di controllare questi possibili comportamenti in futuro, si consiglia di vigilare le proprie condotte praticando, almeno tre giorni alla settimana, l’attivazione della coscienza. In questo modo, la realtà sarà più semplice, più comprensibile e sarà più difficile prendere decisioni stupide.

L’intelligenza senza valori perde la sua capacità di risoluzione; i valori senza intelligenza possono essere applicati male. Per questo motivo, i valori e l’intelligenza sono due forme complementari che potenziano i nostri risultati rendendoli produttivi e validi.

Immagini per gentile concessione di Sonja Flemming/CBS

Guarda anche