Come migliorare una relazione di coppia: quello che dice la scienza

21 agosto 2015 in Curiosità 0 Condivisi

Dopo un po’ di tempo, in tutti i rapporti di coppia iniziano a sorgere alcuni problemi oppure uno dei due membri, se non entrambi, vuole qualcosa in più. Ad ogni modo, è sempre possibile migliorare un rapporto, renderlo più interessante, emozionante e benefico.

Ci sono diversi modi per migliorare un rapporto di coppia ed è stato scritto molto al riguardo. Tuttavia, cosa dice la scienza? Esiste un modo per migliorare una relazione la cui efficacia sia stata scientificamente provata? In realtà ce ne sono diversi, infatti sono molti gli studi in questo campo. Vediamo insieme i risultati più interessanti.

Impegnarsi

Il livello di impegno da parte dei membri della coppia è fondamentale per migliorare la relazione. Tuttavia, cosa si intende per impegno?

L’impegno si verifica quando entrambi i membri della coppia sono in grado di far fronte a qualsiasi problema o difficoltà sostenendosi mutuamente. Quello che determina davvero l’impegno di una coppia è la prospettiva di duratura che si ha del rapporto in questione.

In questo senso, uno studio ha dimostrato che l’idea di proseguire in una relazione duratura è un elemento essenziale per garantire un rapporto stabile.

Baciarsi

Una ricerca realizzata su alcuni scimpanzé ha dimostrato che il bacio è un elemento di unione molto più forte di quanto si possa pensare, il quale provoca persino importanti cambiamenti fisici. Ad esempio, un bacio appassionato può scatenare una serie di reazioni chimiche che coinvolgono ormoni e neurotrasmettitori.

La dopamina è uno dei più potenti neurotrasmettitori secreti durante un bacio. Con un bacio, si attivano anche l’adrenalina e la serotonina.

shutterstock_217330621-420x280

Altri studi hanno dimostrato anche che esiste una stretta relazione tra la frequenza dei baci e la qualità del rapporto.

Illudersi

La maggior parte della gente potrebbe dire che avere troppe illusioni sul proprio partner a lungo termine può essere negativo. Tuttavia, la scienza ha dimostrato esattamente il contrario. L’amore è pieno di illusioni che fanno vedere una versione idealizzata del proprio compagno. Questo è sano?

Un’immagine esageratamente positiva è solita all’inizio di un rapporto, ma il tempo rivelerà sempre i difetti di una persona, le cattive abitudini e altri aspetti negativi. Gli studi dimostrano che più si conosce il proprio partner, minori sono le probabilità di rimanere innamorati. Bisogna dire, però, che l’amore ha un valore maggiore.

Altre ricerche, inoltre, sostengono che certe illusioni positive possono aiutare affinché un rapporto duri più tempo, poiché la coppia litiga meno ed è più felice.

Autonomia

La maggior parte delle relazioni sembra funzionare meglio quando c’è un certo grado di autonomia e i membri della coppia sentono di non dover agire insieme tutto il tempo, liberi dalla sensazione di coazione. Sonja Lyubomirsky, nel suo libro “Scegli di essere felice”, sostiene questa teoria e spiega come l’autonomia aiuti ad avere meno stress e più felicità.

L’aspetto fisico

Superare i luoghi comuni sull’aspetto fisico non vuol dire sottovalutare l’alto potere che questo presenta in un rapporto. Il contatto fisico può migliorare la sensazione di benessere in una coppia, liberando ossitocina – tramite gli abbracci, i baci ed il sesso- e aiutando a costruire un rapporto felice e stabile.

È importante anche al fine di rafforzare la fiducia, elemento cruciale per qualsiasi legame a lungo termine. Gli studi dimostrano, infatti, che esiste un vincolo molto forte tra i rapporti di alta qualità ed il contatto fisico frequente.

Guarda anche