Qualcuno vi amerà per come siete, altri vi odieranno per lo stesso motivo

· 17 agosto 2016

Molte persone vi ameranno per come siete e per cosa fate, altre vi odieranno per lo stesso motivo. Dovete abituarvi a quest’idea dato che costituisce la dinamica di molte delle vostre relazioni, soprattutto quando le cose vi vanno bene.

Non potete piacere a tutti, così come a voi non possono piacere tutti. Dovete sapere che, spesso, ciò che infastidisce gli altri è la luce che emanate.

In altre parole, ciò che vi rende grandi fa anche paura a certe persone, che probabilmente stanno lottando dentro con un sentimento nascosto, che credono gli sia stato negato.

marionetta con il braccio rotto

Chi vi ama vi fa risplendere

I veri angeli custodi sono quelle persone che, in certi momenti della nostra vita, appaiono e ci danno luce, facendoci risplendere ed eliminando le ombre che ci rabbuiano o che non rendono giustizia alle nostre virtù.

In questo caso, non valgono le parole, ma i fatti. Questi individui ci attorniano di magia e riempiono la nostra realtà di meraviglie, mostrandoci quanto valiamo anche quando crediamo che l’interruttore che ci illuminava si sia definitivamente spento.

Tutti, dal primo all’ultimo, abbiamo una lampadina, qualcosa che ci commuove e ci rende speciali, qualcosa che ci rende capaci di offrire al mondo una particolarità. C’è chi è molto bravo nel suo lavoro, chi è in grado di amare a dismisura e chi è abile in più discipline.

Ma, come abbiamo detto prima, c’è anche ci vuole spegnere la vostra luce, quel qualcosa di speciale che vi definisce. Forse vi affaccenderete nella lotta contro questo atteggiamento, ma dovete ricordare che sol voi avete il potere di dare valore alle intenzioni degli altri nei vostri confronti.

donna che parla all'orecchio ad un'altra

Il demonio dell’invidia

L’invidia non è malsana al 100%: se non implica azioni dannose per gli altri (o per noi), allora ci porta a ciò che vorremmo avere; ovvero, ci mette sulle tracce del cammino che vorremmo percorrere.

Ciononostante, l’invidia diventa del tutto nociva quando soccombiamo alla sua suggestione, minando la nostra autostima e il nostro amor proprio. Ciò ci predispone a fare paragoni sfavorevoli e, a volte, l’invidia si trasforma in un attacco buio e tenebroso che vuole imprigionare il nostro celato oggetto del desiderio.

In altre parole, capita che l’invidia stessa si mescoli con altri sentimenti come l’odio, restituendo l’immagine delle sue frustrazioni alla persona che ne soffre. A causa di tale immagine, l’invidia condannerà il talento e i successi altrui, mettendo in pratica comportamenti che mirano a mettere l’altro in difficoltà.

Tendiamo a prestare più attenzione al motivo che scatena l’invidia nell’invidioso che agli effetti che esso hasull’invidiato. Non possiamo dimenticare che il fatto che qualcuno ci invidi (e ci odi per la nostra luce) comporta una grande sofferenza che ci allontana dalla realtà e produce in noi sfiducia.

viso di donna nel mare

Non è un caso che persone di valore si ritrovino sole in un mondo pieno di gente. E non è raro che non si riesca a distinguere tra i veri amici, gli interessati e gli invidiosi.

Tutto questo ci spinge persino a dubitare che il nostro successo o la nostra luce ci appartengano, facendoci credere che si tratti di un riflesso che non meritiamo. Ed ecco che si crea una lunga catena di insicurezze e pesi che può finire per adombrare totalmente le nostre virtù.

Il danno che deriva dall’essere invidiati può essere superato se rafforziamo le convinzioni positive su noi stessi. Dobbiamo ricordarci che alcuni episodi o circostanze susciteranno sempre dei paragoni, ma ciò non deve farci sentire piccoli e/o inutili.

Ognuno deve assaporare le proprie qualità senza distruggere quelle degli altri, mettendo da parte l’invidia malsana e promuovendo la propria capacità di ammirare gli altri e di crescere assieme a loro, elementi davvero edificanti.