Come prendere decisioni giuste

· 12 febbraio 2015

Ogni momento della nostra vita è influenzato dalle decisioni che prendiamo in maniera più o meno consapevole. Queste decisioni possono cambiare la nostra carriera lavorativa, le nostre relazioni o tutta la nostra vita. Anche quando non scegliamo stiamo in realtà prendendo una decisione. Sfortunatamente, non esiste nessun manuale in grado di aiutarci a trovare la risposta corretta, allora come possiamo fare per prendere le decisioni giuste?

Imparare a prendere una decisione

Saper prendere buone decisioni è un aspetto molto importante e anche molto difficile della vita delle persone. Questo perché qualsiasi situazione in cui siamo costretti a decidere può avere grandi conseguenze sul futuro, anche quando non ricordiamo queste decisioni oppure le sottovalutiamo, dando loro poca importanza. Per questo motivo è fondamentale seguire una tecnica, un metodo che permetta di scegliere in modo rapido ed efficiente.

Il futuro dipende dalle piccole decisioni

Di solito si pensa che la vita dipenda dalle grandi decisioni. Ad esempio, molti credono che se si sposano con la persona che sembra essere l’amore della loro vita, allora saranno felici. Tuttavia, questa persona potrebbe rivelarsi un/una partner violento/a, senza che l’altro se lo aspettasse. Va tutto bene, fino al giorno in cui questa persona vuole mostrarsi superiore. Ed è questo il momento che può definire il corso della relazione e quindi della vita delle due persone coinvolte. La persona può non farci caso e lasciare che il rapporto di coppia si basi sulla violenza oppure può imporsi e decidere di non accettare un atteggiamento violento da parte dell’altro.

Come potete vedere, dovete mettere da parte i sentimenti, i preconcetti e prendere una decisione riguardo al vostro futuro. Se iniziate ad eliminare quello che non vi aiuta a scegliere, sarete più liberi di prendere una decisione.

Come prendere una decisione, passo dopo passo

Tutti i giorni prendiamo decisioni che non richiedono una metodologia specifica, come ad esempio fare la spesa al supermercato. Tuttavia, quando si tratta di decisioni più complesse, potete seguire i seguenti passi:

  • Individuate le due alternative più importanti tra cui scegliere. In genere sono un sì e un no e troverete molteplici possibilità per ogni alternativa.
  • Analizzate vantaggi e svantaggi di ogni opzione. Cosa succede se fate qualcosa? E se non la fate? Ricordate di non farvi prendere dalla paura o dalle illusioni. Siate realisti.
  • Identificate i vantaggi e gli svantaggi che siete disposti ad accettare. Sapete già quello che può o non può succedere, individuate i rischi che potete tollerare e i vantaggi che vi fanno più comodo.
  • Agite di conseguenza. Ora che sapete quello che potete o non potete accettare e qual è la decisione più positiva per voi, allora è il momento di scegliere.

Siate responsabili delle vostre decisioni

Il processo che vi abbiamo illustrato è una semplice guida, quindi potete modificarla come meglio credete. Se un giorno vi rendete conto di aver preso una decisione sbagliata, non fatevene una colpa, ma assumetevene la responsabilità. Ricordate che nessuna decisione è totalmente giusta e che non c’è alcun modo di prevederne le conseguenze esatte.