Il miglior modo per guadagnarsi il rispetto di un bambino è rispettarlo

· 24 settembre 2016

Nonostante molti genitori pensino che guadagnarsi il rispetto dei figli sia impossibile, questo non è vero. Anche in situazioni limite, se le mamme e i papà agiscono con intelligenza e giudizio, possono riuscirci. La chiave potrebbe essere riassunta da una massima di Milton Erickson, il quale disse che “non è mai tardi per avere un’infanzia felice”.

Di certo non è mai tardi per un’infanzia felice e questo vale sia per i genitori sia per i figli. C’è sempre tempo per stabilire una relazione basata sul rispetto reciproco, dato che è un pilastro fondamentale per la convivenza e perché ognuno svolga adeguatamente il proprio ruolo.

A seguire vogliamo condividere con voi una serie di regole che diversi psicologi e specialisti sostengono avere un certo successo. Non dimenticate che non è sempre facile guadagnarsi il rispetto di qualcuno, ma i benefici che si raggiungono rendono lo sforzo e l’impegno un buon investimento.

Parlate sempre con rispetto

Il modo migliore per guadagnarsi il rispetto di un bambino è parlando sempre con rispetto agli altri. Ricordate che siete un esempio per i vostri figli fin da quando sono piccoli. Loro si basano sui vostri atteggiamenti, sui vostri comportamenti e sul vostro modo di essere.

papa-e-figlio-seduti-su-una-panchina

Volete guadagnarvi il rispetto di un bambino? Parlate sempre in modo educato, soprattutto con lui. Ricordate che le interazioni con gli altri sono equilibrate quando si trova un punto di connessione e ciascuno si riconosce nell’altro in ciò che dice, chiede o dà.

Create delle regole

Viviamo in un mondo in cui si può gestire il caos attraverso le regole. Stabilire delle regole con i vostri figli e fare in modo che vengano rispettate è un’ottima idea. I ricercatori del Centro Pediatrico di Williamsville consigliano di creare regole chiare in modo i bambini non si confondano e vivano la vita in totale sicurezza.

Tuttavia, ricordate che le regole non valgono solo per i bambini. Dovete rispettarle anche voi e, quindi, vi dovete adattare alle norme che stabilite insieme ai vostri figli. Il bambino le osserverà, le imparerà e si comporterà bene.

Comportatevi in modo onesto

Purtroppo nel corso della nostra vita incontriamo anche persone poco oneste. Un errore grave, perché questo favorisce un ambiente insicuro in cui le azioni cattive e la maleducazione non vengono punite.

Se il vostro bambino, però, vi vede come persone oneste, leali, incapaci di venir meno alla parola data, allora saprà perfettamente che siete persone integre e rispettabili e così vi guadagnerete la sua ammirazione e il suo rispetto. Le regole sono negoziabili, ma per quanto riguarda gli adulti la pigrizia non è mai un buon argomento per mettere in discussione la negoziazione quando si è già arrivati ad un accordo.

Ascoltate vostro figlio

Lo psicologo John Petersen consiglia di ascoltare sempre i figli. Se valorizzate le loro opinioni e le loro idee, non solo cresceranno autonomi, responsabili e creativi, ma saranno anche più rispettosi, verso voi e verso le altre persone.

Chiedere scusa non è vietato

Molti adulti pensano che chiedere scusa davanti ad un bambino sia un errore., ma non è così. La vostra autorità non viene meno, ma non siete perfetti. Quanto prima un bambino lo impara, meglio sarà per tutti.

Quello che dovete fare di fronte ad un errore è chiedere scusa ed approfittare della situazione per mostrare a vostro figlio quale strada seguire. Dimostrate come risolvere i problemi con umiltà e rispetto, mostrandovi sempre responsabili e senza abbandonare mai un atteggiamento positivo.

Elogiate i vostri figli

Vi fa piacere essere elogiati quando fate bene qualcosa? Ad ogni modo, nessuno disprezza le cose belle. Quindi, se vostro figlio si comporta bene, è bene che lo sappia. La compensazione, il rinforzo positivo e il comportamento adeguato di fronte ai successi sono validi esercizi per essere rispettosi e farsi rispettare dai bambini.

mamma-e-figlio-abbracciati

Non dimenticate l’autorità

In ogni caso, lo psicologo Jim Taylor ricorda che non dobbiamo mai dimenticare il principio di autorità. È necessario ricordare che il bambino ha una visione più distorta del mondo rispetto agli adulti, infatti la loro mente è in pieno sviluppo.

Anche se vi considerate amici o confidenti dei vostri figli, non dimenticate che siete adulti e dovete conservare una certa autorità nei loro confronti. Siete i loro tutori, formatori ed educatori, ma il vostro intento più grande è essere per loro soprattutto un esempio.

Ascoltare o negoziare delle regole non deve farvi perdere la prospettiva: la relazione tra padre e figlio, almeno quando i figli sono ancora piccoli, deve essere asimmetrica, per diventare sempre più equilibrata man mano che passano gli anni.

Volete guadagnarvi il rispetto dei vostri figli? Iniziate con l’avere ben chiaro come riuscirci e diventate per loro un esempio. Con il modello di un adulto responsabile, positivo, gentile, comunicativo e rispettoso, qualsiasi bambino crescerà felice, appagato e rispettabile.