Perché le persone intelligenti possono essere molto stupide a volte?

Perché le persone intelligenti possono essere molto stupide a volte?

Ultimo aggiornamento: 12 gennaio, 2017

Avere un elevato quoziente intellettivo (QI) non significa essere intelligente. Non bisogna andare troppo lontano per scoprire incredibili atti di stupidità commessi da persone intelligenti, persino brillanti.

Molti dei test che misurano il quoziente intellettivo captano un solo tipo di intelligenza, quella analitica. Questa abilità riconosce modelli e risolve problemi analitici. La maggior parte dei test sul QI non contemplano altri due aspetti dell’intelligenza umana: l’intelligenza creativa e quella pratica.

L’intelligenza creativa è la nostra abilità di gestire situazioni nuove. L’intelligenza pratica, invece, è la nostra abilità di fare le cose. Nei primi 20 anni di vita la gente viene ricompensata per la sua intelligenza analitica: abbiamo un sistema educativo strutturato per istruire in questo senso.

Al giorno d’oggi le emozioni hanno acquisito maggiore importanza, tanto da parlare di intelligenza emotiva. È anche giunto il momento dei valori, della cosiddetta intelligenza etica. 

Perché le persone intelligenti agiscono in modo stupido?

L’eccesso di ego è una delle cause che portano le persone intelligenti a non agire come tali. I loro fortunati risultati in altre occasioni hanno funto da terreno di coltura per un’onniscenza, un’onnipotenza o un’invulnerabilità che impedisce loro di vedere le reali conseguenze delle azioni.

uomo-con-razzo

Con l’intelligenza generiamo soluzioni a qualsiasi problema. Più intelligenza abbiamo, maggiori e migliori soluzioni creiamo, poiché disponiamo di maggiore prospettiva, realtà del problema e conoscenza delle circostanze che lo determinano. Non possiamo dimenticare che stiamo parlando di un’intelligenza globale, intesa come: