Citazioni di Viktor Frankl

30 Maggio 2020
Alcune lezioni di vita provengono dalle parole di chi ha sperimentato sulla propria pelle grandi avversità, e le ha superate. Viktor Frankl ne è un esempio. Vi proponiamo alcune delle sue citazioni più belle.

Nove citazioni di Viktor Frankl da leggere come lezioni di vita; le seguenti riflessioni offrono speranza quando il mondo si tinge di grigio e sembra non esserci via d’uscita. Sono autentiche, in quanto frutto di una storia e dell’esperienza personale.

Viktor Frankl, psichiatra, neurologo, filosofo austriaco e fondatore della logoterapia, visse gli orrori dell’olocausto. A partire dalla sua esperienza di prigionia nei campi di concentramento nazisti, scrisse L’uomo in cerca di senso. È il suo libro più noto, diario di come affrontò le personali avversità.

Attraverso la sua opera, Frankl ci insegna l’importanza di ricercare una vita ricca di senso, e il bisogno di trasformare noi stessi se non possiamo cambiare quello che ci circonda.

Frankl è senza dubbio un esempio di resilienza e superamento, un uomo che ci ha lasciato una grande eredità. Riscopriamola con alcune delle sue frasi più belle.

Foto di Viktor Frankl

Le migliori citazioni di Viktor Frankl

Il coraggio delle lacrime

“Non c’era da vergognarsi: le lacrime erano la garanzia di avere il coraggio più grande, il coraggio di soffrire!”

Piangere non è un segno di debolezza, bensì di coraggio. Le lacrime racchiudono la volontà di trasmettere le nostre emozioni, il nostro sentire, e il bisogno di far emergere ciò che ci soffoca e ci lega quando le parole non sono sufficienti a esprimere quello che trabocca dall’anima.

Sono una valvola di sfogo, un mezzo di comunicazione. Ci aiutano a dire a chi ci sta davanti che stiamo soffrendo e a mostrarci come siamo. Le lacrime sono un appello all’empatia e al sostegno da parte degli altri.

La ricerca di un senso nella vita

“Quando una persona non riesce a trovare un significato profondo nella vita, si distrae con il piacere.”

La ricerca di significato è per Viktor Frankl l’essenza stessa della vita. Così, quando non riusciamo a trovarlo, il potere e il piacere sono le principali forze che guidano il nostro comportamento, che governano la nostra esistenza. A loro volta, tuttavia, conducono alla mancanza di senso, a sperimentare il vuoto esistenziale.

Questo avviene quando l’essere umano rende la ricerca della felicità il fine stesso. Si entra in una spirale di piaceri che non sono in grado di colmare il vuoto, si limitano ad anestetizzare in modo temporaneo la sofferenza.

“Quando diamo un senso alla vita, non solo ci sentiamo meglio, ma siamo in grado di affrontare il dolore.”

Trovare uno scopo, scoprire il significato della nostra vita è una forza trasformatrice perché cambia tutto, perfino la capacità di affrontare le avversità. Avendo davanti ai nostri occhi il “perché”, possiamo far fronte ai “come”, perché qualunque sofferenza si trasforma in sfida.

“Ho trovato il senso della mia vita aiutando gli altri a trovare il significato della propria.”

Dopo l’esperienza vissuta nei campi di concentramento e dopo aver perso la sua famiglia, Viktor Frankl vide chiaro il suo scopo: aiutare gli altri a trovare il senso e il significato della vita e a sciogliere il dolore emotivo. E lo ha fatto, rivolgendo tutta la sua attenzione alla “volontà di significato”.

L’importanza di non giudicare

“Nessun uomo dovrebbe giudicare, a meno che non si domandi con assoluta onestà se in una situazione simile avrebbe potuto non fare lo stesso.”

Questa è una delle citazioni di Viktor Frankl che dovremmo tenere sempre a mente. Siamo abituati a giudicare di continuo e quando gli altri non agiscono nel modo che ci appare corretto tendiamo a criticare senza tentare di comprendere.

Dimentichiamo che ognuno di noi porta con sé una storia, delle situazioni, un vissuto. E il più delle volte ci ergiamo a esempio o detentori della verità.

La domanda è: possiamo immaginare con sicurezza come ci comporteremmo nella stessa situazione? Inoltre, chi siamo per dire ciò che è giusto, siamo migliori degli altri?

Il potere dell’atteggiamento

“Quando non possiamo più cambiare una situazione, siamo sfidati a cambiare noi stessi.”

“A un uomo si può togliere tutto, tranne una cosa: l’ultima delle libertà umane – la possibilità di scegliere il proprio atteggiamento in ogni circostanza – di scegliere il proprio modo.”

Queste sono due tra le citazioni di Viktor Frankl più note, spesso citate dai professionisti nelle loro conferenze, saggi o interviste. Sottolineano l’importanza dell’atteggiamento di fronte alle difficoltà, in ogni situazione della vita. 

Spesso ci impegniamo a cambiare gli eventi o le persone, vorremmo che la vita si adattasse a noi e che tutto procedesse secondo i nostri piani, ma questo non è possibile. Ciò che possiamo scegliere, invece, è l’atteggiamento da assumere. Di questa libertà nessuno può privarci.

Abbiamo la possibilità di cambiare noi stessi, di scegliere in quale direzione procedere e come reagire. In definitiva, abbiamo il potere di decidere.

Mano con farfalla azzurra

L’amore come verità, citazioni di Viktor Frankl

“Vidi la verità come viene definita da molti poeti o proclamata come saggezza finale da tanti pensatori. La verità è che l’amore è l’obiettivo finale, il più alto a cui l’uomo possa aspirare.”

“L’amore è l’unica strada per arrivare al più profondo centro della personalità di un altro essere umano. Nessuno può essere pienamente cosciente della vera essenza dell’altro essere umano a meno che non lo ami. Mediante l’atto spirituale dell’amore, è reso capace di vedere i tratti e i lineamenti essenziali della persona amata.”

Di tutte le citazioni di Viktor Frankl, queste esprimono forse più saggezza e profondità. L’amore è visto come verità, meta e pilastro. L’autotrascendenza, di fatto, è possibile solo consegnandoci all’altro e dimenticando noi stessi.

Come potete vedere, queste frasi sono vere lezioni di vita. Parole su cui possiamo tornare ogni volta che vogliamo conoscere la verità, andare avanti e non dimenticare l’essenziale.