La mente ragiona e il cuore sente

10, novembre 2016 in Psicologia 2159 Condivisi

Vi trovate in un tira e molla tra la vostra mente, che vuole imporsi, e il vostro cuore, che sente. E allora, non sapendo che fare, vi lasciate trasportare dalle emozioni che provate o razionalizzate con calma ogni situazione?

Siamo sicuri che fareste qualsiasi cosa pur di sentirvi liberi e felici. Vi lascereste trasportare senza limiti se sapeste che è ciò di cui avete davvero bisogno. Tuttavia, non lo sapete. Avete paura che il vostro cuore vi porti in un luogo in cui soffriate e, per questo, la vostra mente interviene per evitare che questo si verifichi. “Chi dei due devo ascoltare?”, vi starete domandando.

Investendo sul proprio benessere futuro, è bene ascoltare entrambi. Proprio così, entrambi. Sia l’uno che l’altro hanno molte cose da dire: ognuno ha caratteristiche proprie per comprendere ed agire rispetto al mondo circostante.

Ciò che vi dice la mente

Quando mente e cuore entrano in conflitto, molte persone cercano di prendere una posizione. C’è chi crede che la ragione sia superiore ai sentimenti, perché lasciarsi trasportare vuol dire essere vulnerabili. D’altro canto, alcuni credono che le emozioni siano fondamentali per poter amare gli altri e che sia proprio questo sentimento a farci sentire vivi.

volto-di-donna-e-volo-di-uccelli

Tutti hanno in parte ragione. L’essere umano è caratterizzato da un’indissolubile tutto composto da ragione e sentimento, che non possono essere divisi. Difatti, separatamente, sono pericolosi: la mente utilizza la logica, ma dimentica ciò che si prova, mentre il cuore spinge ad agire senza controllo conducendoci spesso ad errare.

“Mi piacciono le persone senti-pensanti, che non separano ragione e sentimento. Che sentono e pensano allo stesso tempo. Senza dividere la testa dal corpo né l’emozione dalla ragione”.

-Eduardo Galeano-

Se non sapete cosa fare, cominciate ascoltando la vostra mente. In primo luogo, perché essa ha il compito di pensare, di argomentare e di stabilire il senso del vostro essere più intimo. In secondo luogo, perché è la mente a potervi dare quell’input di cui avete bisogno. 

Ciò che vi dice il cuore

Tuttavia, se vi vedete obbligati a far ricadere il peso solo verso un lato della bilancia, non permettete che il vostro cuore diventi servo dei vostri pensieri. Ricordate che la logica non sempre ha la risposta esatta e che non agire in conformità a ciò che si sente vi farà sbagliare. È bene che ascoltiate ciò che il cuore ha da dirvi.

donna-luna-e-barbagianni

Probabilmente penserete che il cuore è cieco e, ciò nonostante, è la parte del vostro corpo che meglio sente e sa. Avete mai sentito dire che il cuore ha ragioni che la ragione non conosce? Il cuore sa molto di adrenalina, di intuizione, di sfortuna, di amore e di forza. È il cuore che darà un senso alle vostre azioni, anche se crediate che non ne hanno.

L’emozione è decisiva in un processo razionale. Difatti, si dice che sono i nostri sentimenti a segnare il nostro cammino, ma è la nostra testa a scegliere il modo in cui percorrerlo.  

La calma, l’ascolto e la prudenza

La calma, l’ascolto e la prudenza devono accompagnare sempre i vostri passi. Sono tutto ciò di cui avete bisogno per sentire meglio e concentrarvi su voi stessi. Sicuramente esiste un punto in cui vi trovate in accordo con ciò che vi confonde. Tenete conto, in particolar modo, che non potete prevedere ciò che vi accadrà, ma non potete neanche permettere ad una decisione di ferirvi in anticipo.

Dovete riuscire ad armonizzare la confusione che vi assale. Ci riuscirete solo ascoltando, stabilendo delle priorità e dei valori che vi avvicinino al vostro obbiettivo. Non vi servirà a niente dare le spalle alla vostra mente, perché affronterete ogni circostanza senza freni. Non vi sarà utile nemmeno ignorare il vostro cuore, perché così facendo non comprenderete mai il perché del vostro avanzare in una direzione piuttosto che in un’altra.

Guarda anche