Ciò che si dona con il cuore, si moltiplica

· 7 ottobre 2016

Avete mai provato quella splendida sensazione che ci invade quando qualcuno ci aiuta, facendolo con il cuore e con amore, senza aspettarsi niente in cambio? Si tratta di certo di uno dei sentimenti più gratificanti che possiamo provare, perché ci fa sentire vicini agli altri.

Allo stesso modo, la sensazione che ci invade dopo aver aiutato chi ne aveva bisogno, senza aspettarci niente in cambio, a volte è addirittura migliore di quella che proviamo quando accade il contrario. Non esitate, quindi: riversate tutto il vostro cuore in ciò che date agli altri. La ricompensa sarà molto maggiore di quella che avreste ottenuto agendo in modo egoista.

Mettete il cuore in ciò che fate

Fare le cose con il cuore è positivo, non solo per chi riceve, ma anche per chi dà. Donare qualcosa senza aspettare che ci torni indietro per forza ha straordinarie conseguenze. Una delle prime è quella di sentirci soddisfatti di noi stessi e questo, naturalmente, comporta un forte aumento dell’autostima. Un aumento dell’amor proprio che ci rende più sicuri di noi.

“La gratitudine, come certi fiori, non riesce a sbocciare a grandi altitudini. Piuttosto, fiorisce nella buona terra degli umili.”

-José Martí-

fiori-a-forma-di-cuore

Quando fate qualcosa per qualcuno a cui volete bene, non fatelo pensando al beneficio che vi porterà in futuro. Se lo fate, non ci metterete il cuore, ma l’egoismo. Di fatto, molto spesso la più grande ricompensa per le nostre azioni è sapere che stiamo facendo del bene a qualcuno.

Nella maggior parte dei casi, le persone sapranno valorizzare il vostro gesto e, in un modo o nell’altro, il bene vi tornerà indietro. Bisogna, però, agire con umiltà e aiutare chi lo merita, perché solo questo ci renderà consapevoli del vero valore della vita.

Siate grati per quello che gli altri fanno per voi

I benefici di mettere il cuore in ciò che diamo e facciamo si riflettono anche nella nostra capacità di valorizzare gli sforzi che gli altri fanno per noi. Essere grati per ogni favore che riceviamo è sempre positivo, perché non sapremo mai quanti sacrifici ha fatto l’altra persona per appianarci la strada.

Se ci fermassimo tutti a pensare a quante cose fanno le persone intorno a noi per semplificarci la vita, senz’altro faremmo sempre meno fatica ad apprezzare il valore delle piccole cose e dei gesti quotidiani. Sono proprio questi a ricordarci che anche noi dobbiamo aiutare gli altri, così come gli altri aiutano noi.

“Si vede bene solo con il cuore: l’essenziale è invisibile agli occhi.”

-Antoine de Saint-Exupéry-

Smettete di pensare che la ricompensa debba sempre essere materiale, perché essere il motivo della felicità di qualcuno, anche solo per un momento, è una delle sensazioni più belle. E poche cose possono riempirci di gioia come quella consapevolezza così piena e duratura. Pensateci: non è vero che, quando lottiamo per ottenere qualcosa, ci sentiamo più orgogliosi degli ostacoli superati lungo il cammino che della meta a cui siamo arrivati?

mani-con-farfalle

La ricompensa sarà più dolce se è inaspettata

Renderci conto di tutto questo ci aiuterà ad aprirci davvero agli altri. Come disse lo scrittore francese Flaubert, “il cuore è una ricchezza che non si vende né si compra, ma si regala”. In questo senso, una ricompensa come quella che otteniamo quando una persona ci apre il suo cuore o quando sappiamo di poter aprire il nostro senza paura, è molto più profonda e duratura di una ricompensa materiale.

Per questo motivo, è bene lasciarsi ispirare dalle persone che ci vogliono bene, perché sappiamo che a loro interessa solo il nostro benessere. Lo scopo dev’essere sempre dare il meglio di noi: solo così verremo valorizzati per quelli che siamo, e non per ciò che abbiamo o offriamo. È in questo modo che ci si guadagna l’affetto degli altri, offrendo a nostra volta un affetto e un amore forte e vero.

“Trova la ricompensa di fare del bene per il bene stesso.”

-Mahabharata-

Non esitate, mettete il cuore in ciò che fate. Vi sentirete più soddisfatti e la ricompensa sarà mille volte maggiore.