I benefici dell’umorismo

7 Aprile 2019
Quali sono i benefici dell'umorismo ? Vi siete mai posti questa domanda? In questo articolo troverete degli spunti che vi aiuteranno a trovare le risposte che cercate.

Vi siete mai chiesti quali possono essere i benefici dell’umorismo? Quando siamo di buonumore, i dubbi sembrano svanire e le tempeste della nostra mente sembrano placarsi. Il sorriso è un misterioso dono della natura che ognuno possiede sin dalla nascita. Paradossalmente, sebbene nasciamo piangendo, apparteniamo alla specie dell’homo ridens.

Sull’umorismo si è discusso sin dall’alba dei tempi ed è un tema che abbraccia diversi ambiti. È strettamente correlato alle origini antropologiche dell’essere umano e alle sue diverse manifestazioni. È presente nella letteratura, nel cinema, nei fumetti, nelle barzellette, nelle vignette, nella magia, ecc… Per dirlo con le parole dello psicologo Rojas Marcos (1998), La sola condizione per ridere di gusto consiste nell’essere liberi dal dolore e dalla tristezza e godere di uno stato d’animo piacevole. Il sorriso è come le fusa dei gatti: si manifesta solo quando siamo contenti.

Vediamo, quindi, tutti i benefici dell’umorismo in questo articolo.

L’umorismo e la scienza

Con lo sviluppo delle scienze umane si sono sviluppate anche le ricerche scientifiche sull’umorismo. Lo stesso Freud dedicò a questo argomento alcune pagine della sua opera Il motto di spirito e la sua relazione con l’inconscio.

Tuttavia, è stato solo una trentina di anni fa che gli psicologi hanno iniziato a studiare l’umorismo, includendolo tra i comportamenti umani. Fino ad allora l’umorismo era stato considerato meno importante in confronto ad altre tematiche proprie della psicologia sociale e clinica.

D’altra parte, appare opportuno sottolineare che gli studi e i lavori di ricerca riguardanti l’umorismo al giorno d’oggi si sono moltiplicati. Esistono persino riviste specializzate come Humor: International Journal. A cosa è dovuto questo “boom” delle ricerche scientifiche sullo humor? La risposta è chiara: l’umorismo guarisce, cura e ci coinvolge.

“Beati coloro i quali sanno ridere di se stessi, perché non gli mancherà mai una ragione per sorridere”.
-Anonimo-

Amiche felici

Cos’è l’umorismo?

La natura dell’umorismo è libera, imprevedibile e sorprendente. Secondo Angel Rodriguez Idigoras, racchiuderlo in poche parole sarebbe un’atrocità e una contraddizione. Il drammaturgo Jardel Ponciela affermava che definire l’umorismo è come cercare di attraversare le ali di una farfalla con un palo del telefono.

E dunque, cos’è l’umorismo? Secondo Mingote, l’umorismo è non avere paura di pensare. Perciò, non deve per forza condurre alla risata, né tanto meno al sorriso. Il compito dell’umorismo è semplicemente quello di mostrarci che le cose possono essere guardate da un punto di vista molto diverso da quello a cui siamo abituati. Ci separa dalla nostra abitudinarietà facendoci da cicerone in un viaggio per luoghi che mai avremmo considerato.

I benefici dell’umorismo per la mente

L’umorismo è un’attività intellettuale. Il suo cattivo funzionamento può contribuire ad alterare la salute mentale delle persone. Tuttavia, una buona gestione dell’umorismo può essere preziosissima nella prevenzione e nella cura di alcuni disturbi mentali. Vediamo qui di seguito quali sono i benefici che la nostra mente può trarre dal vedere il lato divertente delle cose:

Insegna a essere meno arroganti

E pertanto, più umili. È che, come disse Jaume Perich in una delle sue battute, se mettessimo a confronto l’immensità del mare e l’uomo, l’uomo perderebbe di certo. Con questa frase l’autore voleva porre l’accento sull’insignificanza della specie umana che,tuttavia, si crede furba.

Quando utilizziamo l’umorismo, ci liberiamo dell’arroganza. Rendiamo visibili quei difetti che normalmente cerchiamo di nascondere. Insomma, ci mostriamo meno arroganti e più umili.

Dove non c’è umorismo non c’è umanità; dove non c’è umorismo (questa libertà che si prende, questo distacco di fronte a se stessi) c’è il campo di concentramento.
-Eugen Ionescu-

Aiuta a trovare soluzioni ai problemi della vita quotidiana

Un altro dei numerosi benefici dell’umorismo riguarda la capacità di trovare vie d’uscita inaspettate anche quando ci troviamo di fronte a un vicolo cieco. Per servirsi dell’umorismo, bisogna avere un pizzico di ingegno, di arguzia e di spontaneità.

Pertanto, l’umorismo può aiutarci a risolvere i problemi. Grazie a esso, possiamo trovare strade che altrimenti non ci sarebbero mai venute in mente. Inoltre, quando siamo di buonumore vediamo tutto a colori, con un rinnovato ottimismo.

Anziani si divertono

Aiuta ad adattarsi ai cambiamenti

Qualsiasi situazione nuova può essere interpretata dal nostro cervello come una minaccia. Attraverso l’umorismo si possono esprimere idee non piacevoli da recepire per chi ci ascolta senza che si senta offeso. Può aiutarci a presentare alle altre persone delle realtà di cui non sono ancora consapevoli o che non riescono ad ammettere.

È stato così sin dall’antichità; come sappiamo, nelle antiche corti reali gli unici che potevano criticare il re erano i giullari di corte. Coperti dal loro ruolo di intrattenitori comici, potevano permettersi di dissentire dalle leggi del palazzo reale.

Quelli elencati sono solo alcuni tra i benefici dell’umorismo. Chiaramente ne esistono molti altri. Pertanto, lasciamo a voi la facoltà di scoprirli facendo un buon uso di questa preziosa qualità.