Tre posture corporee che vi rendono più produttivi

· 15 aprile 2015

Esistono alcune posture corporee che modificano i nostri livelli di ormoni e ci fanno sentire più forti e attivi. Questo è quanto dimostrato da uno studio recentemente svolto da alcuni studenti dell’Harvard.

Questo studio informa inoltre che contraendo il corpo o piegando le braccia, ci sentiamo più deboli: questa è la prima volta che uno studio riporta tali dati. Le posture corporee influiscono sulla nostra fisiologia. Non dipende solo da come noi stessi percepiamo la nostra postura, ma anche da come la vedono gli altri

La rivista Psychological Science fu incaricata di diffondere gli studi di cui vi abbiamo precedentemente parlato. Per giungere a questa conclusione, vennero analizzate 42 persone. Queste dovevano mantenere diversi tipi di posture per due minuti consecutivi. La metà di loro poté rimanere per soli 60 secondi seduti su una sedia con il corpo stirato, i piedi appoggiati sulla scrivania e mani sulla dietro la testa.

Passarono il minuto successivo in piedi con i palmi delle mani appoggiati su un tavolo e la testa leggermente inclinata in avanti. L’altro gruppo passò il primo minuto seduto con le braccia e le dita delle mani incrociate mentre i restanti con le braccia e le gambe incrociate, esercitando pressione sul pavimento.

Successivamente, gli studiosi presero dei campioni di saliva dei 42 adulti per misurare i loro livelli ormonali. Riuscirono così a verificare che nel primo gruppo il testosterone aumentava del 19% e i livelli di cortisolo (conosciuto come l’ormone dello stress) erano diminuiti. Nel caso del secondo gruppo, l’effetto ottenuto era quello contrario. È bene sapere che il cortisolo può causare la perdita della memoria e problemi al sistema immunitario.

Gli studi seguirono con un’analisi psicologica di ogni persona che aveva partecipato all’esperimento. Quelli del primo gruppo dichiararono di sentirsi con più energie, più forti e pronti a qualsiasi rischio. Niente di tutto questo si verificò con persone appartenenti al secondo gruppo. Questo significa perciò che la postura corporea può modificare lo stato d’animo delle persone in soli due minuti.

posture del corpo

Le tre posture che aumentano la produttività

Sono anche chiamate “Le pose del potere” e hanno come conseguenza un aumento di riscatto e di fiducia in se stessi. Non dovete ignorarle se volete essere più produttivi nel lavoro e nello studio. Potrete anche essere degli ottimi imprenditori, ma questo spesso non basta. Oltre alla buona volontà e alle vostre capacità come leader, ci sono volte in cui manca quell’energia extra utile per continuare, che non sapete come ottenere.

Uno psicologo cognitivo di nome  Sian Beilock afferma che la postura influisce sul modo di pensare. Attraverso i movimenti fisici, modelliamo la nostra produttività. Questa teoria è abbastanza conosciuta e prende il nome di “cognizione corporea”.

Si concentra principalmente su ciò che osserva il cervello in ogni momento. Il vostro viso e il vostro corpo dicono molto più di quello che credete. In questo modo la mente può scoprire tutto ciò che vi succede durante la giornata.

Il modo più semplice di dire al cervello che siete produttivi è inviando segnali del corpo, afferma la psicologa Dana Carney. Le conosciute pose del potere possono aiutarvi ad elevare i livelli di testosterone, l’ormone che, ad esempio, trasmette al cervello la giusta fiducia per concludere un compito con successo.

Se adottate una buona postura, trionferete negli studi e nel lavoro. L’energia rilasciata dal corpo arriverà fino al cervello e sarà incaricata di trasmettere le giuste direttive per attuare in modo efficace. Otterrete dei vantaggi che stiate parlando al telefono, scrivendo con il computer o in piedi ad una riunione. Le tre posture che aumentano la produttività sono: 

1- Mani dietro la testa (all’altezza della nuca) con i gomiti all’infuori. Questa postura non solo vi motiva a sedervi con la schiena dritta e ad aprire il petto, ma permette inoltre di far fluire le idee.

Quando state pensando a come risolvere un problema, adottate questa postura, anche quando avete bisogno di immaginazione o creatività, strategie per aumentare le vendite ecc.

2- Fate riposare un braccio sulla sedia acanto a voi: mettere un braccio sulla sedia di fianco a voi o stirarlo sul tavolo, duplicherà lo spazio utilizzato dal vostro corpo e questo vi farà sentire più potenti.

Potete assumere questa postura durante una chiamata importante, una riunione con potenziali clienti o soci oppure quando dovete chiudere un affare importante per la vostra azienda.

3- Stirare le gambe o appoggiarle sulla scrivania: se passate gran parte della giornata al computer, saprete che è brutto non poter muovere le gambe per mancanza di spazio. È esattamente quello che capita con la vostra mente.

È provato che stendere le gambe è di vitale importanza affinché vi possiate sentire produttivi. Per questo, stirarle più volte al giorno vi aiuterà.  Potrete adottare questa postura ad esempio quando dovete rispondere ad una mail.