La donna e l’amore dopo i 40 anni

· 1 dicembre 2015

“Quando una donna prende la decisione di abbandonare la sofferenza, la bugia e la sottomissione. Quando una donna dice dal fondo del suo cuore: ‘Basta, ne ho abbastanza’. Nemmeno mille eserciti di ego, né tutte le trappole d’illusione potranno trattenerla dalla ricerca della sua verità personale.

In quel momento si aprono le porte della sua Anima e inizia il processo di guarigione. Il processo che la restituirà poco a poco a se stessa, alla sua vera vita. Nessuno ha detto che questo cammino sia facile, ma è ‘il Cammino’. Questa decisione in sé, apre una linea diretta con la sua natura selvaggia ed è lì che inizia il vero miracolo”.

Donne che corrono con i lupi. Clarissa Pinkola-Estés.

La mente e l’anima hanno i propri cicli e stagioni che percorrono diversi stati d’attività e di solitudine, di ricerca e di scoperta, di riposo, di appartenenza e, persino, di scomparsa.

Quando una donna è matura, i rapporti con lei sono diversi. Persino il rapporto con se stessa fa un passo oltre. 

Diciamo che intorno ai 40 anni è quando una donna sente una necessità che non può ignorare: quella di tornare a se stessa. Questo è il punto emotivo nel quale impariamo a salutare i nostri ricordi nel momento opportuno, a ballare e calmarci con essi.

È il momento in cui si ama l’anima più degli errori. A partire da questa età, amando i nostri simili, si scopre un cuore sereno con sangue ardente che ci aiuta a capire che tipo di creature siamo, con le nostre forze e le nostre debolezze. Tutti possediamo entrambe e non è una cosa negativa, tutto il contrario.

Il ritorno dell’anima significa renderci coscienti di tutto quello che ci è successo nella nostra vita interiore e risolvere i conflitti creati nei cicli precedenti alla maturità.
libertà emotiva della donna

L’amore maturo

L’amore maturo significa l’unione a condizione di preservare la propria integrità, la propria individualità.
Erich Fromm

Non è facile maturare in amore, ma una volta che ci si riesce, nasce un forte sentimento di amore per se stessi basato sulla dignità ed il rispetto. Questi valori, a partire da una certa età e da certi vissuti, influiscono sui nostri affetti.

Una donna matura va oltre la sua capacità di amare quando capisce che la vera trascendenza del sentirsi estraneo si riassume in come si contempla se stesse e i propri cambiamenti.

Con il tempo, il mondo femminile irradia una purezza minacciata da una società corrotta che induce le donne a cercare rifugio in se stesse, non per fuggire quando qualcosa diventa difficile, ma per affrontarlo.

Capiscono, quindi, che la loro vera casa non è in nessun luogo lontano del mondo, ma dentro se stesse. In qualche modo, l’amore maturo è conseguenza di un processo di individualizzazione che può risultare molto doloroso.

donna con un cuore in mano

Per qualcuna arriva prima e per qualcun’altra dopo, ma per tutte è preceduto da alcuni anni di distrazione e deragliamento della propria identità emotiva, questo non “sapere dove si è e qual è il proprio posto nel mondo” che tutti consociamo.

Per ingenuità, per non prestare attenzione o per ignoranza, il processo di maturità ci ruba una pelle che ci avvolgeva, che credevamo nostra e alla quale ci afferravamo con forza.

Questa sofferenza per la perdita della sua pelle fa convivere la donna per molto tempo con una parte di lei incompleta, cosa che la aiuta a rendere più forte il suo vero rivestimento emotivo.

Significa che questo furto rappresenta in ogni caso l’opportunità di recuperare alcuni tesori così unici e personali come i due pilastri della libertà emotiva: la determinazione e l’amor proprio.

Come risultato, la donna raggiunge una grande saggezza che la fa vivere ed amare in modo diverso, unico e trascendente. In qualche modo, è capace di idratarsi e ricostruire se stessa, sentendosi interamente inglobata al suo interno.

Come si dice: tutte le donne mantengono una vita segreta e una potente forza piena di buoni istinti, creatività e saggezza che racchiude il potere di un territorio ancora inesplorato: il fantastico mondo della psicologia femminile.