Citazioni di Emilio Duró che invitano a pensare

Citazioni di Emilio Duró che invitano a pensare

Ultimo aggiornamento: 04 dicembre, 2021

Emilio Duró è docente, uomo d’affari e conferenziere spagnolo che da anni offre consulenza a varie aziende. A seguito di un problema personale, ha iniziato a chiedersi cosa non andasse in lui e perché c’erano persone che, nonostante avessero apparentemente tutto nella vita, erano infelici. Vi invitiamo a scoprire le citazioni di Emilio Duró.

In molti hanno sentito parlare delle sue lezioni motivazionali sull’ottimismo e la speranza. Emilio Duró partecipa ai convegni in cui si dibatte quanto segue: negli ultimi anni l’aspettativa di vita è aumentata. Ciò influenza tutto il resto.

Nelle righe che seguono proponiamo 7 citazioni di Emilio Duró che vi faranno riflettere sulla vostra vita, e anche sul vostro modo di agire.

Citazioni di Emilio Duró durante una conferenza.

Citazioni di Emilio Duró

L’importanza di sorridere

“Viviamo in un mondo in cui le persone hanno smesso di ridere”.

Quando andiamo in metropolitana, in autobus o siamo in riunione e guardiamo in faccia gli altri, di solito il sorriso e l’entusiasmo sono assenti. Molte persone conducono vite che non vogliono e si lamentano, ma non fanno assolutamente nulla per cambiare.

Quante volte abbiamo sentito un amico a cui non piace il suo lavoro? Probabilmente non ha fatto nulla per cambiarlo e il motivo è la paura del cambiamento, dell’incertezza del nuovo. In altre parole, la paura che toglie il sorriso.

Donna sorridente e felice.

La motivazione nelle citazioni di Emilio Duró

“Osservo le persone in base a come salgono le scale.”

Chi sente Emilio Duró per la prima volta, nota il modo in cui la gente sale le scale e ciò è molto curioso. Per esempio, in metropolitana, le persone salgono sempre le scale mobili e i pochi che salgono quelle normali lo fanno come se avessero un carico di 100 chili sulla schiena.

Pochissime persone salgono con energia, saltando i gradini a due a due e pronti ad avere la meglio sulle scale, la vita e tutto quello che aspetta.

Questo è l’atteggiamento: coraggio, energia, entusiasmo e voglia di vivere. La prossima volta che salite le scale, fateci caso, è molto curioso.

Relativizzare le preoccupazioni

“Il 99% di tutto quello che preoccupa le persone sono eventi mai accaduti o che non accadranno mai”.

La preoccupazione per come andrà un esame, un problema al lavoro, una relazione d’amore, un viaggio… È il pane quotidiano di tutti noi. Fermiamoci un momento e pensate: è successo quello che ci ha preoccupato finora? Molto probabilmente la risposta è no.

Quando siamo preoccupati per qualcosa, dobbiamo pensare che probabilmente non accadrà mai e che stiamo sprecando il nostro tempo prezioso in una fonte di sentimenti negativi. Usciamo e andiamo avanti con la nostra vita sorridendo.

Cambiare la propria condotta

“Non fare il solito, perché succederà il solito.”

Lo diceva già Albert Einstein: “Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”. Sembra ovvio, ma spesso lo dimentichiamo. Tendiamo a comportarci esattamente nello stesso modo in situazioni simili e ci lamentiamo se il risultato non cambia.

Quando dobbiamo agire, fermiamoci un attimo e pensiamo: come ci siamo comportati in passato? Facciamo qualcosa di diverso, magari il risultato non è quello atteso, ma sarà senz’altro diverso.

Donna con palloncini.

Emilio Duró e il cuore come motore

“Segui il tuo cuore”

Il cervello e il cuore, l’eterno binomio fantastico. Pensiamo troppo e non ci lasciamo trasportare dalle emozioni. Se dobbiamo prendere una decisione e abbiamo dei dubbi, il cuore suggerisce la risposta, ma spesso non lo ascoltiamo.

Seguire il cuore è complicato, perché si rischia di sbagliare, ma si ha la soddisfazione di agire come si desidera, sorridere e sentirsi vivi. Troviamo la nostra passione e lasciamo che il cuore batta forte.

Prendiamo il timone della nostra vita, possiamo farcela

“La vita ti dà le carte, non puoi cambiarle, ma sei tu a decidere come giocarle.”

Questa frase è, in un certo senso, la conclusione di tutte le altre. Ci sono aspetti della vita che non possiamo cambiare, ma possiamo controllare come ci sentiamo o come giocare con le carte che abbiamo. L’atteggiamento che assumiamo nei confronti della vita è essenziale.

Il segreto è non avere paura e sapere che la vita non è eterna e godersi ogni momento. Non vivere la vita di un altro o in base a ciò che un altro vuole o desidera. Pensiamo a quello che desideriamo e agiamo di conseguenza. Possiamo gestire la paura e trasformarla in motivazione.

Potrebbe interessarti ...
Vivere con meno rimpianti
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Vivere con meno rimpianti

Vivere con meno rimpianti ed essere giusti e gentili con noi stessi è possibile, riducendo il senso di colpa e seguendo queste chiavi.