7 idee per affrontare le avversità

· 13 giugno 2015

Come avrete di sicuro sentito dire, “la vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia“. A tutti noi tocca attraversare dei momenti difficili ma, per affrontarli nel migliore dei modi possibili, la cosa migliore è accettare la situazione e cercare di andare avanti.

Pensare continuamente alle avversità può diventare un’arma disastrosa nelle nostre mani, visto che potrebbe farci entrare in un circolo vizioso in cui i nostri pensieri si concentrano soltanto sul problema e non lasciano spazio a cose più positive, che sono poi quelle che ci aiutano a migliorare il nostro stato emotivo.

C’è solo un modo positivo di guardare una situazione negativa, che potrebbe aiutarci a migliorare le nostre emozioni al riguardo: consiste nel guardare le avversità da una prospettiva costruttiva, che si concentri nella ricerca di soluzioni e nella speranza. In questo articolo vi proponiamo 7 idee per rendere più sopportabili i momenti difficili, e soprattutto per imparare ad andare avanti anche se state attraversando un periodo complicato.

1. Cercate una via di fuga e impegnatevi per portare la vostra vita dove volete. Il presente può essere stato invaso da una situazione negativa, ma potete sempre fare qualcosa per migliorare il futuro. Ideate un piano che vi faccia uscire dalle avversità: anche se non è raggiungibile a breve termine, intraprendere un cammino che vi porti dove volete vi aiuterà a sopportare meglio il brutto periodo che state attraversando.

Ricordate la famosa frase di Albert Einstein: “Follia è fare la stessa cosa più e più volte e aspettarsi risultati diversi”. Molto spesso, dei piccoli accorgimenti applicati costantemente possono riuscire a cambiare la vita a lungo termine. L’importante è avere chiaro in mente dove vogliamo andare e iniziare ad incamminarci verso quel punto. Anche se le avversità ci impediscono di farlo alla velocità che vorremmo, l’importante è intraprendere quella strada.

2. Ricordate che quella situazione avversa è solo temporanea e continuate ad andare avanti, nonostante il malessere che state provando in questo momento. Tutto nella vita ha una fine, e questo vale anche per le situazioni negative: di solito finisco grazie all’accettazione e all’azione.

3. Immaginate il momento in cui finalmente direte addio a quel problema, e vedrete che vale la pena fare qualche sacrificio per riuscirci. Pensate alla situazione in cui vorreste essere, a come sarebbe felice la vostra vita senza problemi, e in questo modo otterrete la giusta motivazione. Le avversità non devono scoraggiarvi, ma farvi andare avanti!

4. Non rinunciate mai al vostro tempo libero. Anche se le cose ci vanno male, dobbiamo sempre riuscire a ritagliarci del tempo, anche minimo, per fare qualcosa che ci piace. Possono essere delle piccole cose, come andare al cinema, visitare un museo, uscire a bere qualcosa con un’amica… Piccoli momenti di respiro che ci faranno staccare la spina e miglioreranno il nostro stato d’animo.

5. Coltivate sempre la speranza di riuscire a migliorare la vostra vita. Non c’è modo migliore di ritrovare la motivazione di quello di continuare a sperare che le cose cambieranno. Per riuscirci, dobbiamo credere in noi stessi e convincerci che le nostre azioni cambieranno la situazione e che non è tutto nelle mani della fortuna.

6. Cercate di lasciare da parte le opinioni esterne negative. Per sopportare i momenti negativi, è importante ascoltare più noi stessi degli altri. Chiunque cerchi di far andare a monte le nostre speranze non merita di essere tenuto in considerazione.

Dobbiamo crearci un clima interiore personale pieno di speranza. Esistono molte persone tossiche che non sono in grado di trovare un punto di fuga dalla negatività né di vedere la vita da una prospettiva diversa. La loro negatività può contagiare chiunque, quindi state attenti.

7. Tenete sotto controllo i cattivi pensieri. Tutti noi, di fronte a una situazione avversa, tiriamo fuori la nostra parte più negativa, perché sembra che la nostra mente non riesca a fare altro. La negatività si alimenta da sola. Per questo dobbiamo riuscire a rompere questa catena attraverso dei pensieri che incitino alla speranza e che ci convincano del gatto che con un po’ di sforzo e con la giusta strategia riusciremo a uscire da quella situazione.

Immaginate per un attimo che ci sia qualcun altro nella vostra situazione, una persona che apprezzate: che cosa le direste? Come riuscireste a farle vedere che c’è una via d’uscita? Che consigli le dareste? In questo modo sarete capaci di tirare fuori il vostro lato più positivo visto che, quando sono gli altri a raccontarci i loro problemi, tendiamo a essere più speranzosi.

Aiutare gli altri ci riesce più facile rispetto all’aiutare noi stessi, per questo immaginare che sia una persona a cui vogliamo bene ad essere in difficoltà è un buon metodo per vedere le cose da un altro punto di vista.

Utilizzate le avversità per imparare, per accettare i sentimenti negativi, e fate sì che non riescano mai a cancellare il vostro sorriso e la vostra voglia di andare avanti.

Immagine per gentile concessione di Syota Takahashi