Gli opposti si attraggono: mito o realtà?

· 15 marzo 2015

Nella ricerca della nostra metà della mela molte volte ci sentiamo profondamente attratti da persone completamente diverse da noi. All’inizio è possibile che questa differenza caratteriale e personale ci seduca perché l’ignoto attira sempre. Tuttavia, queste relazioni hanno davvero il successo assicurato?

Anche se ci sia la convinzione che “gli opposti si attraggono”, nella pratica queste relazioni non sono così fruttuose come crede l’immaginario collettivo. Queste differenze, che all’inizio attirano l’attenzione e che vengono persino viste come aspetti che completano ed arricchiscono la propria personalità, con il tempo si trasformano in problemi che rendono difficile la comprensione tra la coppia e provocano la rottura.

Che una persona metodica convenga con una caotica e disorganizzata oppure che una persona estroversa vada d’accordo con una più introversa è possibile, ma gli studi dimostrano che le coppie composte da individui dai gusti simili hanno maggiori probabilità di perdurare nel tempo. 

Cosa cerchiamo in un partner?

Non esiste una formula matematica, né magica che assicuri il trionfo di una relazione di coppia. I fattori che influiscono sul successo o fallimento della stessa sono molteplici. Gli psicologi concordano nel fatto che l’attrazione fisica sia il primo campanello d’allarme che riceviamo quando vediamo in un’altra persona un potenziale partner. A questo bisogna aggiungere i tratti psicologici e l’esperienza personale che ci condizionano al momento di scegliere la persona con la quale vogliamo condividere la nostra vita

Le esperienze che accumuliamo sul terreno amoroso influiscono a loro volta sulla scelta del partner. Con l’età, le preferenze e le caratteristiche che cerchiamo nell’altra persona cambiano. Le priorità di un adolescente non sono le stesse di un trentenne, per esempio.

Chi cerca un partner con una personalità simile alla propria, cerca davvero qualcuno che li completi. Questo tipo di rapporti di solito sono solidi. La coppia possiede valori comuni, cosa che permette di affrontare la vita in modo simile. Generalmente, si riesce ad entrare facilmente in sintonia con l’altro e si è in grado di risolvere le crisi che si presentano.

Al contrario, le persone che cercano un partner con personalità opposta alla propria hanno bisogno di conoscere una forma di vita diversa e lo fanno tramite il partner. Le differenze arricchiscono, ma quello che all’inizio risulta molto seducente ed emozionante con il tempo causa la fine della relazione.

Secondo le osservazioni e le considerazioni degli esperti, quindi, sembra del tutto falsa la credenza che in un rapporto di coppia gli opposti provochino il medesimo effetti dei campi magneti. Più che attrarsi, sembrano allontanarsi.