Non posso cambiare il passato, ma il presente è nelle mie mani

22, aprile 2016 in Psicologia 0 Condivisi

Ci sono persone che si concentrano sul passato e questo impedisce loro di andare avanti verso un futuro migliore. Quel passato può far male, ma per quanto lo vogliamo, non è possibile cambiarlo. Vivere la vita significa godersi il momento qui ed ora per poter trovare la strada che porta alla felicità.

La coscienza è qui ed ora

Per vivere nel presente, la vostra coscienza dovrà concentrarsi sul qui ed ora. Non vi preoccuperete troppo del futuro e i sentimenti negativi non vi impediranno di andare avanti a causa del passato. Vivere nel presente significa vivere quello che vi sta accadendo proprio in questo momento.

Il passato e il futuro sono illusioni, sono nella vostra mente; tuttavia, il passato non esiste più e il futuro non è ancora stato creato. La realtà è che il domani non arriva mai, è soltanto un concetto che utilizziamo per comprendere la linea del tempo. Un tempo che è adesso, in questo preciso istante.

La differenza tra il passato, il presente e il futuro è solo un’ostinata e persistente illusione.
Albert Einstein
Fiori-farfalla

Vivere nel presente potrà cambiarvi la vita

Se non vivete nel presente è perché vivete un’illusione. Quante volte vi siete preoccupati o addirittura vi siete sentiti male per qualcosa che non sapevate se sarebbe davvero successa? Quante volte vi siete sentiti in colpa per errori che avete commesso, anche se ormai è passato tanto tempo? Se è quello che vi succede la maggior parte delle volte, è perché vi sentite intrappolati nelle illusioni passate e future.

Vivere nel presente vi aiuterà a migliorare non solo il vostro benessere emotivo, ma anche la vostra salute fisica. Non vivere il presente, invece, li comprometterà entrambi. Lo stress mentale del vivere nelle illusioni e preoccupazioni avrà un impatto negativo nella salute fisica ed emotiva.

Quando invece vivete nel presente, fate la pace con il vostro passato e non avete la pretesa di controllare il futuro, allora vi troverete nella fase dell’accettazione. Inizierete a vedere la vita per quello che è adesso e non come avreste voluto che fosse.

Quando accettate, vi rendete conto delle cose così come sono. Potrete perdonare voi stessi per gli errori che avete commesso in passato e riuscirete a trovare la pace nel vostro cuore, consapevoli che quello che dovrà accadere, accadrà.

A volte è difficile vivere nel presente

Ci sono persone che provano un’ansia profonda, perché si fermano per guardare indietro o perché non smettono di prevedere il futuro. Ma il motivo più grande per cui tanti faticano a vivere nel presente è perché non non smettono di parlare né di pensare. Parliamo continuamente di noi stessi, ci è molto difficile ascoltare qualcosa che non siano i nostri pensieri e ci dimentichiamo di entrare in contatto con la realtà.

A tutti noi piace inventare storie, raccontarle ed ascoltare quelle degli altri per confrontarle con le nostre. Non è una cosa sbagliata e in qualche modo la vita è fatta di storie. Il problema comincia quando avvertiamo la necessità di creare storie su ogni cosa e confondiamo tutto. La realtà non è un concetto, la realtà è adesso. Quando vi renderete conto di questo, la pace sarà già dentro di voi.

Il futuro ci tormenta, il passato ci trattiene e il presente ci sfugge.
Gustave Flaubert
Donna-gufo

Liberatevi del passato e cominciate a vivere il presente

La cosa peggiore del vivere nel passato o del pensare costantemente al futuro è che si rinuncia al proprio potere interiore. Se non vivete il presente, rinunciate alla vostra vita, impedite alla vostra creatività di crescere e dimenticate che voi, e solo voi, avete l’opportunità di modellare la vostra vita per raggiungere il benessere emotivo.

Se avete bisogno di apportare dei cambiamenti nella vostra vita per stare meglio, non aspettate e fateli adesso. Solo quando comincerete a camminare, troverete la vostra strada. Se vivete nel passato, sappiate che non potete fare nulla per cambiarlo; se vi preoccupate troppo del futuro, ricordate che non vi è possibile migliorarlo, a meno che non lo facciate adesso, nel presente. Se volete vivere in pace con il vostro passato e avere un futuro migliore, accettate la realtà in cui vi trovate oggi.

Sembra complicato vivere nel presente, ma quello che dovrete fare è solamente rompere le catene del passato e smettere di prevedere quello che accadrà in un futuro. Lavorate sul presente e il passato sarà un insieme di bei ricordi, mentre il futuro sarà la strada che state percorrendo.

Guarda anche