L’amore come fonte di motivazione ed entusiasmo

10 gennaio 2018 in Emozioni 885 Condivisi
Uomo con un mazzo di fiori come simbolo di amore

Sappiamo che l’amore guarisce tutto, copre le ferite e crea nuove visioni del futuro. Ma che cosa succede quando siamo noi che amiamo o che ci sentiamo amati? Quando amiamo qualcuno e l’altro si sente amato, si produce un senso di accettazione e di fiducia che ci fornisce la motivazione ideale per dare il meglio di noi stessi e diventare persone migliori. L’amore come fonte di motivazione ed entusiasmo ci rende migliori.

Essere amati ci fa sentire sicuri, credere in noi stessi e avere fiducia nel nostro potenziale. L’amore incondizionato crea in noi un motore, il quale apre porte e possibilità di espressione. Sentirsi amati è un rinforzo che migliora il nostro benessere, in quanto significa che qualcuno ci apprezza proprio così come siamo. È per questo che l’amore ci invita a mostrarci all’altro in modo sincero e autentico.

“L’amore è il riconoscimento del potenziale della persona amata e si comporta come un’energia che trasforma. Lo sguardo e l’amore dell’altro ci danno la vita e ci aiutano a trasformarci”.

-Elsa Punset-

L’amore ci dà vita e ci fa brillare, l’amore ci dà fiducia e ci consente di sviluppare il nostro potenziale. Ci rende migliori e ci aiuta a far crescere le nostre capacità, senza pregiudizi e senza paure nel mostrarle. Non deve essere necessariamente l’amore di coppia a rivitalizzarci, visto che anche l’amore che i genitori mostrano ai loro figli fa sì che loro crescano con sicurezza e fiducia.

Il cervello di chi ha ed esprime amore

Sistema limbico illuminato all'interno del cervello

Quando amiamo, generiamo nell’altro una meravigliosa sensazione di pace e sicurezza. Ci aspettiamo il meglio dall’altra persona e siamo fiduciosi che ci risponderà nello stesso modo, senza proiettare paura o diffidenza, solo i nostri migliori auguri e il positivo che vediamo in coloro che apprezziamo. Quando diamo amore, promuoviamo una buona autostima grazie alla bolla di calma e agio che creiamo in questo scambio.

Cosa succede in realtà nel cervello quando si ama? Grazie alle tecniche di neuroimaging, Andreas Bartels e Semir Zeki dello University College di Londra, hanno condotto uno studio in cui è stata osservata l’attività cerebrale di alcuni soggetti durante la visione delle foto dei loro innamorati e immagini dei loro amici, al fine di studiare e confrontare le differenze.

Grazie a questa tecnica e a questo studio, è stato scoperto che quando ci si innamora o proviamo amore per i nostri figli, disconnettiamo alcune parti del cervello legate ad altre emozioni e, soprattutto, alla nostra capacità di critica sociale.

Si è scoperto anche che, quando guardiamo il nostro partner, si disconnettono alcune parti della corteccia prefrontale e alcune aree che riguardano l’aggressività, la paura o la pianificazione. Questo influenza il nostro giudizio, in quanto tendiamo a fidarci di più e a essere meno severi con la nostra valutazione sociale. Con questo potremmo dire che il nostro cervello è programmato, quando ci innamoriamo, per vedere tutti gli aspetti positivi dell’altra persona.

L’amore come fonte di motivazione per essere migliori

Gli scienziati dicono che “l’attaccamento umano utilizza un meccanismo che supera la distanza sociale disattivando circuiti collegati alle emozioni negative e alla valutazione sociale critica, e unisce gli individui attraverso il circuito di ricompensa, cosa che spiega la potenza dell’amore come fonte di motivazione ed entusiasmo”.

Uomo con neonato

Possiamo dire, dunque, che l’amore e amare ci rende migliori. L’amore ci dà la forza di affrontare le nuove sfide perché ci dà una persona accanto a noi che ha fiducia in noi, e questo ci aiuta a migliorare il nostro potenziale per andare avanti e impegnarci.

Amando abbiamo la possibilità di creare tutto questo nel partner. Così, quando proiettiamo il nostro amore, creiamo nell’altro le migliori sensazioni e il meglio di noi. Sia amare che essere amati ci dà l’opportunità di migliorare e svilupparci in un contesto di sicurezza, quindi cosa aspettate ad amare?

L’amore come fonte di motivazione ci dà la forza di affrontare nuove sfide
Condividere
Guarda anche