Carattere forte e resilienza: quale correlazione?

21 Aprile 2019
Carattere forte e resilienza definiscono una personalità abbagliante. Persone dotate di grande forza nell'affrontare le difficoltà, determinate a raggiungere i loro obiettivi e che conoscono bene i propri limiti.

Carattere forte e resilienza sono intimamente connessi. Queste caratteristiche definisco le persone che sanno affrontare la realtà, la cui forza è venuta a galla giorno dopo giorno gestendo con fermezza gli ostacoli. Allo stesso tempo, però, in esse non esiste rudezza, né voglia di prevaricare, anzi. I loro cuori sensibili sono rivestiti di una lucente corazza e sono capaci di dare il meglio di sé.

A volte l’espressione “carattere forte” può confondere. Quasi subito ci viene in mente una persona la cui personalità si impone con una certa autorità, ponendo limiti e reclamando diritti. Tuttavia, la psicologia studia da tempo questo tipo di comportamento per darci più informazioni al riguardo.

Rachana Kamtekar, docente di filosofia presso l’Università di Cornell, spiega chen così come affermava Aristotele nell’Etica Nicomachea, essere virtuosi nella vita non significa solo essere buoni. Implica qualcosa di più. Significa, ad esempio, sapere cosa c’è davvero di buono nel nostro mondo, quali cammini intraprendere e quali evitare; un’abilità che, d’altra parte, richiede fermezza. Bisogna sviluppare una forza di carattere con la quale imparare a destreggiarsi nella quotidianità, tutelando questa virtù, questa purezza mentale e il cuore.

Inoltre, sebbene nel corso dello sviluppo personale ci venga spesso detto che per superare le difficoltà bisogna mantenere ottimismo e speranza, in realtà ci sono altre dimensioni che fanno da fondamenta; elementi come una personalità solida, capace di accettare le difficoltà e gli alti e bassi che si verificano nel corso del ciclo vitale. Vuol dire avere atteggiamento, solidità emotiva e obiettivi chiari.

I brutti periodi hanno un valore scientifico. Sono opportunità che un buon allievo non perderebbe.

-Ralph Waldo Emerson-

Albero a forma di testa

Caratteristiche delle persone dotate di carattere forte e resilienza

Il concetto di resilienza fa parte della struttura di molteplici aree all’interno della psicologia. Sappiamo, ad esempio, della sua rilevanza nel trattamento dei traumi. Conosciamo anche la sua grande importanza quando si tratta di aiutarci a gestire lo stress. Tuttavia, risulta curioso sapere come un’idea estratta dall’ambito della fisica abbia dato vita a un concetto parallelo in diversi campi, incluso quello della psicologia.

A livello sociale, studi come quelli condotti dal dottor Carl Folk, dell’Università del Winsconsin (Stati Uniti), ci parlano persino di quelle società più resistenti che hanno saputo affrontare i cambiamenti non solo adattandosi a essi, ma sfruttandoli per generare nuovi stili di vita, di lavoro, di risorse sociali. A livello personale -e in ogni essere umano- succede la stessa cosa.

Carattere forte e resilienza hanno un legame profondo e diretto che molti disconoscono e su cui è necessario fare chiarezza. Così ha fatto lo psicologo Jamie D. Aten, specializzato in catastrofi naturali, descrivendoci queste dimensioni.

Non si tratta solo di ottimismo, ma di affrontare la realtà, qualunque essa sia

È facile associare la resilienza alla psicologia positiva. Tuttavia, c’è chi vede in questa dimensione una sfumatura da tenere in considerazione. A volte chi insiste nel voler adottare un atteggiamento positivo non è sempre in contatto con le reali dinamiche di ogni situazione. Ancor peggio, è possibile che non le accetti.

In un certo senso, ci hanno educato così tanto e venduto in modo così convincente l’idea della felicità e dell’ottimismo che siamo diventati intolleranti alle sconfitte, agli errori, alla tristezza. La persona dal carattere forte, invece, vede le cose per come sono. Carattere forte e resilienza vanno a braccetto, perché invitano a vedere, ad accettare e ad affrontare gli ostacoli che si prospettano all’orizzonte.

Il coraggio di affrontare la realtà è ciò che ci dà impulso e autentica forza.

Donna carattere forte e resilienza

Speranza orientata verso alcuni obiettivi chiari

La persona dal carattere forte può mettere a disagio. Spesso fa uso della propria sincerità e della determinazione, mette in chiaro ciò che non vuole, ciò che non le piace e quali sono i propri bisogni. Tuttavia, così come dicevamo all’inizio, non calpesta gli altri né manca loro di rispetto, perché questo profilo è dotato di sensibilità e di grande empatia.

A definirla, inoltre, c’è una speranza verso obiettivi chiari. Non si tratta di una fiducia astratta, salda sul fatto che le cose, per quanto difficili, si risolveranno per pura inerzia. Assolutamente no. Nella sua mente, la speranza si snocciola in obiettivi da raggiungere, in passi da fare, in difficoltà da cui imparare a cavarsela, avendo ben chiari i valori e gli scopi.

Carattere forte e resilienza alludono a personalità che proiettano sicurezza. A volte si impongono, ma stupiscono sempre. Inoltre, come ci spiega uno studio condotto da Martin Seligman, allenare queste abilità non farà altro che migliorare il nostro benessere, in qualunque contesto della nostra vita.

Pensiamoci bene. Conosciamo tutti qualcuno che incarna in sé il connubio carattere forte e resilienza. Quella madre che porta avanti da sola una famiglia, quel padre che non ha mai un minuto libero perché si dedica totalmente ai suoi figli. Quell’amica così determinata a perseguire i propri sogni ma sempre disponibile, vicina e parte indispensabile della nostra vita. Tutti loro sono fonte di ispirazione, perché si fanno strada verso la forza e la felicità.

  • CLONINGER, CR (2005). Fortalezas y virtudes del carácter: Un manual y clasificación. American Journal of Psychiatry , 162 (4), 820-a-821. https://doi.org/10.1176/appi.ajp.162.4.820-a