Essere più felici con 5 abitudini speciali

· 18 maggio 2018

La vita è fatta essenzialmente di abitudini. Sono poche le persone che possono permettersi il lusso di inventare nuovi schemi ogni giorno. Tuttavia, anche con i limiti imposti dalla nostra routine, possiamo introdurre qualche abitudine singolare che può, potenzialmente, arricchire di significato la nostra vita e permetterci di essere più felici.

Quando parliamo di abitudini speciali, non ci riferiamo a comportamenti bizzarri o fuori dal normale. Si tratta, più semplicemente, di gesti poco comuni, ma non per questo difficili da adottare o da interiorizzare. 

5 abitudini speciali per essere più felici

Molte delle cose che facciamo abitualmente le abbiamo apprese senza rendercene conto. Ci capita raramente di fare una revisione obiettiva di questi gesti, vedere se aiutano a vivere meglio o semplicemente se li manteniamo per l’inerzia generata dalla ripetizione. Questo, quindi, è un invito a rivederli e, magari, ad adottare altre abitudini che possono essere di maggior profitto.

“In genere le catene dell’abitudine sono troppo leggere per essere avvertite finché non diventano troppo pesanti per essere spezzate.”
-Samuel Johnson-

1. Dormire in una posizione che conferisce forza

Potrà sembrare strano, ma le posture che adottiamo favoriscono determinati atteggiamenti. C’è, ad esempio, chi cammina sempre a testa bassa, magari perché si sente angosciato o fragile. Allo stesso tempo, però, camminare in questo modo rafforza l’atteggiamento interiore che sta alla base.

Un fatto sorprendente è che questo principio si applica anche alla posizione che assumiamo mentre dormiamo. Se ci rannicchiamo in posizione fetale, per esempio, tenderemo a svegliarci un po’ scoraggiati e con la sensazione che non abbiamo forze a sufficienza per affrontare la giornata. Se ci stiriamo completamente, se ci espandiamo, il nostro atteggiamento al risveglio sarà più positivo.

Donna che dorme

2. Fare tre esperienze positive per ogni esperienza negativa

È una delle abitudini speciali che dovremmo adottare per essere più felici. Si tratta semplicemente di vivere tre esperienze positive per ogni esperienza negativa. Facile, no?

Lo scopo è pulire la mente e l’anima dai residui lasciati da una brutta esperienza. Un evento negativo genera un’eco dentro di noi e questo può rovinare il nostro umore per una giornata intera o anche più tempo. Compensandoli con tre esperienze positive, questi residui si disperdono ed è possibile recuperare l’equilibrio più in fretta.

Ragazzo felice con le braccia aperte

3. Far finta di essere felici, un’abitudine speciale che funziona

Il cervello è un organo misterioso e meraviglioso. Soprattutto creativo. In alcune circostanze smette di distinguere la linea che separa la realtà dalla fantasia. Lo avrete notato guardando un film molto triste; il cervello lo elabora come se fosse un fatto successo a voi, sebbene sappiate molto bene che è una finzione. Questa reazione è dovuta alla presenza dei neuroni specchio.

Possiamo volgere questo sorprendente meccanismo a nostro vantaggio: fingere di essere felici anche quando non stiamo bene, comportarci come un attore che deve interpretare il ruolo di una persona molto fortunata. Sarete sorpresi nel vedere cosa capita dopo un paio di giorni trascorsi a “recitare” questa parte.

4. Inviare email affettuose senza un motivo particolare

Questa è una delle abitudini speciali più simpatiche per essere più felici. L’idea è simile alla precedente, nel senso che non c’è bisogno di sentirsi bene per adottare un atteggiamento positivo. Se siete giù di morale, non c’è niente di meglio che far stare bene qualcuno. È provato: aiutare gli altri è il modo migliore per aiutare noi stessi.

Un piccolo regalo di questo tipo, fatto con il cuore, aumenta il nostro spirito vitale. In questo caso, si tratta semplicemente di acquisire l’abitudine di inviare messaggi caldi e positivi alle persone che stimiamo o amiamo. Non qualcosa di preconfezionato, ma un messaggio scritto da noi. Funziona soprattutto nei giorni difficili perché cambia subito il nostro registro emotivo.

Donna cammina a piedi nudi su un tronco essere più felici

5. Cercare spazi all’aria aperta

La natura esercita una forte influenza sulle nostre emozioni. L’effetto è quasi immediato. È sufficiente avvicinarci a uno spazio verde per sperimentarne istantaneamente il suo potere curativo, sulla mente e sul corpo. È una delle abitudini più sane che possiamo adottare e che ci consentirà senz’altro di essere più felici.

Ancora meglio se approfittiamo dell’occasione per camminare a piedi nudi sull’erba o sdraiarci a prendere un po’ di sole. Se questo non è possibile, vale la pena di fare almeno una passeggiata all’aperto tutti i giorni: aiuta a organizzare le idee, a rilassare la mente e recuperare l’equilibrio interiore.

Abbiamo definito queste abitudini come singolari, perché non sono in molti a praticarle. Vale però certamente la pena di provare. Sono un modo per arricchire di significato la nostra vita quotidiana.