7 abitudini tipiche delle persone emotivamente intelligenti

· 20 giugno 2015

“Qualsiasi persona può arrabbiarsi, arrabbiarsi è semplice. Ma arrabbiarsi con la persona giusta, nel modo giusto, nel momento opportuno, con il giusto proposito e in modo corretto, questo, certamente, non è così semplice”. 

Aristotele

Una persona emotivamente intelligente è quella che possiede la capacità di maneggiare i propri sentimenti e quelli degli altri. Questa è l’intelligenza emotiva, di cui vi abbiamo parlato varie volte.

Le persone emotivamente intelligenti seguono una serie di abitudini e di comportamenti che contribuiscono alla loro capacità di gestire le proprie emozioni e di comprendere i sentimenti degli altri.

1 – Le persone emotivamente intelligenti prestano attenzione  a quello che sentono

Daniel Goleman identifica l’autocoscienza come una delle componenti chiave dell’intelligenza emotiva. L’autocoscienza consiste nella capacità di riconoscere gli stati d’animo, le emozioni e i sentimenti. 

Parte dell’autocoscienza implica anche l’essere coscienti su come le emozioni e gli stati d’animo influiscono sulle altre persone. Questa capacità di controllare i propri stati emotivi è un requisito basico per l’intelligenza emotiva.

2 – Le persone emotivamente intelligenti sanno come si sentono le altre persone

L’empatia è un altro degli elementi principali che Goleman relaziona con l’intelligenza emotiva. L’empatia implica la capacità di comprendere le emozioni delle altre persone.

Con lo scopo di interagire con gli altri in molteplici aspetti della vita, come al lavoro o a scuola, le persone emotivamente intelligenti sono capaci di sapere quello che sentono gli altri. Se un collega di lavoro è infastidito o frustrato, sapendo cosa prova, lo si può aiutare.

empatia

3 – Le persone emotivamente intelligenti sono in grado di regolare le loro emozioni

L’autoregolazione è assolutamente fondamentale per l’intelligenza emotiva. La comprensione delle proprie emozioni è grande da parte delle persone emotivamente intelligenti, ma non è particolarmente utile se non si può fare uso di questa conoscenza. Per questo, le persone emotivamente intelligenti pensano, prima di agire, riguardo ai loro sentimenti. Queste persone sono in sintonia con quello che sentono, ma non permettono alle proprie emozioni di regolare le loro vite.

4 – Le persone emotivamente intelligenti sono motivate

Le persone emotivamente intelligenti si sentono motivate per raggiungere le loro mete e sono capaci di maneggiare i loro comportamenti e i loro sentimenti con l’obbiettivo di raggiungere il successo duraturo. 

Potranno anche essere nervose quando dovranno apportare dei cambiamenti alle loro vite, ma sanno che gestire questa paura è importante. Quando realizzano un cambiamento, sanno che possono migliorare le loro vite e questo permette loro di essere sempre un passo più vicine al raggiungimento dei loro obbiettivi.

5 – Le persone emotivamente intelligenti possiedono grandi abilità sociali

Le persone emotivamente intelligenti solitamente tendono anche ad avere grandi abilità sociali. Probabilmente, questo è dovuto, almeno in parte, al loro saper essere in sintonia con i propri sentimenti, così come con quelli degli altri.

Sanno come comportarsi con le persone in maniera efficace, sanno mantenere salutari relazioni sociali e aiutano chi le circonda ad avere successo.

intelligenza emotiva

6 – Le persone emotivamente intelligenti sono capaci di parlare dei propri sentimenti con gli altri

Oltre ad essere capaci di parlare dei loro sentimenti in pubblico, sono anche disposte a farlo. Perché a volte le persone sono empatiche e in sintonia con le loro emozioni, ma lottano per non condividere quei sentimenti con gli altri. Tuttavia, le persone emotivamente intelligenti, non solo capiscono i sentimenti, ma sanno anche esprimerli adeguatamente e, inoltre, lo fanno.

7 – Le persone emotivamente intelligenti sono in grado di identificare correttamente la fonte dei loro sentimenti

Le persone emotivamente intelligenti sono capaci di vedere la situazione e identificare la vera fonte dei loro sentimenti. Inizialmente questo può sembrare semplice, ma in realtà non lo è, perché la vita emotiva è complicata. Localizzare la fonte esatta dei sentimenti può essere particolarmente difficile in casi relazionati ad emozioni forti, come l’amore o l’ira.

Migliorare l’intelligenza emotiva

Migliorare l’intelligenza emotiva è un processo che richiede lavoro, ma che è possibile. Anzi, per meglio dire, è necessario se si vuole migliorare a livello personale e se si vogliono migliorare le relazioni con gli altri.