12 attività per stimolare le emozioni

26 aprile 2016 in Curiosità 0 Condivisi

Quello che fate con le mani ha un effetto immediato sul vostro cervello. Un considerevole numero di terapie si basa su attività manuali per riuscire a canalizzare le emozioni o i sentimenti più problematici. Non è una cosa scontata: di fatto, il lavoro manuale ci predispone ad atteggiamenti e pensieri più positivi.

Oggi vi parleremo delle attività manuali che potete svolgere quando qualcosa non sta funzionando come dovrebbe. Sono una terapia semplice e meravigliosa. Vi aiuteranno a capire che, effettivamente, potete modificare il modo in cui vedete la situazione che vi sta creando ansia.

La bellezza è l’espressione estetica dell’amore.
Lindsay Kemp

Attività manuali per gestire la rabbia

Per i momenti di rabbia, non c’è niente di meglio che disegnare linee rette. Orizzontali, verticali e diagonali. Per ogni dettaglio che attraversa la vostra mente e che alimenta la vostra ira, fate un segno dritto. Vedrete quanto potente sarà l’effetto.

Spirali per andare avanti

Disegnate spirali per superare la sensazione di stallo e liberarvi dell’idea che non avete via d’uscita o un percorso chiaro da seguire. Utilizzate colori diversi e dipingetene una sopra l’altra, senza pensarci troppo. Lasciatele scorrere liberamente.

Spirali che formano cuore

Mettere fine all’indignazione

La rabbia, a volte, ha delle basi molto potenti, specialmente quando siete stati vittime di ingiustizie o provate indignazione verso un fatto concreto. Per mettere fine all’indignazione, l’ideale è prendere dei vecchi fogli e strapparli in piccoli pezzi. Più piccoli che potete. Vedrete che vi sentirete subito meglio.

Disegni per attivare la concentrazione

Se vi sentite persi o senza meta, ma volete concentrarvi su qualcosa di concreto e raggiungerlo, potete attivare la vostra attenzione disegnando dei quadratini o delle griglie, il più perfetti possibile. Un’altra opzione è disegnare centri concentrici, come quelli del tiro a bersaglio. Sforzatevi di rendere al meglio i dettagli e vedrete che la vostra forza di volontà si rafforzerà.

Risollevare il morale con i paesaggi

Quando vi sentite giù di morale e avete la sensazione che vi manchi l’energia, potete attivare la vostra vitalità dipingendo paesaggi multicolore. Non preoccupatevi della forma, piuttosto dei diversi toni per realizzare il cielo, la natura, il mare o qualsiasi altro paesaggio scegliate.

Paesaggio colorato

Gli autoritratti, sempre gli autoritratti…

A volte non sapete cosa vi tormenta, cosa vi rende tristi o vi dà fastidio. Non sapete nemmeno se vi state comportando nel modo giusto o meno. In questi momenti di confusione, in cui non riuscite a definire cosa state provando, l’ideale è farvi un autoritratto.

Mettetevi davanti ad uno specchio e concentratevi sull’espressione del vostro sguardo, della bocca e della fronte. Cercate di riprodurla. Questo esercizio favorisce l’auto-percezione. Le attività manuali relative all’autoritratto facilitano la conoscenza e la percezione di sé.

Cosa desiderate?

Come nel caso precedente, a volte siete confusi non tanto per quanto riguarda i sentimenti, ma nello specifico i vostri desideri. Affrontate dilemmi e non sapete verso quale strada indirizzarvi, vi trovate in uno stato di confusione e di incertezza…

In questi momenti di indecisione, l’ideale è realizzare dei collage. Prendete delle riviste o dei giornali vecchi ed elaborate un collage su pezzo di carta o una cartolina. Non pensate troppo alla composizione, fatelo in maniera quasi automatica. Lo stesso collage vi darà degli indizi sulle decisioni da prendere.

Soluzioni per la delusione

Ci sono momenti di disillusione o delusione in cui un’attività manuale può rivelarsi di grande aiuto. Quando provate disillusione, prendete un dipinto famoso che vi piaccia e cercate di replicarlo disegnandolo su un foglio. Vi aiuterà a reindirizzare le vostre emozioni.

Sì, c’è sempre una via d’uscita

Se avete un problema di quelli che sembrano non avere soluzione, sedetevi di fronte ad un foglio bianco e cominciate a disegnare onde di diversi colori e/o cerchi di diversa dimensione. Cercate di realizzare ogni figura con un solo tratto e, preferibilmente, utilizzate dei colori freddi. Ripetete questo esercizio fino a quando vedrete la luce alla fine del tunnel. Credeteci: la vedrete.

Rafforzare la comprensione

Per quanto ci proviate, ci sono cose che proprio non riuscite a capire. Che sia il modo di portare a termine un compito, una lezione oppure il comportamento di un’altra persona. Disegnare mandala o forme con arabeschi vi aiuterà ad aprirvi alla comprensione. Prendetevi del tempo, cercate di rilassarvi e di calmarvi.

Mandala

L’ansia e le bambole

Chi non ha mai provato nella vita uno di quegli attacchi d’ansia che spingono al limite della disperazione? Ci sono molte situazioni che provocano quest’ansia che non sembra volersene andare in nessun modo.

Quando provate ansia, la cosa migliore che potete fare è realizzare una bambola di pezza. Non ha importanza la dimensione, ma deve essere completa: con la testa, il corpo e le estremità. Date alla bambola la forma che desiderate e disegnate un’espressione sul suo viso. Quest’attività manuale attirerà la serenità di cui avete bisogno.

coppia di bambole

Il sapere millenario del cucito

Quando avete paura, cucite. Sì, avete letto bene. Non importa il metodo che scegliete: può essere un lavoro all’uncinetto, ai ferri, macramè, un lavoro al telaio manuale o qualsiasi altra tecnica. Il cucito e la tessitura sono attività millenarie, che consentono di rafforzare la fiducia nelle proprie capacità. Nel tessuto, così come nella vita, i fili si uniscono fino a formare qualcosa di nuovo.

Guarda anche