Cosa rende certe persone più resilienti di altre?

· 21 aprile 2016

Le persone emotivamente resistenti e resilienti sanno gestire la tensione in modo più efficace, e si riprendono più velocemente dalle sfide e dalle crisi che possono sorgere. Ma cosa fanno queste persone emotivamente forti per essere più efficienti nella loro gestione dello stress? La risposta risiede nella cosiddetta “resilienza emotiva”.

La resilienza emotiva è la capacità di adattarsi a situazioni di stress o crisi. Le persone più resilienti sono in grado di adattarsi alle avversità e di gestire lo stress provocato dai cambiamenti della vita, sia quelli maggiori che quelli più trascurabili.

È stato dimostrato che le perone in grado di superare meglio i momenti di tensione, brevi e tutto sommato leggeri, riescono anche a gestire più facilmente le grandi crisi. Ciò vuol dire che essere resilienti nel quotidiano permette di sviluppare le abilità adeguate per affrontare i grandi problemi e le catastrofi.

Cosa influisce sulla resilienza emotiva?

Da un certo punto di vista, la resilienza emotiva e fisica è innata, ma è anche un’abilità che si può sviluppare. Per natura, alcune persone si infastidiscono meno di fronte ai cambiamenti e sanno incassare meglio i colpi. Tale capacità si nota sin dall’infanzia e tende a permanere stabile nel corso degli anni.

persone più resilienti 2

La resilienza emotiva può anche essere legata a certi fattori fuori dal nostro controllo come l’età, il sesso e il livello di esposizione ai traumi. Tuttavia, con un po’ di sforzo, è possibile sviluppare la resilienza.

Le caratteristiche della resilienza emotiva

La resilienza non è una qualità fissa: esistono diversi gradi con cui una persona è capace di gestire lo stress. Tuttavia, gli individui resilienti hanno in comune alcune caratteristiche; ecco le principali:

  • La consapevolezza emotiva: le persone resilienti hanno consapevolezza emotiva, capiscono cosa stanno sentendo e perché. Capiscono anche meglio i sentimenti degli altri, dato che sono in contatto con la propria vita interiore.
  • La perseveranza: sia che vengano mossi da una motivazione intrinseca che estrinseca, le persone resilienti sono proiettate verso l’azione, hanno fiducia nel processo e non si arrendono.
  • La consapevolezza delle proprie capacità di controllo: le persone resilienti hanno fiducia nel controllo della loro vita, invece di credere che sono forze esterne a gestire la loro esistenza. Questa caratteristica le porta a soffrire meno di stress, poiché gli individui con una visione più realista del mondo sono più proattivi nella gestione dei fattori di stress, sono orientati alla ricerca e all’applicazione delle soluzioni e possiedono una maggiore sensazione di controllo.
  • La prospettiva: le persone resilienti sono in grado di riconoscere i loro errori e di imparare da essi, di vedere gli ostacoli come sfide e di permettere alle avversità di renderle più forti. Danno un senso alle sfide della vita, invece di ritenersi vittime.
  • Il sostegno: le persone resilienti tendono ad essere individui forti, che conoscono il valore del sostegno sociale e che si circondano di amici e familiari comprensivi.
persone più resilienti 3

  • L’ottimismo: le persone positive sono capaci di vedere i fatti da una prospettiva positiva e hanno fiducia nelle loro forze. Questo cambia il modo in cui vedono i problemi e allontana il vittimismo.
  • Il senso dell’umorismo: le persone resilienti si riprendono emotivamente dalle difficoltà della vita e sanno persino riderci su. Si tratta di un grande vantaggio, dato che ciò cambia la loro prospettiva: le circostanze non vengono più viste come una minaccia, bensì come una sfida. Questo altera il modo in cui il corpo reagisce allo stress.

Come essere più resilienti

È possibile sviluppare la resilienza emotiva. Di fatto, abbiamo moltissime opportunità ogni giorno per fare pratica. Tutto ciò che dovete fare è dimostrare interesse nei confronti della resilienza e mettervi di impegno. Forse non sarà un processo facile né rapido, ma le seguenti idee possono aiutarvi a sviluppare la resilienza e ad essere emotivamente più forti:

  • Siate flessibili, sia verso gli altri che verso voi stessi. Le persone resilienti sono eventualmente capaci di modificare i loro obiettivi e di adattarsi.
  • Traete una lezione da ogni esperienza. Le persone resilienti imparano sempre qualcosa e trasformano tutte le difficoltà in opportunità per crescere.
  • Non accontentatevi di pensare a cosa sarebbe meglio fare, prendete l’iniziativa. Le persone resilienti si impegnano per trovare la soluzione a un problema, invece di lasciarsi paralizzare dalla negatività.
  • Coltivate le vostre relazioni con gli altri. In questo modo, avrete qualcuno a cui appoggiarvi quando attraverserete un momento buio e non vi sentirete a disagio quando accetterete il suo aiuto.
  • Assicuratevi di avere l’opportunità di esprimere le vostre emozioni e scaricare la tensione.
  • Date un senso alla vostra vita attraverso le vostre attività.
  • Credete in voi. Riconoscete i vostri punti di forza e sviluppate le vostre abilità.
  • Coltivate il buonumore. Sforzatevi di essere di buon umore, anche nei momenti difficili. Ricordate che ridere riduce lo stress, vi aiuta a mantenere la situazione sotto controllo e ad assumere un atteggiamento ottimista.