La medicina del lupo secondo gli indiani d’America

· 16 novembre 2018
La medicina del lupo vuol dire accudire la forza interiore e la capacità strategica per affrontare le sfide della vita.

La medicina del lupo è la medicina dell’anima. Non ha nulla a che vedere con terapie alternative né con altri derivati. È stata chiamata così per via degli indiani d’America, i quali ritengono che l’osservazione attenta dei lupi e dei loro comportamenti aiuti a guarire interiormente.

Gli indiani d’America vedono nel lupo un animale sacro, un vero e proprio totem. Attraverso le generazioni questo popolo ha accumulato conoscenze sul comportamento di questo animale, fino a venerarlo. Considerano l’imitazione del lupo un cammino di crescita, in grado di sanare ferite e di andare avanti anche di fronte alle avversità. In questo articolo vi parliamo della medicina del lupo.

In Occidente è poco conosciuta. Nella nostra cultura, di fatto, questi animali vengono trattati in modo poco rispettoso. Sono sempre stati dipinti come antagonisti in molti racconti infantili, nei quali rappresentano sempre degli esseri malvagi. Esiste poi il mito dell’uomo lupo, feroce e pericoloso. A seguire vedremo che in realtà non è affatto così e, anzi, potremmo imparare molto da questa specie.

“Il lupo è il nostro potere e la nostra forza, compagni. La licantropia non è una maledizione, ma un dono.”
-Laura Gallego García-

Il lupo, animale sacro per gli indiani d’America

Il lupo è un animale con un comportamento ben definito, o “ritualista”, in diversi aspetti. Il primo fra tutti è quello gerarchico. La loro organizzazione interna è molto rigida. Il maschio e la femmina alfa sono i leader indiscussi del gruppo. A differenza di altre specie, il suddetto leader non è il più grosso o il più combattivo, ma il più intelligente e abile.

Il lupo non è solitario né selvaggio, come ci hanno sempre fatto credere. Sono animali estremamente socievoli, sempre in gruppo. Se compiono qualche azione in solitaria, è solo in funzione del branco. Combinano in modo equilibrato la loro individualità con il senso comune. Ricorrono alla violenza solo in casi estremi e preferiscono evitare il combattimento, o quanto meno concluderlo il prima possibile. I lupi non mordono il collo agli altri lupi; in altre parole, non uccidono altri membri della stessa specie.

Gli indiani d’America affermano che i tre grandi poteri del lupo sono l’agguato, l’invisibilità e la protezione familiare. Questi animali non fanno ostentazione della loro fierezza o del loro potere. Osservano, analizzano senza farsi notare. Con il muso a terra, calcolano. Sono invisibili ai nemici perché sanno “scomparire”. Attaccano solo quando è necessario e quando hanno un piano di azione ben preciso in mente.
Lupo

La medicina del lupo

Per i nativi americani, il lupo è una guida. Abbiamo tutti qualcosa proprio del lupo, e ci sono momenti nella vita in cui questo spirito coraggioso, saggio e prudente si risveglia. In questo consiste la medicina del lupo: nell’accudire la forza interiore e la capacità strategica per affrontare le sfide della vita.
Medicina del lupo indiani d'America

Gli indiani d’America ritengono che ci siano momenti della vita nei quali lo spirito del lupo diventa un potente alleato. Si tratta di quelle circostanze in cui emerge il nostro lato coraggioso, leale, generoso e libero. Lo spirito del lupo è indomabile e coraggioso. Per questo ci aiuta quando decidiamo di fare qualcosa che ci hanno vietato senza una giusta motivazione.

La medicina del lupo consiste nel coltivare e permettere che questa forza indomabile emerga. Gli indiani d’America pensano che i lupi e le streghe vadano a braccetto e che si sentano più a loro agio al buio. Significa che il nostro lato più magico e indipendente sorge quando non siamo esposti agli sguardi altrui. Solo in questa situazione troviamo le migliori soluzioni ai nostri problemi e scopriamo percorsi che prima non vedevamo.Indiano d'America

Risvegliare il lupo che portiamo dentro

Secondo le tradizioni, il primo modo per risvegliare il lupo che abbiamo dentro è rimanere vigili verso i nostri sogni. La medicina del lupo è soprattutto un rincontro con la forza della nostra essenza. La nostra forza interiore nascosta si esprime attraverso i sogni, per questo bisogna conoscere il mondo onirico per conoscersi meglio e recuperare il valore del proprio spirito.

Allo stesso modo, è fondamentale dedicare del tempo a osservare se stessi. Cercare di vedersi come spettatori del proprio agire. Osservarci, senza giudicarci, ma cercando di vedere gli elementi di ostacolo che, dal nostro punto di vista abituale, facciamo fatica a vedere. Cosa tiene ancorato il nostro spirito? Paure? Comandi? Esperienze passate?

Poi dobbiamo agire. Se desideriamo fare qualcosa, non dobbiamo aspettare che le circostanze siano favorevoli. Possiamo iniziare subito a lavorare per ottenere quello che desideriamo, per affrontare il presente con determinazione, generosità e lealtà. Secondo la medicina del lupo, se adottiamo questo atteggiamento, lo spirito del lupo si risveglierà guidandoci.