Godetevi un mondo senza limiti

· 29 gennaio 2016

Nasciamo e, senza rendercene conto, ci troviamo in un mondo che è lì per noi; per godercelo senza limiti, per trarne beneficio tutti i giorni della nostra vita. Abbiamo davanti agli occhi un regalo che non dobbiamo sprecare, ma per il quale dobbiamo solo essere grati.

La cosa migliore è che non è mai tardi per imparare e per stabilire delle priorità.

Non importa l’età che abbiamo se crediamo di aver trascorso a pieno gli anni vissuti. Non importa se ce ne rendiamo conto tardi se siamo in grado di guardare al futuro con voglia di vivere.

Hai l’età giusta per essere felice e l’energia giusta per fare della tua vita un’avventura che sia d’ispirazione.
Anonimo

Il mondo è del colore che vogliamo vedere

La vita è un’avventura e in quanto tale sappiamo che siamo al mondo per raccogliere cose che ci danno energia e per affrontarne altre che ci fanno crescere come persone.

Di solito le cose che ci fanno crescere sono quelle che più ci faranno star male o che implicano un grande shock emotivo per noi: la scomparsa di una persona cara, una gravidanza, un matrimonio, una rottura, etc.

Solo tu hai il potere sull’atteggiamento con cui guardi ciò che ti capita.
Orizzonte

L’atteggiamento è l’arma migliore che abbiamo a disposizione per dare la giusta direzione alla nostra vita.

Di fatto, un atteggiamento positivo farà sembrare le cose peggiori un po’ meno negative. Il colore con cui viviamo può essere più caldo e allegro se lo desideriamo ardentemente.

La vita è breve. Rompete le regole, perdonate in fretta, baciate lentamente, amate davvero, ridete a crepapelle e non smettete mai di sorridere, per quanto sia stupido il motivo. Magari la vita non è la festa che vi aspettavate, ma finché siete qui: ballate!
Anonimo

L’atteggiamento insieme alla possibilità dell’impossibile

La possibilità dell’impossibile è proporzionale all’atteggiamento con cui si affronta la sfida. In altre parole, è un bene svegliarsi ogni giorno cercando di affrontare la vita per quello che è: unica, passeggera e nostra.

È inevitabile pensare che ci succederanno cose che ci bloccano e ci limitano, ma proprio per questo motivo il mondo ci ha resi forti: per imparare a controllare le nostre emozioni e cercare di superare gli ostacoli, le barriere o le sfide “impossibili”.

Cosa succederebbe se non ci importasse nulla della vita?

Perderemmo gran parte di quello che siamo e tutto ciò che potremmo diventare. Arriverà la morte e sarà allora che ci ricorderemo di ciò che dicevamo all’inizio: che il mondo è qui, perché possiamo godercelo senza limiti, per riuscire a dire “addio” senza pentirci di nulla.

Non abbiate paura di sbagliare, tra le possibilità del mondo c’è anche l’errore

Dicevamo prima che il pentimento dovrebbe dipendere solo da ciò che non abbiamo tentato, perché si sa che sbagliare fa parte delle regole che governano la vita.

Gli errori e le loro conseguenze negative, così come i fatti negativi che viviamo sono, in certa misura, il prezzo che dobbiamo pagare per la felicità dei nostri grandi momenti.

Equilibrio

Il mondo non ha limiti, ma esige equilibrio: le nostre emozioni, per essere tali, hanno bisogno di momenti belli e di momenti brutti. Tuttavia, anche questo fa parte della vita e significa che ce la stiamo godendo.

In qualità di esseri umani siamo condannati a sbagliarema anche ad essere liberi di capire ciò che ci capita e agire di conseguenza, di decidere ciò che vogliamo dare di noi agli altri e in che modo, di saper vedere nel mondo quello che gli altri vedono in un altro modo e di godercelo al massimo.

Per tutte queste cose, perché siamo capaci di cambiare il colore del mondo e superare l’impossibile, non dobbiamo dimenticare le parole di Mario benedetti: “la perfezione è una limpida collezione di errori“.

Potremo conoscere l’errore solo se corriamo il rischio di commetterlo.