Cinque suggerimenti per scacciare i pensieri negativi

27, aprile 2015 in Psicologia 0 Condivisi

Ci sono momenti nella nostra vita che vogliamo dimenticare per sempre. Essi pesano sulla nostra coscienza facendoci sentire male con noi stessi. In effetti,  a volte queste situazioni ci provocano stress e depressione.

D’altro canto, però, è importante tenere il sangue freddo e essere noi stessi a scacciare i pensieri negativi. Vi trovate in una situazione disperata e non sapete come fare per sentirvi meglio? In questo articolo vi diamo 5 suggerimenti per scacciare i pensieri positivi:

Mettetevi comodi

Quando ci sentiamo male, i nostri muscoli e le nostre articolazioni si bloccano. Per questo, è importante tenere sempre delle posture comode e rilassarsi (stando sdraiati  o seduti). Tutto questo, insieme ad un sorriso, vi faranno sentire meglio con voi stessi. Provate!

Esteriorizzate i vostri problemi

La nostra mente a volte è tanto perversa quando ci succede qualcosa di negativo che tende a ingigantire e peggiorare i problemi. Per questa ragione, quando siete tristi e disperati, parlate con qualcuno con cui avete confidenza, un amico oppure un familiare, che vi possa ascoltare e che vi capisca. L’empatia e l’appoggio che queste persone vi daranno sarà un ottimo rimedio per lottare contro la negatività. Vi servirà anche per capire che i vostri problemi alla fine non erano così grandi.

Uscite e prendete aria

Sicuro che molti di voi pensano e ripensano a cosa possono aver fatto di male. A cosa serve? Un antico proverbio cinese dice: “Se le cose si possono risolvere, perché preoccuparsi? E se le cose non si possono risolvere, perché preoccuparsi?”. Se non potete fare niente per risolvere un problema, è meglio uscire a prendere una boccata d’aria fresca. Potete vedervi con un amico e andare al cinema oppure a prendere un caffè. Qualsiasi cosa è utile per staccare la spina e fuggire dai pensieri negativi che sono così dannosi.

Cosa è valso la pena nella vostra vita?

Un buon modo per contrastare i pensieri negativi è pensare a cose positive. Quando vi sentite davvero male, quindi, guardatevi indietro e ricordate tutti i momenti positivi del passato, che hanno segnato in meglio la vostra vita. Quando vi siete laureati, il vostro primo stipendio, il giorno del vostro matrimonio…qualsiasi cosa che vi faccia sentire meglio. Sicuramente riuscirete a vedere le cose in maniera più chiara e positiva.

Date spazio alla creatività

Non serve a nulla continuare a ripensare ai vostri problemi, perché diventerete sempre più negativi. Per questo, è bene che dedichiate le vostre attenzioni ad attività che vi piacciono, come leggere, scrivere o disegnare.  Questo vi servirà per sviluppare la parte creativa della vostra mente mentre cercate di staccare la spina. Se riuscirete a realizzare una qualsiasi di queste attività per almeno 5 minuti, sicuramente vi sentirete meglio.

Questi sono alcuni consigli per “spaventare” i pensieri negativi. Molto spesso questi non scompaiono dal giorno alla notte. Come ben sapete, sarà il tempo ad aiutarvi a risolvere qualsiasi problema.

Guarda anche