La strada per il successo e analisi SWOT

· 16 Febbraio 2019
Vi piacerebbe analizzare ogni aspetto della vostra personalità per migliorarlo e conoscere la strada per il successo? Di seguito vi forniamo alcuni strumenti, continuate a leggere.

Che cosa accadrebbe se non riuscissimo a ricordare la strada per il successo? Sarebbe molto difficile ripetere le strategie per trionfare, dimenticheremmo la costanza che ci ha fatti arrivare lontani e soprattutto perderemmo il potere di sapere che siamo stati noi, con i nostri sforzi, ad avercela fatta. Per questo, è essenziale analizzare la nostra personalità e conoscere e/o ricordare la strada per il successo.

Come sono arrivato fin qui? Di sicuro non è facile riconoscere cosa dovremmo migliorare della nostra personalità, ossia quelle caratteristiche che non ci piacciono o ci ostacolano. Ma se vi chiedessero qual è la caratteristica che vi rende più forti, speciali e vi fa essere voi stessi? Provate a rispondere a questa domanda e verificate se vi è più facile indicare i vostri punti deboli.

È importante ricordare la strada per il successo perché così possiamo capire quali caratteristiche ci definiscono quando affrontiamo nuove sfide, possiamo vedere in cosa abbiamo fallito e lavorarci su per le volte successive, possiamo chiedere di nuovo aiuto a chi ci ha dato una mano in un momento difficile e saperci fidare di noi stessi. Se ci sono riuscito una volta, perché non due?

Piedi nudi

SWOT, un valido strumento per tracciare la strada per il successo

L’analisi SWOT è uno strumento che permette di analizzare la realtà su un piano obiettivo, considerando aspetti interni ed esterni e valorizzando i punti di forza e di debolezza in ognuno di essi. Inizialmente, questa strategia è stata creata per le imprese e gli imprenditori, per poter analizzare il mercato e i suoi posti di lavoro in modo efficace. Ma perché non analizzare allo stesso modo la nostra personalità e le nostre capacità?

Questa tecnica prende il nome dalle sue quattro componenti: punti deboli, minacce, punti di forza e opportunitàI punti di debolezza e di forza sono costituiti dai fattori interni di ognuno di noi, mentre le altre due componenti dai fattori esterni. Analizziamo meglio ognuno di questi punti.

  • Punti deboli: si riferiscono agli aspetti interni della persona che richiedono un lavoro maggiore, che consideriamo fonte di stress o problemi, aspetti che si vogliono migliorare. Insomma, le barriere che dobbiamo superare e abbattere. Un esempio di punti deboli relativi alle caratteristiche di una persona, quindi interni, potrebbe essere: mancanza di volontà, poca tolleranza alla frustrazione, incapacità di parlare in pubblico, ecc.
  • Minacce: in questa sezione ci riferiamo a quei fattori esterni che influenzano la nostra personalità, il nostro ambiente o il nostro sviluppo e che rappresentano un pericolo. Bisogna valutarli e tenerli in considerazione quando acquisiamo risorse (opportunità) che ci permettono di affrontarli. Ad esempio, se dobbiamo parlare in pubblico e sappiamo che abbiamo difficoltà, potremo preparare meglio la presentazione.
  • Punti di forza: questa parte richiede di una introspezione per analizzare ed essere coscienti dei nostri punti di forza, per quale motivo posso essere speciale, cosa mi rende diverso da tutti. Ad esempio, la creatività quando dobbiamo trovare una soluzione ci permetterà di trovare nuove forme che mettano meno alla prova la nostra volontà.
  • Opportunità: in questo ultimo punto si analizzano quegli aspetti esterni che possiamo utilizzare per migliorare i punti di forza o lavorare sulle debolezze. Vale a dire, quelle risorse che possiamo sfruttare per migliorare la costruzione personale. Esempi: iscriversi a corsi di tecniche per parlare in pubblico, comprare un DVD con esercizi di attività fisica da fare a casa, scegliere una dieta equilibrata adeguata, ecc.

 

Analisi swot per tracciare la strada per il successo

Una buona analisi ci rende forti

L’analisi SWOT si è dimostrata efficace nella pratica. Come abbiamo visto, può essere applicata a livello aziendale, ma non è meno efficace quando su base personale per mettere ordine nella nostra agenda. È, inoltre, uno strumento che possiamo applicare in maniera parziale o approfondita a diversi livelli in ogni riquadro. In altre parole, siamo liberi di essere creativi e adattarla alle nostre necessità. 

Questa tecnica ci rende forti nel definire le nostre caratteristiche, sia punti di forza che debolezze, che ci piacciano o meno. Sapendo chi siamo, chi ci piacerebbe essere e i mezzi di cui disponiamo, saremo in condizione di affrontare un compito stimolante: tracciare la strada per il successo, quel cammino che ci condurrà al punto in cui vogliamo, nel modo in cui vogliamo.

“Sfida te stesso, è l’unica strada che conduce alla crescita.”

-Morgan Freeman-