Un cuore integro fa la cosa giusta senza aspettare che qualcuno lo guardi

18 novembre 2016 in Psicologia 16 Condivisi

Un cuore integro fa la cosa giusta anche se nessuno guarda. Non ha bisogno di un pubblico o di lodi per le sue buone azioni, l’integrità è prima di tutto un valore speciale, un bisogno di vivere in armonia con la propria coscienza.

C’è chi dice che l’integrità sia una caratteristica in via d’estinzione perché la si vede poco al giorno d’oggi. La rettitudine del carattere e un’anima impeccabile, nobile, buona sono aspetti ormai rari nel lavoro e nelle istituzioni. Invece di preoccuparci degli ideali altrui o di cercare motivi di ispirazione, è importante mostrarci integri con noi stessi.

Nella vita incontreremo geni senza titoli di studio e ignoranti con un dottorato. Non dobbiamo preoccuparci né degli uni né degli altri, dobbiamo guardare solo all’integrità della persona e alla sua connessione con il nostro cuore.
Condividere

Confucio, famoso filosofo cinese, ha definito una persona integra come un “essere superiore”, qualcuno dotato di grande forza di spirito tanto da mettere in pratica le proprie idee per poi predicare agli altri ciò che realizza.

Questa immagine ci suggerisce più di un “attaccamento” ad un senso di giustizia universale, esiste una necessaria connessione con se stessi, con il coraggio di essere coerenti con ciò che si prova e si fa. Vi invitiamo a riflettere su questo punto.

donna-con-una-coperta-di-fiori

Il comportamento integro: un obbligo, ma anche un diritto personale

È illuminante il fatto che in latino ínteger significhi “intero” e che da questa immagine derivi il concetto di un’identità che non è stata danneggiata né rotta, che non ha mai perduto la sua interezza. Lo stesso Aristotele, ad esempio, definiva il comportamento integro come una qualità, come un respiro interiore direttamente vincolato alla nostra volontà di fare la cosa giusta, senza bisogno che nessuno lo veda.

Fino ad ora, abbiamo visto che in tutte queste definizioni di integrità esiste una chiara componente personale. Ora, siamo sicuri che anche voi nella vita avrete avuto la sensazione che qualcuno danneggiasse la vostra integrità fino al punto di dire o fare cose che non avreste mai detto o fatto. È un aspetto molto serio e anche di trascendenza che possiamo comprendere grazie ad alcuni esempi:

  • La nostra educazione o il legame che stabiliamo con la nostra famiglia in più di un’occasione possono portarci a violare i nostri diritti se veniamo obbligati a fare cose che non vogliamo fare, in cui non crediamo.
  • Lo stesso accade a livello di coppia. Fattori come la manipolazione o il ricatto emotivo sono arbusti con spine in cui spesso inciampiamo, perdendo così parte della nostra integrità. Fino a che alla fine reagiamo.
  • Le dinamiche a volte si creano negli ambienti di lavoro sono un chiaro esempio di questa violazione dell’integrità degli stessi lavoratori. Fare cose che non desideriamo o che non consideriamo lecite, sentirci esplodere per non riuscire a reagire per timore di perdere il lavoro sono aspetti molto comuni.

ragazza-legata-alle-nuvole

Tutti abbiamo l’obbligo e anche il diritto di essere integri. Perché l’autostima alla fine non è altro che una corrispondenza tra azioni e sentimenti, tra desideri e azioni. Se altre persone spezzano questo sottile equilibrio, potrebbero ferirci. Quindi, non dimentichiamo che un cuore integro ha bisogno di una grande dose di coraggio.

Imparare a vivere con integrità

Spesso ci ricordano che nella vita è importante parlare con onestà, pensare con sincerità e agire con integrità. Ma chi stabilisce cosa è integro e cosa non lo è? La risposta è semplice: la nostra coscienza.

Vivete in modo che quando i vostri figli penseranno all’onestà e all’integrità si ricorderanno di voi.
Condividere

La coscienza non è il semplice riflesso di un corpus di leggi di una determinata società. Nessuno interiorizza l’elenco dei diritti umani redatto dall’ONU. In realtà, tutti disponiamo di una bussola interiore che ci dice cosa è bene e cosa è male in base ad una combinazione di diversi fattori: l’educazione, l’esperienza, la nostra personalità, l’intuito e il nostro sistema di valori. Quelli a cui dobbiamo sempre rispondere.

donna-con-ramo-nel-petto

Dato che tutti sappiamo che un cuore integro è legato ad una buona autostima, ecco alcune dimensioni da tenere in considerazione per difendere questa eccezionale qualità:

  • Agite ogni giorno in modo che quando andate a letto la sera, non avrete nulla da rimproverarvi riguardo ciò che avete detto, fatto o smesso di fare. Siate coerenti con ogni passo che fate e ogni azione che dimostrate.
  • Il fatto che intorno a voi ci siano persone che mancano di etica ed integrità non deve scoraggiarvi e ancor meno spingervi a imitarle. Siate la luce in mezzo al fango di cuori sterili. Siate il vostro esempio, la vostra voce nella calma.
  • Difendete la vostra integrità come fareste con la vostra vita. Mettete dei limiti, alzate muri di fronte a chi vuole spingervi a fare o dire cose in cui non credete. Non smettete mai di riconoscervi davanti allo specchio in cui vi guardate.

Siate l’esempio migliore per i vostri figli, perché l’integrità non si impara sui libri. L’integrità va osservata, sentita… e prima di tutto, va difesa.

Guarda anche