Influencer e caratteristiche principali

20 Marzo 2019
Attraverso la comunicazione sui social network le aziende fanno propaganda. Ma c'è di più, è nata una nuova figura capace di arrivare alle masse: gli influencer.

Con l’arrivo delle nuove tecnologie, la comunicazione ha moltiplicato i suoi canali di diffusione. Siamo in grado di trasmettere il nostro pensiero in ogni modo possibile. Se all’inizio lo facevamo solo attraverso i messaggi di testo, oggi siamo in grado di esprimere i nostri gesti attraverso decine di emoticon. Un modo inimitabile di esprimere ciò che proviamo quando non possiamo farlo faccia a faccia. Gli influencer hanno saputo sfruttare al massimo questi nuovi strumenti.

I nuovi mezzi comunicativi hanno scatenato nuovi modi di attirare l’attenzione degli altri. Uno di questi è il marketing digitale: l’utilizzo di strategie pubblicitarie affinché il potenziale consumatore acquisti i prodotti che l’azienda vuole vendere. Attraverso la comunicazione sui social network le aziende fanno propaganda. Ma c’è di più, è nata una nuova figura capace di arrivare alle masse: gli influencer.

Si tratta di una figura utilizzata dalle agenzie di tutto il mondo digitale per promuovere i propri prodotti, ma anche per trasmettere messaggi motivazionali e di sviluppo personale, o semplicemente per mostrare esperienze di vita.

“L’unica costanza della pubblicità è il cambiamento”.
-Anonimo-

Gli influencer sono creativi

Gli influencer sono spesso persone creative, originali in qualche campo. Con il loro ingegno riescono ad attirare la nostra attenzione, accumulando così migliaia di follower che vogliono sapere tutto quello che fanno. Attraverso video, foto e commenti intercettano i nostri interessi, perché ci mostrano idee stupende presentandole in modo originale.

In molti casi si trasformano in veri e propri portavoce potentissimi di idee e interessi. Stanno attenti a ciò che dicono e a come lo dicono. Sanno che il loro pubblico si aspetta che si esprimano in un determinato modo, quel modo che li rende così caratteristici.

Social network

La creatività degli influencer è tanto importante quanto la loro intelligenza nell’adattarsi al loro pubblico, attuale e potenziale. Infine, cercano di generare una continua comunicazione, in modo da evitare che il pubblico si sconnetta dalla loro attività.

La fiducia, caratteristica indispensabile degli influencer

Molti influencer traggono beneficio dalla fiducia dei loro follower. Di questo aspetto sono ben a conoscenza le aziende che li assumono per promuovere i propri prodotti. Puntano tutto sul fatto che i follower seguono le vicende e i consigli degli influencer, seppur consapevoli che questi ultimi sono mossi da interessi commerciali.

In merito a questo aspetto, gli influencer spesso sostengono di consigliare sempre e comunque prodotti di loro gradimento, così da non perdere credibilità nei confronti del loro pubblico a causa dei contratti firmati.

È curioso, ma le persone tendono a dare maggiore credibilità alle persone che hanno avuto successo o che vengono ritenute interessanti, mentre a parti inverse succede l’esatto contrario. Inoltre, quanti più sono i follower di un influencer più il pubblico si fida dei suoi consigli, perfino quelli di consumo. È infatti molto facile pensare: “se lo seguono tante persone, evidentemente quello che dice è vero”.

Assertività

Gli influencer sono assertivi perché consapevoli dei loro diritti e di quelli degli altri. Quando comunicano agli altri, lo fanno in virtù di questi principi (o quanto meno proiettano tali principi sull’immagine che mostrano). L’assertività permette loro di comunicare ciò che vogliono in maniera tanto efficace da riuscire a convincere le masse. Una qualità che li aiuta e che coltivano, perché permette loro di:

  • Sentirsi in una posizione di potere.
  • Aumentare la loro sensazione di benessere.
  • Migliorare l’efficacia della comunicazione.
  • Avere un controllo maggiore sull’utilizzo dei canali social.
  • Migliorare le relazioni con i loro follower.

L’assertività, quell’apparente libertà e forza davanti ai possibili condizionamenti, è una delle qualità che più distingue un influencer. Riflettiamoci: chi seguirebbe qualcuno che dice solo ciò che gli altri gli dicono di dire? L’indipendenza dal criterio e dall’opinione manifestata attraverso l’assertività è una delle qualità che un influencer si attribuisce.

Responsabilità

L’immagine che gli influencer proiettano è carica di responsabilità. Una responsabilità da associare all’impegno e all’identificazione con il messaggio. I follower sono soliti pensare che l’influencer sia pienamente consapevole di tutto quello che dice perché non danneggerebbe mai qualcuno senza motivo.

D’altro canto, la responsabilità è una caratteristica degli influencer non solo in quanto elemento della loro immagine, ma anche come forma di organizzazione e compromesso. In loro cresce spesso una sensazione di riconoscenza nei confronti del pubblico che li segue, perché perfettamente consapevoli di come i loro guadagni siano dovuti proprio a quel pubblico.

Essere influencer

Capacità relazionale

Gli influencer sono dotati dell’incredibile capacità, naturale o acquisita con il lavoro, di relazionarsi con gli altri. Per questo motivo le aziende mirano a loro: per il potenziale numero di compratori che portano in dote, ma anche per la loro capacità di ottenere nuovi follower.

La capacità relazionale li aiuta a:

  • Ottenere più follower. Proprio perché bravi a relazionarsi con gli altri.
  • Essere empatici. Sono in grado di connettersi con gli altri e di mettersi nei loro panni.

Tutte queste qualità permettono loro di stabilire vincoli con le altre persone. Sono quindi in grado di comprendere dinamiche culturali e di interpretare l’attualità, così come le necessità e i bisogni di chi li segue.

Essere influencer non è un compito facile. Richiede tempo, sforzo e dedizione. Inoltre, si tratta di un processo graduale con cui ottenere la fiducia e l’interesse del pubblico. Al contempo, se diventarlo è complicato, rimanerlo lo è ancora di più.

Tanti infatti non riescono a sopportare la pressione finendo per scappare dalla notorietà tanto faticosamente ottenuta. Si tratta ormai a tutti gli effetti di una vera “professione” che, così come accade con gli attori, non cessa di presentare tutta una serie di situazioni e stati d’animo con i quali dover convivere “dietro le quinte”.

“L’influenza che la vita di una persona esercita su quella di un’altra è incalcolabile.”
-Ralph Bunche-