Trovare uno scopo nella vita attraverso l'attivismo

Durante la vecchiaia la vita sembra perdere senso, ad esempio quando i figli lasciano la casa o ci si ritrova in pensione. Attraverso l'attivismo abbiamo la possibilità di contribuire alla crescita della società: una valida opzione, dunque, per non perdere l'entusiasmo.
Trovare uno scopo nella vita attraverso l'attivismo

Ultimo aggiornamento: 10 giugno, 2021

Trovare uno scopo nella vita attraverso l’attivismo oggi è come possedere un elisir di lunga vita, perché ci consente di vivere più intensamente e di essere più felici e soddisfatti. Se usassimo questo elisir magico a grandi dosi, potremmo anche aiutare molte persone.

L’attivismo ci unisce attraverso le buone azioni. Ormai è risaputo che vivere con uno scopo è una medicina molto potente. Questa idea sta guadagnando sempre più terreno, ad esempio attraverso l’iniziativa di associazioni come Purposeful Ageing LA nella città di Los Angeles, che agiscono come una rete di contatti tra persone che desiderano dedicarsi all’attivismo per trovare uno scopo nella vita.

L’idea si basa sul fatto che l’attivismo e l’età adulta vanno di pari passo, così come la salute e il benessere. Quando invecchiamo, le fasi della nostra vita cambiano, iniziamo nuovi cicli e in molte occasioni tutto sembra perdere senso. Ormai in pensione, i figli abbandonano il nido e siamo costretti a riorganizzare la nostra vita giorno per giorno.

La comunità scientifica, da parte sua, per anni ha dimostrato che le persone che nutrono forti ideali aggiungono molti aspetti positivi alla loro esistenza. Vivono più a lungo, dormono meglio, il loro cuore è più sano e sviluppano capacità cognitive superiori.

Definire lo scopo

La verità è che non ci sono scopi migliori di altri. Trovare uno scopo nella vita non si riduce alle proprie aspirazioni o ai propri progetti.

Avere uno scopo nella vita implica avere un filo conduttore, un senso di direzione attraverso il quale perseguire e rispettare i valori in cui crediamo. Possiamo trovare uno scopo di vita, ma non è detto che debba rimanere sempre uguale. Può anche cambiare nel tempo.

Trovare uno scopo nella vita grazie all’attivismo nella terza età

Quando gli anziani trovano uno scopo di vita nell’attivismo, le loro vite iniziano a riempirsi di sfide, ricompense, sforzi compiuti per perseguire un ideale più elevato. L’attivismo include gesti come salvare gli animali o la lotta per l’energia rinnovabile.

Il segreto è trovare un’attività in cui potersi riconoscere, sentirsi utili, lottare per i propri ideali. Uno scopo che ci rappresenti così tanto da spingerci a uscire di casa e prendere parte alle riunioni.

Una seconda vita

Fino a non molto tempo fa, gli unici obiettivi della vita erano studiare, fare carriera, sposarsi e mettere su famiglia. Tuttavia, oggi la società è in grado di offrirci uno scopo aggiuntivo, con la stessa forza ed entusiasmo con cui portiamo avanti gli scopi durante la giovane età.

L’aspettativa di vita oggi è molto più lunga. Le risorse sanitarie sono migliori, ma le domande chiave sono “Cosa faremo con così tanta vita davanti a noi?”, “Come invecchiare nel giusto modo?”.

Trovare uno scopo nella vita: spazio vitale e attivismo

Nella terminologia dei gerontologi, lo spazio vitale si riferisce alla distanza che si può percorrere dal letto ad un altro punto in un dato tempo. In questo modo, un ampio spazio abitativo è correlato con una migliore qualità di invecchiamento.

Si scopre anche che gli anziani che trovano uno scopo di vita attraverso l’attivismo hanno uno spazio vitale più ampio, ovvero escono di più.

La verità è che quando una persona anziana sa che deve alzarsi per aiutare nella mensa dei poveri o rispondere al telefono dell’associazione locale contro la violenza di genere, la sua quotidianità andrà oltre il pigiama, le pantofole e gli acciacchi dovuti dell’età. Anche al di là del coltivare il proprio orto e darsi al giardinaggio.

Trovare uno scopo nella vita: pronti per la prossima avventura?

Affrontare l’invecchiamento biologico con uno scopo di vita attraverso l’attivismo significa mantenere un interesse per l’ambiente e avere la capacità di influenzarlo.

Gli anni ci rendono più lenti, incapaci e prudenti, ma ciò non toglie nulla al nostro valore di contribuire e di ricevere una naturale gratificazione per farlo.

L’attivismo ci rende persone più sane, più ricche e più sagge. Molte persone iniziano a pianificare in anticipo le cause in cui vorrebbero essere coinvolte poiché hanno più tempo. Vedono una continuità, costruiscono dei ponti per se stessi oltre la pensione, il ritiro e la famiglia.

Potrebbe interessarti ...
Progetto di vita, indispensabile per essere felici
La Mente è MeravigliosaLeggi in La Mente è Meravigliosa
Progetto di vita, indispensabile per essere felici

Sentire le emozioni della vita è un presupposto necessario per vivere una vita piena di significato, scopriamo l’importanza di avere un progetto di...