Esercizi di meditazione: 6 semplici tecniche

· 4 ottobre 2018

Lo stress, proprio come l’energia, si accumula. Il paradosso è che quando uno aumenta, l’altro diminuisce. In più, sia lo stress che l’energia possono alimentarsi da molte fonti. Il primo, per esempio, da problemi in vari ambiti della nostra esistenza o semplicemente da un ritmo di vita stancante. Vi proponiamo alcuni semplici esercizi di meditazione che possono aiutare ad allentare questa tensione.

La meditazione facilita la conoscenza di se stessi. Si tratta di una tecnica millenaria nata nell’antica india, molto comune nelle credenze buddiste e induiste. Negli ultimi anni è diventata molto popolare anche in occidente dato che gli esercizi di meditazione possono essere di grande aiuto per combattere lo stress.

Fra i vari benefici della meditazione troviamo una migliore capacità di concentrazione, la quale a sua volta permette di ottenere molti altri benefici. Uno di questi è una memoria più agile. In più, permette il rilassamento fisico e mentale a un livello generale. Ci rende anche più forti davanti ad alcune minacce per la nostra salute dato che rafforza il sistema immunitario.

Esercizi di meditazione per combattere lo stress

1. Respirazione consapevole

Il primo degli esercizi di meditazione per combattere lo stress è anche uno dei più semplici da introdurre nella nostra quotidianità. Basta sedersi e adottare una postura rilassata o con gli occhi semiaperti.

Dobbiamo concentrarci sulla respirazione per percepire l’aria che entra ed esce. È facile lasciarsi distrarre dai pensieri, il nostro obiettivo sarà dunque ignorarli fino a indebolirli.

Ragazza che medita in casa

2. Contare al contrario

Questa tecnica è molte semplice e risulta molto utile durante la meditazione. Con gli occhi chiusi, contiamo al contrario iniziando da numeri alti, come 50 o 100, fino ad arrivare a zero. L’obiettivo è concentrarci su un unico pensiero/attività, in modo da eliminare le sensazioni prodotte dagli altri stimoli.

3. Scansione del corpo

Questo è uno degli esercizi di meditazione più interessanti. Dobbiamo solo ripassare le varie parti del corpo. Si consiglia di farlo in un luogo a bassa stimolazione e a concentrarci su ogni singola parte del nostro corpo, dalla testa ai piedi.

Possiamo contrarre e rilassare i vari gruppi muscolari per essere coscienti della loro presenza e del loro movimento. È un modo interessante di osservarci e percepire dettagliatamente le sensazioni del nostro corpo.

4. Osservazione dinamica

Adottiamo una posizione comoda, meglio se seduti e con gli occhi chiusi. In seguito, li apriamo un momento e li chiudiamo di nuovo. Infine, dobbiamo riflettere su quello che abbiamo visto.

Questo esercizio di osservazione ci aiuta ad analizzare le diverse sensazioni prodotte dagli stimoli visivi. Possiamo enumerarli, pensare alla forma, al colore o al nome di ogni oggetto.

Uomo che medita

5. Meditazione in movimento

Un altro semplice esercizio di meditazione si basa sulle sensazioni piacevoli prodotte dal nostro corpo quando si muove. Si consiglia di realizzare questo esercizio in mezzo alla natura.

In questo senso possiamo passeggiare in spiaggia o in un bosco. Godere del calore del sole sul viso, le carezze della brezza, il suono delle piante quando si muovono e la sensazione dell’acqua sulle mani. In più, può essere una forma di auto-analisi, pensare al movimento del nostro corpo mentre ci muoviamo.

6. Meditazione con il fuoco

Possiamo usare il fuoco come un elemento simbolico di purificazione per orientare la nostra meditazione. Per questo possiamo concentrarci su un falò in un campo o qualcosa di più semplice come il movimento della fiamma di una candela. Questo ci permetterà di percepire la sensazione del calore del fuoco e le ombre, che vengono proiettate negli oggetti.

Possiamo anche stilare una lista delle cose negative della giornata e poi buttarla nel fuoco. Questo atto, carico di significato, che possiamo realizzare in maniera simbolica o effettiva, ci aiuterà a liberarci delle paure.