4 film per trovare la motivazione al lavoro

12, gennaio 2017 in Film 442 Condivisi

“Scegli un lavoro che ami e non dovrai lavorare neppure un giorno in vita tua”, così diceva Confucio 2500 anni fa. È passato un bel po’ di tempo da allora, ma sembra che questa massima non abbia perso la sua saggezza. Vi piace il lavoro che fate? Avete bisogno di motivazione? Forse i film che vi proponiamo in questo articolo vi possono essere di aiuto.

Non dimentichiamo che la crescita lavorativa e quella personale vanno di pari passo. Lavoriamo minimo 20 ore a settimana. Di solito si arriva a 40 e alcuni le superano con gli straordinari. È logico, dunque, pensare che la motivazione sia fondamentale per tenere il ritmo e che allo stesso tempo non sia facile da mantenere così a lungo.

Per quanto tentiamo di separare la vita lavorativa da quella personale, se abbiamo problemi seri al lavoro, alla fine questi intaccheranno anche altri ambiti della nostra vita. Tuttavia, se troviamo il lavoro giusto e la motivazione necessaria, matureremo anche dal punto di vista personale. Ecco perché è importante trovare un lavoro che ci faccia sentire a nostro agio e ci consenta di mostrare il nostro talento e le nostre abilità. Il lavoro in sé può essere la migliore delle motivazioni.

Film per trovare la motivazione al lavoro

Non c’è dubbio che il cinema sia una meravigliosa forma d’arte. Oltre ad offrire divertimento, scatena numerose sensazioni. Certi film ci regalano un sentimento di benessere e di allegria, come quelli di cui vi parliamo oggi, che sono tutti legati all’ambito lavorativo.

Jerry Maguire (1996) di Cameron Crowe

Jerry Maguire, interpretato da Tom Cruise, crede di aver ottenuto tutto dalla vita. È un procuratore sportivo di successo ed ha una vita perfetta… Fino a quando viene licenziato e deve ricominciare tutto da capo.

tom-cruise

A volte niente è più incoraggiante di un nuovo inizio. Pensiamo di essere carichi e tutto è meraviglioso. Tuttavia, quando avviamo un progetto personale, per qualsiasi motivo, i livelli di soddisfazione legati ad ogni obiettivo, per quanto piccolo, sono molto diversi. Tutto è legato al nostro sforzo, è ciò che lo rende lodevole e soddisfacente.

La ricerca della felicità (2006) di Gabriele Muccino

Credere in qualcosa ed avere un sogno è il primo passo verso il successo. Questo è ciò che pensa Chris Gardner, personaggio realmente esistito, interpretato da Will Smith. Non è facile superare le difficoltà assieme ad un figlio piccolo per andare avanti, ma la capacità di accettare il sacrificio e il lavoro stesso aiutano Chris a raggiungere il suo obiettivo.

Il successo può essere economico, personale, sentimentale o di altra natura. L’importante è avere ben chiare le proprie aspirazioni. In questo film vediamo un uomo con un’idea chiara del suo futuro, che lotta contro tutto e tutti per renderla realtà. Evidentemente, niente e nessuno sono riusciti a fermarlo, anche se in molte scene del film la cosa più facile sarebbe stata gettare la spugna.

The Social Network (2010) di David Fincher

Questo celebre film si basa sulla storia vera del successo di Mark Zuckerberg, il famoso creatore di Facebook. Il film racconta di come Mark abbia avuto l’idea di questo social network, dai dormitori dell’Università di Harvard alle successive azioni legali per i diritti d’autore.

Forse questo film non è un esempio di un modo legittimo per arrivare al successo, ma c’è un dettaglio molto chiaro: Zuckerberg voleva diventare imprenditore e ha provato tutte le strategie prima di trovare quella giusta. Se volete cominciare un progetto e avete bisogno di uno stimolo, allora guardate questo film.

amici-che-guardano-un-video

Erin Brockovich (2000) di Steven Soderbergh

Anche questo è un film tratto da una storia vera, quella di Erin Brockovich, una madre single senza lavoro. Alla fine, non solo trova un lavoro, ma anche un motivo in più per vivere.

Questo film racconta la storia di un segretaria precaria di uno studio legale, interpretata da Julia Roberts, che trova un motivo per valorizzare il suo lavoro: aiutare gli altri. Interessata alle cause di giustizia sociale, Erin Brockovich lotta con tutte le sue forze per ciò che considera giusto. Nel suo cammino dovrà superare non pochi ostacoli e difficoltà.

Una cosa bella dei film che vi abbiamo presentato è che si basano tutti su fatti reali, su “protagonisti reali” come Mark Zuckerberg, Chris Gardner o Erin Brockovich che continuano a fare tutt’ora ciò che amano fare. Ora pensate al vostro lavoro, vi motiva abbastanza? Forse uno di questi film può aiutarvi a trovare o depurare il vostro percorso lavorativo. Ricordate che se credete in voi stessi, se vi impegnate e usate l’immaginazione, niente potrà fermarvi.