9 cose che solo le persone empatiche possono capire

3 novembre 2015 in Emozioni 289 Condivisi

L’empatia è una qualità che possiedono le persone che sanno mettersi nei panni degli altri, condividendo il loro dolore o la loro allegria, le loro preoccupazioni o le loro speranze.

Quest’abilità sociale, così valorizzata, ma non altrettanto diffusa, mette tali persone in una situazione particolare che le differenzia dalle altre. È per questo che ci sono circostanze che possono essere capite solo dalla gente empatica.

Volete sapere quali sono? Eccone alcune:

1 – È possibile avere buone intenzioni persino nei peggiori momenti

Le persone empatiche hanno la tendenza ad essere indulgenti rispetto ai difetti e alle mancanze degli altri. Per questo, una persona empatica è in grado di capire che, persino nelle peggiori circostanze, un individuo può avere buone intenzioni, può chiedere scusa o può apprezzare un bel gesto.

2 – La prima impressione non è quella che conta

Di rado possiamo offrire il meglio di noi stessi al primo incontro. E probabilmente non riusciamo a farlo nemmeno al secondo e al terzo.

Le persone empatiche comprendono che la prima impressione non è così importante come sembra e che è possibile intendersi man mano che la confidenza cresce. Sanno che è necessaria tutta la vita per conoscere a fondo qualcuno.

3 – Saper ascoltare è il dono più bello che possa avere un amico

A tutti noi piace essere ascoltati e che ci lascino parlare senza giudicarci. Le persone empatiche sanno che ascoltare è una grande virtù e che, quando qualcuno ha bisogno di parlare, il silenzio è un regalo, anche se si dovesse aspettare a lungo prima che questi apra il suo cuore.

gente empatica 2

4 – Ci sono momenti in cui bisogna esserci

Le persone empatiche sentono il dolore e l’allegria dei loro cari e sanno quando la loro presenza è necessaria. Allo stesso tempo, sanno anche quando sono di troppo ed è meglio andarsene.

5 – Non è facile recidere i legami tossici

Il problema che hanno le persone empatiche è che fanno fatica a rompere i legami con gli individui tossici per la loro vita, perché vi sono emotivamente attaccati.

Per altri, è facile staccarsi da coloro che li fanno soffrire, ma per una persona empatica si tratta di un complesso processo di distacco emotivo; ad ogni modo, il legame non si riesce mai a recidere completamente.

6 – Non sempre gli altri sono all’altezza delle aspettative

Le persone empatiche sanno di cosa hanno bisogno gli altri e sanno quando dargli quel qualcosa. Tuttavia, quando sono loro a necessitare gli altri o si aspettano qualcosa da loro, di solito non lo ricevono. Ciò provoca una sensazione di vuoto e frustrazione.

Ciononostante, non sono in grado di ripagare con la stessa moneta e continuano a dare quando si sentono in dovere di farlo.

7 – Bisogna sempre pensare prima di parlare

Le persone empatiche pensano sempre attentamente prima di parlare, specialmente quando in gioco ci sono la felicità e il benessere psicologico di un’altra persona. Cercano sempre le parole che l’altro ha bisogno di sentirsi dire e le dicono con delicatezza, cercando di non ferirlo.

gente empatica 3

8 – Fare l’avvocato del diavolo è una delle loro specialità

Le persone empatiche si trovano spesso in situazioni complesse, nelle quali si trasformano in avvocati del diavolo, con il fine di aiutare gli altri a chiarificare i loro pensieri.

Non si accontentano di dire le cose che gli altri vogliono ascoltare, ma dimostrano loro la realtà dei fatti con efficacia e intelligenza.

9 – Nella vita non è tutto bianco o nero, c’è un’ampia gamma di sfumature

Le persone empatiche non vivono la vita in maniera estrema, perché si godono le sfumature. Quando qualcuno assume una posizione estrema, la persona empatica è capace di dimostrargli che non è tutto bianco o tutto nero, gli mostra le varie possibilità che il cammino della vita può offrire.

Guarda anche