Amatevi tanto quanto desiderate essere amati

· 19 gennaio 2015

Sentirsi amati è una delle necessità maggiori dell’essere umano poiché questo ci riafferma come persone ed esseri sociali. Di fatto si può dire che grande parte della nostra vita gira intorno a questo sentimento e che la maggior parte delle attività che portiamo a termine hanno questo fine. Dal trucco usato dalle donne al circondarsi di persone che ci fanno stare bene con noi stessi.

Tuttavia, per quanto facciamo affinché gli altri ci accettino e ci diano l’amore che desideriamo, questo può non essere sufficiente se manca l’amore più importante: quello verso noi stessi. Di solito dimenticato e messo in secondo piano, l’amor proprio è molto più importante di quello che ci danno gli altri. Questo amore è quello che ci permette di andare avanti quando dobbiamo affrontare il rifiuto sociale e quando emergono sentimenti negativi. 

Imparate ad amarvi

Viviamo in una società in cui i canoni di bellezza sono estremi, si alimenta la competenza tra colleghi e ci insegnano che niente è mai abbastanza. Tutto questo fa sì che ogni giorno esigiamo di più da noi stessi, generando frustrazione in tutti o in buona parte degli ambiti della nostra vita. Per questo motivo, alla fine non ci valorizziamo né ci amiamo come dovremmo.

Per imparare ad amarsi è necessario:

Riconoscere che possediamo delle qualità, oltre a difetti. È molto comune confrontarci con i canoni stabiliti dalla società. Anche se questa situazione si presenta soprattutto nell’aspetto fisico, si può riflettere in qualsiasi altro aspetto. Un’ottima attività consiste nel fare una lista delle qualità e dei difetti che si hanno e poi chiedere a qualcun altro di correggerla e darci la sua opinione. Questa attività ci aiuta a vedere qualità che nemmeno sapevamo di avere.

Rispettarci come essere unici ed individuali. Le persone che si amano e che hanno sufficiente autostima si rispettano, cosa che permette loro di non voler assomigliare a nessuno perché sanno che ognuna delle proprie caratteristiche li rende speciali. Dalle caratteristiche più particolari a quelle più comuni, tutte ci rendono unici.

Identificare noi stessi come il fulcro centrale della nostra vita. Anche se questo punto può sembrare strano, è importante ricordarlo, poiché molte persone di solito mettono al centro della propria vita altri: figli, famiglia, lavoro, partner, sport, etc. Nonostante vi siano responsabilità o mete da compiere, non dobbiamo mai dimenticare che il centro della nostra vita siamo noi stessi e che se non facciamo noi stessi il possibile per renderci pieni e felici, non lo farà nessun altro.

Questi tre consigli sono la base dell’amore per noi stessi e dobbiamo dimenticare la colpa o la convinzione che dobbiamo metterci in secondo piano, perché ogni persona deve essere responsabile di vivere la propria vita ed amare se stesso. Quando qualcuno ci riesce, inizierà a provare una maggiore approvazione e più amore verso gli altri.