Essere più carismatici grazie a 5 abitudini

8 agosto 2018 in Emozioni 0 Condivisi
Abitudini per essere più carismatici

Cosa fate nel vostro quotidiano per essere più carismatici? Come disse Paul Rand, “spesso il modo in cui si fa qualcosa o lo si presenta diventa più importante del qualcosa stesso”. Vale a dire che qualche volta contano più le maniere o le circostanze in cui si compie un’azione che l’azione stessa.

Lo vediamo, ad esempio, nelle persone che decidono di praticare uno sport: spesso si sentono stimolate più dallo spirito di gruppo che dallo sport in sé. O ancora, a chi non è mai capitato di assistere a conferenze in cui, pur parlando poco, l’oratore riesce ad affascinare il pubblico e altre in cui invece nonostante la grande quantità di informazioni fornite, il pubblico non rimane entusiasta?

Il carisma è una dote di pochi, e le persone che riescono a svilupparlo sono tra le più attraenti. Non si tratta necessariamente di persone bellissime né super intelligenti, bensì di gente carismatica con una sorta di aura che aggiunge un tocco di colore a tutto quello che fanno. È come se lasciassero dietro di sé una scia di originalità, molto apprezzata. Ma il carisma è pur sempre un aspetto caratteriale, e come tale, può essere affinato e potenziato. Scopriamo quindi alcune abitudini per essere più carismatici.

“Il carisma potrebbe essere definito come un «sogno premonitore» così potente che può suscitare sogni analoghi in altri.”
-George Steiner-

5 abitudini per essere più carismatici

Il carisma è chiaramente un aspetto fondamentale della personalità, infatti si ripercuote sia sui rapporti interpersonali che su quelli lavorativi. Alle persone carismatiche basta semplicemente la loro presenza per ottenere qualunque cosa vogliano.

Tuttavia, essere carismatici non sempre è semplice, in quanto parlare ed entrare in sintonia con gli altri non è esattamente un gioco da ragazzi. Ma per fortuna, esistono alcune buone abitudini che potrebbero aiutare a essere più carismatici.

Mangiare e dormire bene

Spesso dimentichiamo quanto sono importanti il sonno e una corretta alimentazione. Tra tutte le buone abitudini, queste due sono sicuramente quelle che più ci aiutano a ricaricarci e a rimanere energici durante la giornata. Non dormendo abbastanza e mangiando male, è facile essere sopraffatti dal sonno e dalla spossatezza.

Ragazzo che dorme

Quando ci facciamo prendere dalla stanchezza, tendiamo a comportarci in maniera passiva. Non ci sentiamo in forma, né fisicamente né psicologicamente e, dunque, il nostro linguaggio del corpo ne risente, al punto da renderci meno espressivi. Così facendo, risultiamo molto più ”freddi” quando ci rapportiamo agli altri e finiamo per mantenere un ”basso profilo”.

Per dare il meglio di noi ogni giorno, dobbiamo vivere in modo sano puntando alla piena soddisfazione di tutti i bisogni primari del nostro corpo. Quando ci sentiamo pieni di energie, ci è molto più facile relazionarci con gli altri. Non dimenticate di mettere in pratica questi semplici trucchetti con cui essere più carismatici!

Tenere le mani libere

La comunicazione non è solo una questione di parole. Il nostro linguaggio non verbale dice di noi molto più di quanto vorremmo. Per linguaggio del corpo non si intendono solo i movimenti che facciamo con la testa e i monosillabi che pronunciamo quando annuiamo per far capire al nostro interlocutore che lo stiamo ascoltando, ma anche i gesti che facciamo con le mani.

Se mettiamo le mani in tasca, o peggio, teniamo le braccia conserte, comunichiamo un atteggiamento passivo o difensivo. Gli esperti definiscono questi gesti ”trappole”,  in quanto non incrementano di certo il nostro carisma.

Tra le abitudini che possono renderci più carismatici troviamo sicuramente quella di tenere le mani libere per conferire scioltezza ai nostri gesti. Così facendo, sfruttiamo al massimo le potenzialità del linguaggio non verbale e sembriamo più disinvolti.

Contatto visivo

Ecco un’altra abitudine capace di tirar fuori tutto il nostro carisma: il contatto visivo. Bisogna guardare negli occhi i propri interlocutori. Tale atteggiamento è alla base di una comunicazione ”fluida”.

Attenzione però, ciò non significa guardare ossessivamente negli occhi degli altri, altrimenti li metteremo a disagio. Bisogna solo evitare di schivare gli sguardi del proprio interlocutore, trovare un equilibrio e mantenere un atteggiamento disinvolto.

Ricchezza interiore

In un certo senso, avere carisma significa essere in grado di esprimere al meglio la propria personalità, essendo capaci di adattarsi e scegliere con saggezza gli aspetti più adeguati da mostrare a seconda delle circostanze. Ciò non vuol dire fingersi diversi, bensì adattare il proprio atteggiamento alla situazione in cui ci si trova.

Ora, questa abilità è spesso frutto della conoscenza, ma soprattutto dell’autocoscienza. Una ricchezza che se utilizzata saggiamente può donare una destrezza e una abilità senza eguali. Un buon metodo per essere più carismatici consiste dunque nello sviluppare un potente mondo interiore, una filosofia di vita tutta nostra, unica. Con un bagaglio culturale (e personale) del genere, è molto più  facile entrare in sintonia con qualsiasi persona.

Empatia

L’empatia è un fattore fondamentale nelle relazioni interpersonali. Essere empatici significa conoscere il proprio interlocutore e sapere cosa lo emoziona. Se riuscite a far vertere la conversazione su un argomento che lo affascina, se vi preoccupate del suo benessere e dei suoi interessi, sarà molto più facile creare una connessione reciproca.

Grazie all’empatia, è possibile instaurare rapporti e legami piacevoli per entrambe le parti. Le conversazioni saranno più scorrevoli e intime, non ci saranno discussioni bensì scambi di opinioni.

“La ragione del nostro successo, tesoro? Il mio grandissimo carisma, chiaramente.”
-Freddie Mercury-

Cuori tra le mani

Grazie a questa semplice guida, ora conoscete tutti i segreti, le regole e gli atteggiamenti da adottare per essere più carismatici e migliorare così le vostre relazioni interpersonali. Se non siete carismatici di natura non disperate, lavorando su se stessi tutto è possibile.

Guarda anche