Distanziatevi dal dramma e da coloro che lo creano

· 26 ottobre 2015

“Molte volte permettiamo che entrino nella nostra intimità le persone maliziose, invidiose, autoritarie, psicopatiche, orgogliose, mediocri, in ultimo, le persone velenose, le persone sbagliate che continuamente giudicano quello che diciamo o che facciamo, o quello che non diciamo o non facciamo.”

-Bernardo Stamateas-


 

Ecco perché esistono persone che adorano il “dramma”

Non c’è dubbio sul fatto che siamo circondati da un’enorme quantità di persone che traggono piacere parlando della vita degli altri e criticandola.

La noia, la mancanza di una meta o di passioni, così come l’assenza del piacere rendono molte persone incapaci di trovare altra soddisfazione che quella di cercare nella vita degli altri l’adrenalina che non possono trovare nella propria.

dramma

Siamo di fronte ad un atteggiamento che a tutti capita di assumere nella vita; il problema sorge quando non si tratta di un caso isolato, quando questo tipo di condotta diventa un vero e proprio “stile di vita” per molte persone.

Come si arriva ad essere circondati da persone che alimentano il dramma?

Nella maggior parte dei casi, non siamo noi a scegliere di nostra spontanea volontà di avere a che fare con questo tipo di persone, così come un cane non sceglie un padrone che lo maltratta. Si tratta semplicemente di una lotteria, in cui si può vincere oppure perdere, per il solo fatto di partecipare al gioco della vita.

Possono essere persone che conosciamo fin dall’infanzia, gli amici di scuola, il capo al lavoro…possono essere molte tutte insieme oppure una sola alla volta. Le si può incontrare una singola volta nella vita o magari non incontrarle mai… L’importante è non attribuire a se stessi la colpa.

scale

Affermazioni del tipo “mi piaci per quello che sei” sono relative. Ognuno è quello che è, e nella vita incontrerà persone che sono come sono, senza che ciò impedisca loro di occupare un posto nella nostra vita. Il fatto che occupino un posto o uno spazio all’interno della nostra vita non significa che dobbiamo condividere la nostra quotidianità con loro.

Come evitare che trasformino i vostri problemi e la vostra esistenza in un dramma

Gentilezza, rispetto e distanza emotiva sono le vostre migliori armi. La soluzione è un allontanamento progressivo.

Se avete preso la giusta decisione di allontanarvi, siate convinti della vostra scelta. I comportamenti dannosi sono fortemente contagiosi, e non vi arrecano alcun bene.

Non rimuginateci troppo sopra, è necessario conoscere bene ogni persona prima di scegliere chi deve continuare a far parte della propria vita e chi no. La vita è fatta di questo, di decisioni.

Per essere felici, bisogna saper fare delle scelte: senza riguardi, senza rimorsi. Il vostro benessere emotivo è alla base di tutto, sia per voi che per chi vi sta accanto. Per questo, prendere la decisione di allontanarvi dalle persone che non credete siano sane per voi, è la scelta giusta.

Fate attenzione a questi aspetti:

Non riprendete conversazioni private passate: quella persona con cui un tempo vi eravate confidati potrebbe mettere in atto un gioco sporco quando intuirà il vostro stato d’animo nei suoi confronti. Forse vi vuole tormentare e farvi male, ma ricordate che sta a voi decidere di essere colpiti o no.

Non create una situazione di malessere intorno a voi: l’unica realtà valida è quella che voi percepite. Per questo non prestate attenzione a ciò che questa persona dice sulle persone che vi circondano.

Non fatele parlare al vostro posto: non permettetegli di considerarvi come un contenitore vuoto, qualunque sia la vostra relazione – figlia/madre, amica o sposa. Cominciate a far vedere al mondo che la vostra individualità è un universo parallelo al suo.

Se non appartenete alla loro cerchia e vi differenziate da loro, sarà molto più facile allontanarvi fisicamente ed emotivamente.

dramma1

Cercate di ridurre i vostri rapporti al minimo indispensabile. Se sono inesistenti, molto meglio… I benefici sulla vostra salute fisica e mentale saranno enormi.

Esistono persone che passano dalle nostre vite al solo scopo di farci vedere come non vorremmo essere mai. Persone la cui presenza nella nostra vita è esclusivamente data dalla loro ombra una volta che vanno via.

Un’ombra che grazie al vostro intuito, non è riuscita a spegnere la vostra luce.