5 modi per sviluppare l’intuito

19 luglio 2017 in Psicologia 725 Condivisi

Forse credete che sviluppare l’intuito sia un’impresa molto difficile, in realtà, come ogni altra abilità, può essere potenziato e perfezionato. Molte persone vantano un intuito molto potente, quasi innato. Tuttavia, in questo senso, sembra essere più importante la facilità con cui ci facciamo trasportare.

Sviluppare l’intuito consente di ottenere determinati benefici, infatti questa abilità aiuta a prendere le giuste decisioni, a risolvere i problemi, ad avere più successo e a rendersi velocemente conto del pericolo. Ecco perché oggi vogliamo parlarvi di 5 modi con cui poter sviluppare la vostra capacità intuitiva. Cosa aspettate a metterli in pratica?

1. Abbiate fiducia nelle vostre intuizioni

Avere fiducia nelle proprie intuizioni è importante per porre fine ad una situazione che crea disagio o per prendere una decisione importante. Quante volte siete stati con una persona con cui non facevate altro che discutere e litigare? Avete mai fatto un lavoro che non vi piaceva affatto e il vostro istinto vi diceva di mollarlo?

I presentimenti hanno un vantaggio molto importante. Al contrario delle decisioni prese in maniera razionale e consapevole, i presentimenti non sono paralizzati o saturi di informazioni. In questo senso, paradossalmente, i presentimenti, non essendo frutto di un processo consapevole, potrebbero, invece, tener conto di molte più informazioni. Se dovete prendere in fretta una decisione, abbiate fiducia nei presentimenti.

2. Attenzione ai pregiudizi che annebbiano l’intuito

A volte sviluppare l’intuito non è facile: quando crediamo di metterlo in pratica, i risultati non sono quelli sperati. Questo perché ci lasciamo confondere dai pregiudizi che annebbiano il nostro intuito. I pregiudizi sono idee e preconcetti profondamente radicati in noi, tanto da non sapere se sono nostri o se li abbiamo assorbiti. Come dissipare la nebbia che causa questa confusione?

Quando al momento di prendere una decisione l’intuito suggerisce: “questa persona non fa per te”, fermatevi ad analizzate e riflettere fino a che punto questo pensiero sia influenzato dai pregiudizi. Ripercorrete le vostre esperienze passate per capire se stanno influenzando il vostro modo di vedere quella persona.

3. La Mindfulness può essere di grande aiuto

Di sicuro avete sentito parlare della tecnica Mindfulness e della meditazione in generale, due strategie che consentono di concentrarsi sul presente, calmare la mente da pensieri che non servono a nulla se non a creare una sensazione di malessere, prestare attenzione a sfumature che prima non si notavano.

La Mindfulness e la meditazione sono di grande aiuto per entrare in connessione con noi stessi ed essere consapevoli di tutti i pregiudizi di cui parlavamo prima e che non fanno parte di noi, ma che abbiamo assorbito in base alla cultura e alla società in cui siamo cresciuti. Con pazienza e costanza, anche se sono solo 5 minuti, riusciremo a liberarci dell’ansia e dello stress, ad entrare in connessione con il presente, ad osservare i nostri pensieri senza pregiudizi e ad ascoltare la nostra voce interiore, il nostro istinto.

4. Imparate ad essere più empatici

L’empatia è una grande capacità che può essere allenata. Grazie a questa abilità, possiamo metterci nei panni degli altri e capire come si sentono nelle circostanze che stanno vivendo. Ad ogni modo, è un grande strumento che favorisce la collaborazione e che rafforza i legami affettivi e l’aiuto reciproco.

Per sviluppare l’intuito, potete allenarvi ad essere più empatici. In che modo? Quando siete in compagnia di qualcuno, provate ad intuire cosa sta pensando o come si sente. All’inizio, è meglio provare con persone che conoscete bene, così da avere abbastanza confidenza da chiedere poi conferma.

Può esservi di grande aiuto analizzare il linguaggio non verbale e, soprattutto, mettere da parte la ragione per dare ascolto a quel “sesto senso” per cui di sicuro le vostre supposizioni si avvicineranno alla realtà che sta vivendo l’altra persona. È un modo davvero eccellente per sviluppare l’intuito.

5. Giocate con le visualizzazioni

Se volete optare per qualcosa di più divertente, provate con le visualizzazioni. Anche se non sembra, in realtà, vi aiuteranno a sviluppare l’intuito. Scegliete un momento in cui siete soli, un luogo dove non c’è rumore, potete rilassarvi e prepararvi a questo esercizio.

Cominciate chiudendo gli occhi e immaginate di trovarvi in un determinato scenario, in una casa o in un ambiente gradevole che scegliete voi. L’idea è quella di visualizzare questo ambiente, di concentrarsi e di sentire tutto quello che si sta immaginando, la brezza, il calore del sole, un abbraccio, qualsiasi cosa possa attirare l’attenzione. Dedicate alla visualizzazione tutto il tempo che desiderate e poi aprite gli occhi. Vi sentirete molto bene e avrete migliorato il vostro intuito.

Da piccoli, ci lasciamo guidare più dall’intuito che dalla ragione, a mano a mano che diventiamo grandi, però, diamo più importanza alla ragione. Tuttavia, voler vedere tutto dal punto di vista della ragione satura la nostra capacità cognitiva, aumenta il nostro livello di stress e, alla fine, ci porta a commettere degli errori.

Se, invece, ci lasciamo consigliare dall’intuito, quel sesto senso che tutti abbiamo, ma che spesso diamo per scontato, ci sentiremo meglio e daremo il giusto senso alla nostra vita. Perché a volte la cosa migliore per noi non intende ragioni, ma qualcosa di più profondo che ci fa sprofondare nel panico perché non lo comprendiamo.

Guarda anche