Frida Kahlo: biografia di una donna innamorata

Si dice che Frida Kahlo abbia realizzato oltre 150 dipinti e che almeno 55 di essi siano autobiografici. Tutta la sua vita è stata rappresentata in questi dipinti enigmatici che continuano ad affascinare ogni tipo di pubblico. La sua arte è onesta e profonda, come lo era lei.
Frida Kahlo: biografia di una donna innamorata

Ultimo aggiornamento: 27 maggio, 2021

Un quadro di Frida Kahlo detiene attualmente il record come il più costoso mai venduto da un artista latinoamericano. Si tratta dell’opera Raíces, che è stata acquistata per più di 5 milioni di dollari nel 2006. Frida Kahlo è stata anche la prima artista messicana a vendere una delle sue opere al Museo del Louvre.

André Breton, il padre del surrealismo e uno dei più grandi ammiratori di Frida, classificò la sua opera come surrealista. Frida Kahlo, tuttavia, sosteneva che dipingeva la sua vita, non i suoi sogni, e quindi non poteva essere considerata una surrealista. Quando Breton le fece visita in Messico, ammise di essersi sbagliato. La surrealista non era Frida, ma tutto il suo paese.

“Dipingo autoritratti perché sono spesso sola, perché sono la persona che conosco meglio.”

-Frida Kahlo-

La vita e le opere di Frida Kahlo sono inseparabili. L’una non può essere compresa senza l’altra. Questa meravigliosa pittrice messicana fu a suo tempo un’artista interessante, ma soprattutto la moglie di Diego Rivera, il famoso pittore messicano.

Con il passare degli anni, la situazione si invertì. È spesso Rivera che viene ricordato come il marito di Frida Kahlo, la grande pittrice.

Primo piano di Frida Kahlo.

Una vita segnata dalla sfortuna

Frida Kahlo era la figlia di un fotografo tedesco e di una donna messicana. Nacque a Città del Messico il 6 luglio 1907, anche se in seguito cercò di far credere di essere nata nel 1910, l’anno della rivoluzione messicana. Quando aveva solo 6 anni, contrasse la poliomielite, che le causò problemi di deambulazione.

Per facilitare la sua riabilitazione, il padre la incoraggiò a impegnarsi in attività fisiche vigorose come il calcio e la boxe. Si riprese solo parzialmente e la malattia la rese una bambina solitaria, che trascorreva molti giorni di convalescenza chiusa nella sua stanza.

Aveva un legame molto stretto con il padre. L’amato genitore soffriva di frequenti svenimenti che i medici non sapevano spiegare. In seguito si scoprì di soffrire di epilessia a causa di una vecchia lesione cerebrale.

Frida imparò ad assisterlo durante le sue crisi. Al tempo stesso, il padre fu suo grande consigliere e sostegno durante i passaggi critici della sua salute.

L’incidente di Frida Kahlo

A scuola la chiamavano “Frida gamba di legno” perché aveva una gamba più sottile e debole dell’altra. Firmò molti dei suoi quadri con questo soprannome. In seguito, entrò nella scuola di medicina ed ebbe una relazione con un compagno di corso di nome Alejandro Gómez Arias.

Si dice che dopo essere uscita da scuola si accorse di aver dimenticato l’ombrello in classe, così i due andarono a recuperarlo. Poi presero un autobus che ebbe una grave collisione con un tram; Frida rimase gravemente ferita.

La sua spina dorsale e il bacino si ruppero in tre punti. L’incidente le causò anche 11 fratture alla gamba destra, due alle costole e una alla clavicola, oltre a una spalla e un piede slogati.

Un corrimano le attraversava il corpo, dal fianco alla vagina. Si dice anche che sull’autobus c’era un uomo che trasportava polvere d’oro e che il corpo di Frida ne fu immerso dopo l’incidente.

Foto bianco e nero di Frida Kahlo.

Un grande amore

Dopo l’incidente, la vita di Frida Kahlo cambiò per sempre. Cominciò a dipingere mentre era costretta a letto e non smise più. Un’amica comune la presentò a Diego Rivera e il loro amore sbocciò quasi immediatamente.

Lui aveva 43 anni e lei 22. Il padre di Frida Kahlo la avvertì che stava diventando “un demone”. Sua madre diceva che sembrava l’unione di un elefante e una colomba.

I due artisti vissero una relazione appassionata, segnata da infedeltà reciproche e dalle sofferenze fisiche di Frida. Desiderava molto essere madre, ma ebbe tre aborti spontanei.

L’incidente le impediva di condurre una gravidanza. Oltre a ciò, Diego Rivera le fu infedele molteplici volte e lei non fu da meno. Si dice che abbia cercato le amanti del marito e le abbia convinte a essere anche le sue amanti.

Nel frattempo, il suo lavoro cresceva e diventava sempre più interessante. Espose in diversi centri d’arte, negli Stati Uniti e in Europa. Un episodio molto doloroso fu la scoperta della relazione tra Rivera e la sorella minore di Frida, che era stata la sua grande confidente. Questo causò il divorzio tra i due, ma un anno dopo si risposarono.

Lo stato di salute di Frida Kahlo si complicò e dovette subire l’amputazione di una gamba dal ginocchio. Passò un anno in ospedale. Nel frattempo, fu organizzata la sua prima mostra personale in Messico e lei partecipò dal letto dell’ospedale.

Il 13 luglio 1954 morì, all’età di 47 anni. Due anni dopo Diego morì e chiese di essere sepolto accanto a lei. Tuttavia, il suo ultimo desiderio non fu esaudito.

Potrebbe interessarti ...
I meravigliosi insegnamenti d’amore e di vita di Frida Kahlo
La Mente è MeravigliosaLeggilo in La Mente è Meravigliosa
I meravigliosi insegnamenti d’amore e di vita di Frida Kahlo

La vita di Frida Kahlo si è svolta con una grande intensità emotiva. È stata una donna che ha imparato precocemente e che ha avuto tentazioni controverse



  • Kahlo, F. (2001). El diario de Frida Kahlo: un íntimo autorretrato. Oceano De México.