Di fronte alla avversità, l’ironia è sempre la migliore alleata

· 9 dicembre 2016

L’ironia è una delle risorse migliori e gratificanti alle quali ricorrere di fronte alle avversità. Saper mantenere il senso dell’umorismo anche nelle circostanze più critiche ci aiuta a rimanere in piedi, a non precipitare.

Esiste una relazione tra le emozioni positive e la capacità di guarire. Gli studi dimostrano che mantenere vive le emozioni positive di fronte alle avversità facilita la flessibilità di pensiero e la risoluzione dei problemi.   

Affrontare le avversità con ironia

Una delle caratteristiche essenziali delle persone resilienti è il loro senso dell’umorismo. Le personalità resilienti sono capaci di ridere delle avversità e prendersi gioco delle proprie disdette. Di fronte alle avversità, il sorriso è il miglior alleato delle persone resilienti, perché contribuisce a mantenere viva la speranza. Inoltre, permette che la loro attenzione sia più globale: si rendono conto degli aspetti negativi, ma anche di quelli positivi.    

ragazza-superman

Mentre alcune ricerche indicano che la resilienza psicologica è una caratteristica della personalità relativamente stabile, un recente studio suggerisce che le emozioni positive proteggono questa specie dalle “forze nascoste”. Questo non significa che le emozioni positive siano sottocategorie della resilienza, ma che provare emozioni positive durante le esperienze che si vivono può avere grandi benefici adattativi nel processo di affrontamento dell’individuo. 

Umore e salute

Il sorriso è un potente antidoto contro lo stress, il dolore e i problemi. Niente ha un effetto più veloce o più efficace per equilibrare il corpo e la mente che un sorriso. L’ironia alleggerisce il peso, ispira speranza, ci connette con gli altri e ci mantiene concentrati e allerta.  

Le emozioni positive di fronte alle avversità intervengono nei risultati fisiologici. Ad esempio, a livello fisiologico, l’ironia migliora il funzionamento del sistema immunitario e aumenta i livelli di immunoglobulina A nella saliva. Questo tipo di immunoglobulina è un anticorpo vitale del sistema che agisce come primo difensore contro le malattie respiratorie.

D’altro canto, si è notato che affrontare le avversità con ironia comporta una guarigione più rapida dalle lesioni fisiche. Riduce anche il tasso di incidenza delle malattie che, nel caso degli anziani, necessitano il ricovero e la riduzione della durata del soggiorno di un paziente in ospedale, tra i tanti benefici.

La gente felice prospera nelle avversità

Di fronte alle difficoltà e alle avversità, esistono solo due opzioni: crescere o soffrire. È questione di atteggiamento. Le persone felici, con il loro atteggiamento ottimistico e allegro, scelgono di crescere. Questo può risultare di difficile comprensione per molti. Cambiare il propria atteggiamento e affrontare il dolore non è facile, ma possibile.

ninfea-in-acqua

Viktor Frankl, nel suo libro Alla ricerca di un significato della vita, scrisse “L’uomo può essere privato di tutto tranne che di una cosa: l’ultima delle libertà umane, la scelta dell’atteggiamento personale da adottare di fronte al destino per scegliere il proprio cammino”. Queste parole assumono un significato ancora maggiore se ricordiamo che Frankl venne recluso per diversi anni in un campo di concentramento nazista.

Come scrisse Nietzsche, “chi ha una ragione per cui vivere può sopportare qualsiasi condizione di vita”. Fino a quando avremo una ragione per andare avanti, possiederemo una fonte dalla quale attingere la forza. Le persone felici hanno un perché, hanno trovato la loro ragione e affrontano con ironia e ottimismo ciò che tocca loro, perché solo così possono concentrarsi sui loro obbiettivi.

Quando le avversità vi colpiscono, siate migliori. Possiamo superarci e crescere, fare cose che non avremmo mai pensato di fare. Le ricerche hanno dimostrato che le persone davvero felici prosperano nelle avversità. Lungi dal rimanere tranquille, si appoggiano alla speranza per sottrarre terreno alla tempesta. Perché non fate lo stesso?