Pillole di saggezza per rinnovarsi

· 28 febbraio 2018

Ortega y Gasset (1883-1955) fu un filosofo e scrittore spagnolo legato alla teoria del prospettivismo, al raziovitalismo e al movimento di rinnovamento culturale e artistico contro il modernismo, conosciuto come Noucentisme. Le frasi di Ortega y Gasset ci invitano a riflettere e a metterci in discussione. Sono pillole di saggezza per tutti coloro i quali vogliono rinnovarsi a partire dalla metafora e le frasi ingegnose.

Il suo pensiero ha esercitato una grande influenza su diverse generazioni di intellettuali. Egli non fu soltanto un brillante divulgatore, ma si dedicò ad approfondire una grande varietà di campi del sapere tra cui la filosofia, la psicologia, l’arte e la letteratura. Il suo stile è considerato elegante e originale, soprattutto il suo discorso filosofico. La prova risiede in alcune delle sue opere quali Il tema del nostro tempo (1923) o La ribellione delle masse (1929).

Ortega y Gasset pillole di saggezza

Pillole di saggezza per rinnovarsi

Il cammino verso se stessi

“Cammina lento, senza fretta, che l’unica tua meta è trovare te stesso”.

Si tratta di una delle frasi più belle di Ortega y Gasset. La destinazione non è un luogo, non è un lavoro né un momento. Non è il cammino verso i nostri sogni, bensì riconciliarsi con noi stessi. Il punto esatto in cui ci incontriamo con la nostra vera essenza.

A volte, ci dimentichiamo che la cosa più importante non si trova là fuori, bensì dentro ognuno di noi. A che serve raggiungere ciò che desideriamo, avere la vita dei nostri sogni se poi non ne facciamo veramente parte… Sembra che a volte invertiamo l’ordine delle cose e diamo la priorità alle mete esterne pensando che poi arriverà il momento per conoscersi. In questo modo, posticipiamo l’elemento fondamentale: arrivare a noi stessi.

Il valore degli errori

“Il vero tesoro dell’uomo è il tesoro dei suoi errori”

Un errore è un ponte verso la conoscenza, l’opportunità di migliorare ciò che in un momento dato è andato male. Un tesoro, come esprime Ortega y Gasset, pieno di saggezza.

Sui nostri sbagli si ergono il cambiamento e la crescita. Basta soltanto imparare a vederlo. Gli errori sono umani, tutti li commettiamo. È praticamente impossibile salvarsi da essi. Di fatto, non possiamo controllarli perché non siamo perfetti. Allora, ciò che possiamo scegliere è l’atteggiamento con cui affrontarli.

Gli errori sono grandi maestri. Basta semplicemente dargli un’opportunità. Ci indicano quale cammino abbandonare o quale strategia migliorare. A partire da essi c’è tutto un mondo da decifrare, così che in ogni errore si racchiude una sfida.

Bimba con luce tra le mani

La costruzione della realtà

“Ci sono tante realtà quanto punti di vista. Il punto di vista crea il panorama”.

Una delle pillole di saggezza di Ortega y Gasset da ricordare nelle nostre conversazioni con gli altri. Ogni persona crea un mondo, il suo mondo, e a partire da esso filtra tutto ciò che accade intorno a lei. Per questo motivo nascono molti fraintendimenti; per questo a volte è tanto difficile capirsi.

Ciò che fa bene e arricchisce le nostre relazioni è apprezzare le sfumature presenti in ogni prospettiva, in ogni punto di vista che ci circonda. Questa è la magia, il mistero. Una realtà che si moltiplica e che dipende dagli occhi di chi guarda.

Pianificare e pensare in prospettiva per avanzare

“È possibile avanzare solo quando si guarda lontano. Si può progredire solo quando si pensa in grande”.

Per Ortega y Gasset era chiaro: avanzare presuppone pensare in grande e credere che tutto è possibile. Se accorciamo il nostro pensiero, i nostri sogni si vedranno ridotti in buona misura.

Quando si tratta di progetti, mete e obiettivi, la parola impossibile dovrebbe trovarsi all’ultimo posto nella lista dei significati da prendere in considerazione. Perché, se riduciamo il nostro campo di visione, non riusciremo a raggiungere ciò che ci siamo prefissi. C’è tutto un mondo di possibilità là fuori, basta soltanto trovare il modo. Questa è la sfida.

Cammino verso il bosco

Insegnare a dubitare

“Laddove insegni, insegna a dubitare di ciò che insegni”

Ecco un’altra delle pillole di saggezza di Ortega y Gasset che vale la pena di ricordare, soprattutto nell’ambito educativo. Se vogliamo degli adulti liberi e capaci di decidere da sé, insegnare a dubitare è fondamentale.

Imporre un’idea vuol dire accorciare il campo del sapere che è così vasto e illimitato… Senza dubbio, insegnare a porsi domande, non solo agli altri ma anche a noi stessi è la chiave verso la conoscenza. La porta verso la ricchezza che proviene dalla diversità di prospettive. Il dubbio è fondamentale per costruire idee catartiche.

L’importanza della responsabilità

“Molti uomini, così come i bambini, vogliono una cosa ma non le sue conseguenze”.

Renderci responsabili delle conseguenze dei nostri atti richiede maturità emotiva. Sapere che una decisione porta con sé qualcosa che va oltre il momento della scelta è fondamentale. Spesso, tutto dura molto di più del momento in cui succede. Sapere che cosa fare con la traccia che lascia ci permette di avanzare, organizzarci e non perderci.

Chi non si responsabilizza vive nell’instabilità, nel vittimismo e nella colpa. Non sa che passi muovere né quali ha già mosso. Si muove per capriccio o immediatezza, come i bambini. È ovvio che, una volta ottenuto ciò che si desidera, sarà importante sapere anche che cosa fare con la traccia che lascia.

Uomo vittima di mobbing

Sapere con umiltà

“Sapere di non sapere è, forse, il sapere più difficile e delicato”.

Probabilmente una delle frasi di Ortega y Gasset più complicate, e la cui accettazione implica una grande dose di umiltà, ma è senza dubbio una delle più sagge. Dobbiamo riconoscere i nostri limiti, accettare che conosciamo l’equivalente di una goccia d’acqua dentro un oceano immenso.

Che cosa sappiamo in realtà? Chi crede di sapere tutto non andrà lontano perché la sua superbia glielo impedirà. Al contrario, chi con umiltà accetta la propria ignoranza, è prossimo a dare un altro passo verso la scoperta di tutto ciò che lo circonda. Come si può vedere, le pillole di saggezza offerte da Ortega y Gasset sono un invito all’autoriflessione e alla messa in discussione. Parole a cui ricorrere se vogliamo rompere la rigidità del nostro pensiero.