Il curioso caso di Benjamin Button

· 24 dicembre 2014

Un film può cambiarci la vita? Credo di si! Quando le tecniche si mischiano con tanta delicatezza come nel film di cui parleremo oggi, il risultato è spettacolare. Ci veste e ci spoglia, ci coinvolge. Ci eleva, ci disorienta e ci disarma.

David Fincher, regista del film, un vero genio in grado di svegliarci da un letargo in cui non capiamo quasi niente. Ci toglie la voglia di dormire e ci permette di fare a meno di 2 o 3 ore di sonno. Ne era già stato capace con “The game” e con lo spettacolare “Fight club”, di cui parleremo più avanti. “Il curioso caso di Benjamin Button” è un’esperienza eccellente come la magia che crea. Ogni momento è minuziosamente studiato con una precisione tale che non si possa non osservarlo con un sorriso che dura più di 160 minuti.

Benjamin (Brad Pitt) è un bambino che nasce vecchio.  Un modo per indicare che si migliora con gli anni. Più tempo passa, più diventa giovane. Ogni tappa della sua vita gli apporta una serie di insegnamenti che Benjamin non vuole perdersi. Dà valore ad ogni passo che fa e ogni giorno assorbe tutto quello che può dalle persone che incontra nel suo strano cammino. Sopratutto con Daisy (Kate Blanchett), la persona su cui si incentrano gran parte degli avvenimenti.

Sono molte le metafore utilizzate e molte le perle che si colgono nei dialoghi  di questo incoraggiate film. Non sarebbe corretto rovinare l’esperienza del film riportando qui le sue frasi più importanti, però vi invitiamo a vedere questo video, nel quale si colgono alcune massime delle lezioni che il film propone. Se non lo avete visto, cosa state aspettando? 

I modi in cui il tema viene trattato e la dedizione affinché la storia funzioni sono incredibili. La colonna sonora, le interpretazioni degli attori, le luci di ogni scena… riescono a trasformare in realtà una difficile avventura. E se lo avete già visto, guardatelo di nuovo. Cambiamo in continuazione e questo ci permette di vedere le cose in maniera differente in base al momento che stiamo vivendo.  Benjamin Button vi lascerà col fiato sospeso. Azione!!