Essere uno spirito libero: tratti della personalità

Gli spiriti liberi sono ammirati perché spesso si ribellano, ma anche per la loro ubbidienza in certi momenti ; per la loro presenza, ma anche per la loro assenza. Nel loro volto vediamo riflessa la volontà.
Essere uno spirito libero: tratti della personalità

Scritto da Valeria Sabater

Ultimo aggiornamento: 02 ottobre, 2022

Essere uno spirito libero è una sfida in una società che cerca di imporre stessi schemi e convenzioni. C’è qualcosa di eroico ed eccentrico in queste personalità. Persino un accenno di deliberata nonchalance, di vivere con obiettivi chiari, ma senza prendere molto sul serio problemi e obblighi.

D’altronde, è comune immaginare una persona non incline alle relazioni. Immaginiamo uno spirito libero come una persona bohémien che viaggia per il mondo in camper. Tuttavia, ci sono molti spiriti liberi che non sono nomadi.

Perché queste persone, in realtà, vivono secondo i propri ideali e il proprio cuore. Si rifiutano di adattarsi a schemi, scenari o dinamiche diverse dai propri. I loro ideali sono la loro casa ed è questo il loro tratto più distintivo.

Essere padroni delle nostre azioni, decidere per noi stessi e non lasciarci condizionare dalla società a volte può essere molto difficile. Solo gli spiriti liberi possono superare questi limiti.

Uomo in montagna.
Essere uno spirito libero spesso significa sfidare le convenzioni e le norme sociali non scritte.

Essere uno spirito libero: tratti di personalità

Friedrich Nietzsche ha descritto in varie occasioni cosa significhi essere un libero pensatore e non lasciarsi condizionare dalla società. Nel suo libro Al di là del bene e del male spiega che lo spirito libero è quella persona che mantiene saldi i suoi ideali al di sopra del gioco delle rivendicazioni e dei rinforzi sociali.

Pensa e si assume la responsabilità delle sue decisioni, motivo per cui sta bene con se stesso e gli altri lo vedono. Funge da esempio, pertanto, per gli altri.

Salvaguardare i propri ideali dai pensieri prevalenti rende davvero liberi; perché senza libertà di pensiero è molto difficile che ci sia libertà di azione. È sinonimo, inoltre, di benessere psicologico.

Pensiamo, ad esempio, di quanta ansia potremmo liberarci se ci lasciassimo scivolare di dosso tutte le pressioni esterne. Immaginiamo cosa significherebbe non essere ossessionati da ciò che gli altri si aspettano o pensano di noi.

Essere uno spirito libero è un atto di ribellione in un mondo che cerca di trattenere e condizionare. È vero che realtà quotidiane come pagare il mutuo, avere un’azienda, luce, gas, dover rispettare scadenze, seguire mode sono ormeggi necessari per vivere la società. Ma anche grandi fattori di stress.

Le persone con questo profilo cercano di evitare questo e altre dinamiche tradizionali. Vanno controcorrente, ma il loro approccio è ponderato, profondo e significativo. Esaminiamo ora i tratti propri di uno spirito libero.

La solitudine, uno spazio sicuro e piacevole

Per coloro i quali danno priorità alla libertà, la solitudine è la loro seconda casa e quello spazio sicuro dove ricaricarsi e ascoltarsi. Il mondo è un luogo molto rumoroso, contraddittorio e persino caotico. Gli spiriti liberi hanno bisogno di quella solitudine scelta per trovare un senso nelle loro vite, anche per praticare la distanza psicologica.

Quel rifugio di calma è lo spazio quotidiano essenziale per riflettere, per connettersi con le sue essenze autentiche.

La costante ricerca di senso e profondità in ogni situazione

Se c’è qualcosa che queste personalità odiano, sono i comportamenti superficiali. Se hanno una conversazione con qualcuno, toccheranno questioni filosofiche, esistenziali e profonde, psicologiche ed emotive.

Odiano le chiacchiere e anche le persone vuote, che imitano gli altri, che non pensano da sole. L’aspetto più decisivo è trovare significato in ogni momento vissuto.

Dinamismo e molteplici passioni (open-minded)

La verità è che un aspetto che definisce gli spiriti liberi è la loro capacità di rivedere i propri pensieri e cambiare le proprie idee. Senza dubbio più vantaggioso di quanto pensiamo.

Perché niente è necessario quanto imparare, disimparare, ripensare idee e schemi di pensiero per sostituirli con altri più aggiornati. La flessibilità cognitiva è fortemente presente in questo profilo.

Sono definiti da una mente aperta a nuove prospettive, piena di curiosità e appassionata di tutto ciò che la vita può insegnargli.

Il vero spirito libero ripensa a tutto ciò che vede e lo circonda. Ciò potrebbe suscitare un po’ di antagonismo. A poco a poco notano la difficoltà di inserirsi in una società che preferisce persone tutte uguali, che la pensano allo stesso modo.

Consapevoli di non adattarsi alla società odierna

Gli spiriti liberi esistono grazie alla loro capacità di non adattarsi alle strutture sociali ordinarie: hanno questa possibilità e scelgono se farlo o meno. È difficile per loro mantenere lo stesso lavoro, non coincidono con buona parte delle idee politiche, non capiscono il mondo moderno, così dominato dai social network e dall’immediatezza.

Sono consapevoli di non adattarsi alla società odierna e che essere se stessi, seguendo i propri ideali, a volte causa loro più problemi che benefici. Ciò nonostante, non rinunciano a essere chi desiderano essere. I loro ideali sono fonte di libertà, il loro carburante quotidiano.

La professoressa di filosofia Christa Davis Acampora dell’Hunter College lo ha sottolineato in uno studio. Il concetto di spirito libero contiene aspetti positivi, ma anche altri più complessi che rivelano l’unicità di questa personalità.

Donna con valigia che rappresenta come essere uno spirito libero.
Gli spiriti liberi di solito non restano nello stesso posto a lungo.

Essere uno spirito libero: distacco materiale

Ci aggrappiamo a una casa, a uno spazio fisico, a un luogo e persino a un insieme di oggetti. E spesso, questo bisogno prioritario è anche all’origine di gran parte della nostra sofferenza.

Non ne abbiamo mai abbastanza. Tuttavia, i beni materiali non sono importanti quanto ciò che non si vede (emozioni, affetti, relazioni).

Gli spiriti liberi non danno valore agli aspetti materiali perché odiano ciò che è usa e getta, preferiscono la solidità dei loro ideali, dei loro sogni e dei loro valori.

L’indipendenza richiede il coraggio di sradicare le radici e abbracciare il movimento, la forza del cambiamento, quel sano distacco che non si aggrappa troppo a certe realtà.

Potrebbe interessarti ...
Scoprire i propri valori significa dare un senso alla propria vita
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Scoprire i propri valori significa dare un senso alla propria vita

Durante la nostra vita, tutti dobbiamo rivedere i nostri valori per poter dare un senso alla nostra esistenza: capire cosa è importante per noi



  • Acampora, C. (2014) “In What Senses are Free Spirits Free?” Pli: The Warwick Journal of Philosophy; 25: 13-33.
  • Nietzsche, F. (2007) Más allá del bien y del mal. Gradifco: Buenos Aires.
  • van den Toren, S.J., van Grieken, A., de Kroon, M.L.A. et al. Young adults’ self-sufficiency in daily life: the relationship with contextual factors and health indicators. BMC Psychol 8, 89 (2020). https://doi.org/10.1186/s40359-020-00434-0