Niente è più piacevole che portare a termine ciò di cui non ci credevano capaci

· 12 maggio 2017

Durante la nostra vita, ci capiterà spesso di trovarci di fronte a desideri e scelte che implicano un rischio. È in quei momenti che, probabilmente, ci saranno persone che ci diranno che non siamo capaci di farlo. Questo succede perché spesso la gente riflette le proprie frustrazioni e le proprie incapacità sugli obiettivi altrui.

È senza dubbio importante ascoltare gli altri, ma il successo che ci prefiggiamo con i nostri progetti dipende in gran parte da noi. Non è possibile sapere in anticipo se qualcosa andrà bene o male, ma il primo passo per raggiungere ciò a cui aspiriamo è fare in modo che la decisione sia solo nostra.

Nella nostra epoca i cambiamenti sono inevitabili e si verificano con una rapidità sempre maggior. La vertigine è una sensazione quasi inevitabile in un tempo in cui qualsiasi idea può sembrare all’avanguardia oggi e antiquata domani. Riconoscere e favorire il cambiamento in una situazione così instabile e spaventosa è ciò che ci farà progredire davvero.

Colui che desidera “arrivare più in alto” e si mette in marcia a tal proposito sa che un giorno o l’altro avrà le vertigini.

Perché gli altri ci considerano incapaci di realizzare i nostri sogni?

In generale, la maggior parte delle persone non è disposta a raggiungere i propri sogni e preferisce camminare su strade sicure. Dedicano i migliori anni della loro vita a lavori che non amano seguendo i desideri di altri, con l’unico scopo di mantenere la loro comfort zone ed evitare ogni imprevisto.

Queste persone posticipano i propri piani pensando di non avere ancora la necessaria esperienza, sicurezza o i sostegni per realizzare quello che vogliono davvero. Da questo nasce il loro senso di frustrazione, dinanzi alla consapevolezza che altri possiedono quella sicurezza o definizione che a loro manca. Queste persone talvolta ci tarpano le ali inconsapevolmente, nascondendo dietro a parole codarde la loro invidia nei confronti della nostra determinazione.

Essere in grado di avverare i propri sogni implica percorrere una strada incerta e piena di sacrifici. Ma i vantaggi che si ottengono quando si vive la vita a proprio modo, valgono tutte le delusioni e gli inconvenienti del cammino. È arrivato il momento di dire addio alle scuse e di smettere di posticipare quello che si può fare oggi. È questo il momento ideale per cominciare a vivere i sogni e credere di essere capaci.   

È l’unione che si crea quando ci si connette con qualcosa a rivelarci immediatamente il senso della vita.

Perché dobbiamo fidarci di noi stessi?

La fiducia in se stessi è un elemento fondamentale per la propria riscossa personale. Non possiamo sperare che le circostanze migliorino se non crediamo in noi stessi e nelle nostre possibilità. Noi abbiamo la capacità di far girare il mondo a nostro favore, basta cominciare a camminare per davvero in quella direzione.

La fiducia in se stessi è un modo sano di comunicare con il mondo, la capacità di difendersi in modo onesto e rispettosa. Tutti i giorni andremo incontro a situazioni per le quali la fiducia e la sicurezza in noi stessi potrà fare la differenza. Nel risolvere i problemi sul posto di lavoro, nelle relazioni con gli altri…

Si tratta di uno stile di comunicazione che può aiutarci a concretizzare quello che desideriamo davvero. Ma è molto più di questo. Quando ci sentiamo sicuri di noi stessi, ci rispettiamo e rispettiamo gli altri. Le persone sicure sono le più adatte a risolvere conflitti e incomprensioni. In fin dei conti, le persone che rispettano sono quelle più rispettate.

Avere fiducia in voi stessi, insieme ad una buona dose di sforzi e sacrifici, vi farà provare uno fra i piaceri più sensazionali che esistono. Realizzare quello che altri non credevano che sareste stati in grado di fare, vi farà provare quell’irresistibile soddisfazione di sapere che non soltanto siete riusciti lì dove circostanze avverse sembravano ostacolarvi, ma che siete stati capaci di sconfiggere la sensazione di vertigine che altri hanno alimentato non avendo riposto la loro fiducia in voi.

“Non bisogna sottovalutare l’importanza vitale di trovare il lavoro a cui ci si vuole davvero dedicare.”