Imparare a vivere insieme

15 giugno 2015 in Emozioni 625 Condivisi

Quando una coppia decide di andare a convivere, lo fa, indubbiamente, basandosi sull’amore che si sono dichiarati e con grandi aspettative, ma nessuno avverte delle difficoltà che comporta questo cambiamento.

Bisogna imparare a mettere da parte le manie, piccole o grandi che siano, per poter condividere lo spazio e il tempo liberamente con un’altra persona.

Tutti, quando facciamo qualcosa, abbiamo delle preferenze sul come farlo, e qui non si parla di grandi cose, ma di quelle piccole: in generale, per quanto riguarda le questioni grandi, si arriva ad un accordo.

I problemi risiedono nelle cose più insignificanti che, per quanto siano poco importanti, rappresentano i punti in cui ci ripariamo; normalmente non perdiamo troppo tempo a riflettere su come arrivare ad un accordo per affrontarle. Allo stesso tempo, capita che neanche il nostro partner gli dia importanza, e allora le cose cominciano ad accumularsi, noi iniziamo ad arrabbiarci progressivamente, fino a scoppiare.

Su queste cose non si giunge a compromessi, di esse non si parla e probabilmente è per questo motivo che creano tanti problemi alle coppie, sia a quelle recenti che a quelle affermate.

Il dialogo è uno dei più potenti strumenti per imparare a vivere insieme. Pensateci: sarebbe molto interessante dire all’altro, con affetto, cosa vi infastidisce, e farlo prima di venire travolti dalla situazione. Sarebbe ottimo spiegare al partner quello che desiderate e che foste capaci di ascoltare le necessità e le proposte dell’altro; solo così potrete riuscire a comprendervi. Spesso capita che il nostro compagno fa cose che ci infastidiscono molto, solo perché non ha idea del male che ci fanno; se sarete capaci di esplicitare le vostre necessità (con amore, ripetiamo), sicuramente troverete una soluzione buona per entrambi.

Per poter convivere, bisogna accettare una certa invasione della vostra intimità, del vostro spazio; dovete imparare a creare uno spazio nuovo, di coppia.

Mettete in comune i vostri desideri e i vostri progetti per il futuro. L’amore è veramente capace di tutto; lo si può considerare “la colla universale”, perché unisce quel che si rompe. Tuttavia, bisogna essere coscienti che le rotture, per quanto piccole, lasciano delle tracce; bisogna quindi evitare di farsi del male, soprattutto quando il motivo che ha scatenato il disaccordo è di piccole dimensioni per entrambi. La vita avrà tutto il tempo di mettervi in difficoltà maggiori e, se avrete saputo gestire correttamente questi piccoli screzi, quando arriveranno i grandi problemi sarete preparati per affrontarli.

Sedetevi, parlate, ascoltate, pianificate e condite il tutto con tanto amore: questo renderà la vostra vita molto più semplice.

Leonor Casalins

Guarda anche