Dammi ali per volare e motivi per restare

Dammi ali per volare e motivi per restare

Ultimo aggiornamento: 26 gennaio, 2016

Dobbiamo amare in modo tale da far sentire libera la persona che riceve il nostro amore. L’amore non è una nave che ha bisogno di essere ancorata. L’amore bisogna lasciarlo alla deriva, ma senza mollare il timone. Di certo non è facile, nessuno ha detto che lo sia, ma la ricompensa ripaga lo sforzo.

Dobbiamo liberarci di questa idea della schiavitù consentita che ci sottomette. È vero che un rapporto cresce a partire da una base di amore, ma, al tempo stesso, può collezionare motivi per andare via.

Equilibrare i nostri rapporti: volare collezionando motivi

Per equilibrare i nostri rapporti, dobbiamo collezionare motivi per rimanere. Tuttavia, attenzione: collezionare non vuol dire accatastare in soffitta. Collezionare motivi significa coccolare ogni momento che contribuisca a mantenere vivo l’amore, ogni sorriso e ogni gesto.

La metafora dell’albero ci aiuta a capire l’importanza di prendersi cura dei piccoli dettagli e di non dimenticarci che, afferrandoci, perdiamo prospettiva e nutrimento. Se per creare l’amore abbiamo bisogno di fomentare la nostra aspettativa, per mantenerlo, è necessario poter sostentare le nostre decisioni e la nostra permanenza.

Lasciamo che il nostro amore si spieghi da solo e che i nostri semi crescano con libertà. Permettiamo alle nostre ali di volare ed offriamo agli altri l’aiuto per riuscirci. Non schiavizziamoci, l’amore non è questo.