Come reagire di fronte a un tradimento?

· 1 marzo 2015

L’infedeltà è qualcosa di davvero doloroso in una coppia. Quando accade, sentiamo che la fiducia e il rispetto che avevamo per il partner, che amiamo tanto, crollano completamente nel giro di qualche secondo. Non ci sentiamo più speciali e crediamo di essere la ruota di scorta del partner… Sia a livello affettivo che sessuale.

Siete appena stati traditi e non sapete come reagire di fronte a questa situazione così delicata, perché il partner vi sta ancora a cuore? La prima cosa da fare è cercare di calmarvi e di non prendere decisioni affrettate o fare sfuriate che, alla lunga, vi faranno solo sentire peggio. Per questo motivo, a seguire vi daremo qualche consiglio per affrontare questa situazione così difficile nel modo migliore possibile.

Vi ama davvero?

Ogni coppia è un mondo. Per questo è davvero difficile affermare con sicurezza se l’altro vi ama o meno, dopo aver avuto questo scivolone. Soltanto il vostro cuore potrà dirvelo. E anche così, se capite che il partner aveva da tempo un comportamento troppo strano nei vostri confronti (non uscivate spesso, vi mostrava meno interesse, non vi baciava più, ecc.) può essere un indizio del fatto che non provava più nulla da tempo, e per questo vi è stato infedele.

Davanti a una situazione del genere, è meglio rompere subito e chiudere la relazione, per far sì che ognuno prenda la sua strada. Certo, se davvero sentite che la relazione si può ancora salvare, fatevi avanti. Ma vale davvero la pena lottare per qualcuno che non vi ama? Molto probabilmente, no.

La comunicazione prima di tutto

Facciamo finta che abbiate soltanto il sospetto che il vostro compagno vi sia infedele. Perché non glielo chiedete apertamente e cercate di risolvere la situazione? Le persone si capiscono solo parlando, soprattutto in un rapporto di coppia. Magari riuscirete a scoprire qual è il motivo per cui c’è stato il tradimento. Nella maggior parte dei casi non ci sono comunque giustificazioni, ma come disse il filosofo Ortega y Gasset, “io sono io e le mie circostanze“. Vale a dire, che bisogna arrivare al nocciolo della questione e di ciò che la circonda, se volete capire davvero i motivi del vostro partner. Tutto accade per una ragione.

La possibilità di salvare la relazione

E così, arriviamo all’eterna domanda che tutti si fanno: è davvero possibile recuperare il rapporto di coppia dopo un tradimento? Questo dipende sempre dalle persone. È comprensibile che quando una persona viene tradita senta che tutta la sua fiducia verso l’altro crolli irrimediabilmente. E in parte è normale. Possiamo perdonare, certo, ma è possibile continuare a vivere nell’incertezza che il nostro partner possa tradirci di nuovo? Se l’ha già fatto una volta, può sicuramente rifarlo. Riuscire a salvare la vostra storia può essere davvero difficile, perché senza fiducia la coppia è destinata al fallimento.

Come avrete di sicuro sperimentato, molto spesso è difficile tornare ad amarsi allo stesso modo dopo che c’è stata un’infedeltà. Soltanto voi potete mettere tutto sulla bilancia e capire se vale davvero la pena continuare ad amare una persona che vi ha delusi o se preferite guardare avanti e aspettare qualcun altro che vi meriti davvero, che vi rispetti e soprattutto che vi ami per quelli che siete.

Immagine per gentile concessione di Mora Mass